Home » Infrastrutture, Italia, News, Porti, Trasporti » Bari, al via procedura per realizzare i nuovi varchi nel porto

Bari, al via procedura per realizzare i nuovi varchi nel porto

A servizio del Molo San Vito per passeggeri traghetti da e verso paesi extra Schengen

È stata avviata, a cura dell’Autorità di Sistema Portuale del Mare Adriatico Meridionale, la procedura per la realizzazione dei lavori di rimodulazione e di nuova configurazione dei varchi carrabili e pedonali della port facility del Molo San Vito, e per la quale è stata indetta una conferenza di servizi decisoria, in forma semplificata e modalità asincrona, per l’acquisizione dei pareri, delle autorizzazioni e dei nulla osta degli enti interessati dalle nuove opere.

L’area oggetto degli interventi si trova nella zona del porto di Bari dedicata al transito dei passeggeri provenienti o diretti in paesi extra Schengen, compresa tra la Darsena Interna e la Darsena Vecchia, dove sono ormeggiate le navi traghetto di linea con i paesi extra Schengen, come l’Albania, il Montenegro e la Croazia.

La procedura è in attuazione del Programma triennale delle opere pubbliche 2019-2022 dell’AdSP del Mare Adriatico Meridionale e riguarda opere strategiche per il miglioramento e il maggiore efficientamento dei flussi di imbarco e sbarco dei passeggeri dei traghetti da e per i Paesi extra Schengen, il cui progetto di fattibilità tecnica ed economica è stato redatto dal personale interno all’Ente.

Gli elaborati tecnici che costituiscono il progetto definitivo dell’intervento sono disponibili e consultabili in formato digitale al seguente link:

http://www.adspmam.it/owncloud/index.php/s/MKn4fYSgh1SkLqN

Leggi anche:

  1. In distribuzione i nuovi calendari delle crociere per Bari, Brindisi e Monopoli
  2. Porto di Savona: in arrivo nuova viabilità e varchi per Vado
  3. PORTO DI BARI: WI-FI LIBERO PER I PASSEGGERI IN TRANSITO
  4. Porto di Brindisi: le navi dall’Albania finalmente a Costa Morena
  5. Porto di Bari: il nuovo Terminal crociere presentato a Miami

Short URL: http://www.ilnautilus.it/?p=64197

Scritto da Redazione su lug 10 2019. Archiviato come Infrastrutture, Italia, News, Porti, Trasporti. Puoi seguire tutti i commenti di questo articolo via RSS 2.0. Commenti e ping sono attualmente chiusi

Commenti chiusi

IL NAUTILUS Anno 14 N°2

In questo numero de Il Nautilus lo speciale è dedicato alla portualità con un focus sulle identità marinare e sul futuro dei lavori portuali, la figura dello skipper e il trattamento dell’acqua di zavorra. Poi una riflessione sul concetto di “Porto come mondo” (prendendo come esempio il porto di Brindisi, tra tutela, valorizzazione ed innovazione). E ancora, approfondimenti sul motto lanciato dal Ministero delle Infrastrutture e Trasporti: #IOSONOMARE, per valorizzare tutte le attività svolte sul mare.
poseidone danese

© 2019 il nautilus. All Rights Reserved. Performed by SC Lab