Home » Diporto, Italia, News, Porti, Trasporti » ADSP MAS SU VERIFICA FATTI 7 LUGLIO IN RIVA SETTE MARTIRI

ADSP MAS SU VERIFICA FATTI 7 LUGLIO IN RIVA SETTE MARTIRI

In merito alla comunicazione del Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti, ove viene dato mandato all’AdSP MAS e alla Capitaneria di Porto di Venezia di avviare una immediata verifica sui fatti accaduti nella sera del 7 luglio in Riva sette martiri, l’Autorità comunica che, per quanto di competenza, intende proseguire nella piena collaborazione già avviata con tutti gli Enti e le Istituzioni coinvolte, in primis con la Capitaneria di Porto di Venezia in quanto responsabile per la sicurezza della navigazione nei canali portuali. In tal senso stamane si è tenuto un primo incontro con la Capitaneria di Porto di Venezia.

GRANDI NAVI, PRECISAZIONE DELL’ADSP SU EVENTUALI SITI ALTERNATIVI

 

In merito alle informazioni rilasciate ieri dall’Associazione AmbienteVenezia sulla possibilità che si possano convertire terminal commerciali ad aree adibite all’approdo delle navi da crociera, AdSP precisa che al momento non sono previste operazioni di questo genere, soprattutto nel caso che queste vadano a discapito delle attività dello scalo commerciale-industriale di Porto Marghera. Ciò non toglie che, stante la necessità di procedere all’individuazione di siti alternativi per spostare il traffico crocieristico dal Canale della Giudecca, l’Ente stia studiando e valutando ogni possibile ipotesi operativa.

Pino Musolino su uscita Costa Deliziosa

Rispetto all’uscita dal porto della Costa Deliziosa in presenza di condizioni meteo-marine avverse, il presidente Musolino dichiara: “Ci riserviamo di avviare una tempestiva verifica per appurare se la nave avesse ricevuto i necessari permessi. Intendiamo inoltre valutare l’adozione di eventuali ulteriori misure atte a garantire che il traffico navale avvenga in piena sicurezza per la città”.

Leggi anche:

  1. COSTA DELIZIOSA INVESTITA DA TEMPESTA IMPROVVISA
  2. Propeller Club di Brindisi: Il porto di Brindisi ha bisogno di fatti concreti
  3. OPERAZIONE F2I-MULTI SERVICE, PRES. MUSOLINO: “PORTO DI VENEZIA SI CONFERMA ATTRATTIVO PER GLI INVESTIMENTI, ORA ALL’ESAME I DETTAGLI DEL PROGETTO”
  4. Pino Musolino: progetto Mose
  5. Circolo della vela Brindisi: dal 15 giugno al 31 luglio sette Campus per bambini e ragazzi

Short URL: http://www.ilnautilus.it/?p=64164

Scritto da Redazione su lug 9 2019. Archiviato come Diporto, Italia, News, Porti, Trasporti. Puoi seguire tutti i commenti di questo articolo via RSS 2.0. Commenti e ping sono attualmente chiusi

Commenti chiusi

IL NAUTILUS Anno 14 N°2

In questo numero de Il Nautilus lo speciale è dedicato alla portualità con un focus sulle identità marinare e sul futuro dei lavori portuali, la figura dello skipper e il trattamento dell’acqua di zavorra. Poi una riflessione sul concetto di “Porto come mondo” (prendendo come esempio il porto di Brindisi, tra tutela, valorizzazione ed innovazione). E ancora, approfondimenti sul motto lanciato dal Ministero delle Infrastrutture e Trasporti: #IOSONOMARE, per valorizzare tutte le attività svolte sul mare.
poseidone danese

© 2019 il nautilus. All Rights Reserved. Performed by SC Lab