Home » Diporto, Italia, News, Porti » Crociere: il fantastico veliero Sea Cloud al porto di Ancona

Crociere: il fantastico veliero Sea Cloud al porto di Ancona

Tre crociere al porto di Ancona, con una new entry. L’arrivo, per la prima volta quest’anno, del veliero da crociera Sea Cloud, previsto alla banchina 15. Domani, venerdì 5 luglio, ci sarà l’appuntamento settimanale con Msc Sinfonia che arriverà al terminal crociere alle 10 dal porto croato di Dubrovnik e ripartirà alle 18 per Venezia.

La nave della compagnia di navigazione Msc Crociere sarà 28 volte ad Ancona ogni venerdì fino al 22 novembre, con a bordo più di 2.500 persone fra passeggeri e componenti dell’equipaggio. Per i crocieristi, insieme alla bellezza di Ancona e delle Marche, saranno a disposizione i servizi di “Welcome to Ancona”, il progetto di accoglienza coordinato dalla Camera di Commercio delle Marche, capofila di un gruppo di soggetti privati e pubblici fra cui Comune di Ancona, Regione Marche e Autorità di sistema portuale del mare Adriatico centrale.

Sabato 6 luglio attraccherà alle 8, alla banchina 15, l’elegante veliero da crociera Sea Cloud. Il brigantino, della compagnia di navigazione tedesca Sea Cloud Cruises, ha 32 cabine da sogno per una crociera di lusso, in cui viaggiano, al massimo, 64 passeggeri oltre alle 60 persone di equipaggio. La lunghezza del veliero è di 109 metri, con tre ponti e quattro alberi in legno con 29 vele che hanno una superficie di 3.160 metri quadrati.

Conosciuta oggi come la nave più romantica al mondo, è spesso utilizzata per matrimoni e per celebrare anniversari. Venne costruita nel 1931 a Kiel, in Germania, su richiesta di Edward F. Hutton, un broker di Wall Street, e della moglie Marjorie Merriweather Post, che diede personalmente le indicazioni per il suo raffinato design.

Al momento della sua costruzione era considerato il più grande yacht privato al mondo. Dopo la vendita della nave nel 1955, ci furono diversi capitoli nella storia del Sea Cloud, fra i quali l’essere sede temporanea dell’ambasciata degli Stati Uniti per incontri con funzionari dell’Unione sovietica, fino a quando fu acquistata nel 1978 da un gruppo di armatori e uomini d’affari, con sede ad Amburgo, che gli diedero finalmente una nuova vita in mare. Sea Cloud ripartirà alle 18.

Lunedì 8 luglio, al terminal crociere, attraccherà Marella Explorer 2 della Marella Cruises. La nave, alla quinta toccata della stagione della compagnia di navigazione inglese, arriverà alle 7.30 da Spalato, in Croazia, e ripartirà poi per Venezia. Venerdì 12 luglio sarà di nuovo in porto Msc Sinfonia mentre sabato 13 luglio approderà Marella Celebration.

“Una nuova occasione per far conoscere a tante persone le bellezze di Ancona e delle Marche – afferma Rodolfo Giampieri, presidente dell’Autorità di sistema portuale -, la toccata inoltre del fantastico veliero Sea Cloud porterà il porto di Ancona, la città e il territorio in una dimensione di tappa di prestigio nel panorama crocieristico internazionale, che solo questa nuova economia del mare può permettere. Nuove opportunità di crescita, di sviluppo, di occupazione. Questo è l’obiettivo che perseguiamo con decisione”.

Il terminal crociere del porto di Ancona, come da programma stabilito, da sabato 6 luglio a 31 agosto sarà aperto e climatizzato tutti i giorni per tutti i passeggeri che transitano nello scalo.

Leggi anche:

  1. Porto di Ancona: il venerdì è Msc day
  2. RANDSTAD, ARRIVA IN ITALIA IL VELIERO DEL LAVORO E DELLA FORMAZIONE, IL CLIPPER STAD AMSTERDAM DAL 6 AL 17 LUGLIO FRA BARI, ANCONA E VENEZIA
  3. Porto di Ancona: doppia crociera per l’inizio dell’estate
  4. Porto di Ancona: doppio appuntamento con le crociere
  5. PORTO DI ANCONA: CROCIERE, UNA BELLA STAGIONE

Short URL: http://www.ilnautilus.it/?p=63926

Scritto da Redazione su lug 4 2019. Archiviato come Diporto, Italia, News, Porti. Puoi seguire tutti i commenti di questo articolo via RSS 2.0. Commenti e ping sono attualmente chiusi

Commenti chiusi

IL NAUTILUS Anno 15 N°1

In questo numero de Il Nautilus lo speciale è dedicato al sistema per ormeggio "briccole", e un focus sullo sviluppo metropolitano della città di Bari e delle sue infrastrutture portuali. Il Parlamento Europeo approva "L'European Green Deal" e poi un approfondimento sul lavoro nei porti ed uno sul valore delle merci.
poseidone danese

© 2020 il nautilus. All Rights Reserved. Performed by SC Lab