Home » Italia, Marinas, News, Porti » VIDEO DOLCENERA E GREENPEACE INSIEME PER DIFENDERE IL MARE DALLA PLASTICA

VIDEO DOLCENERA E GREENPEACE INSIEME PER DIFENDERE IL MARE DALLA PLASTICA

ROMA– Viene lanciato oggi il video del nuovo singolo di Dolcenera “Amaremare”, un inno in difesa del mare, che vede la collaborazione di Greenpeace per sensibilizzare l’opinione pubblica sulla tutela del più grande ecosistema del Pianeta, il mare, da una delle minacce ambientali più gravi dei nostri tempi: l’inquinamento da plastica. L’organizzazione ambientalista ha fornito immagini per realizzare il videoclip della canzone, raccolte nel Mar Tirreno centrale durante la spedizione di ricerca e documentazione MAYDAY SOS Plastica, conclusasi lo scorso 8 giugno.

«Siamo molto contenti della collaborazione con Dolcenera, il singolo “Amaremare” evidenzia come tutti possano prendersi cura del mare, evitando che l’uso smodato e crescente di plastica usa e getta continui a produrre un impatto ambientale sempre più devastante», dichiara Giuseppe Ungherese, responsabile della campagna inquinamento di Greenpeace Italia. «Ci auguriamo che “Amaremare” riesca a sensibilizzare tante persone; lo stesso obiettivo che si pone l’iniziativa di Greenpeace Plastic Radar di cui Dolcenera è testimonial», conclude.

Proprio nei giorni scorsi Greenpeace ha rilanciato Plastic Radar, il servizio per segnalare la presenza di rifiuti in plastica sulle spiagge, sui fondali o che galleggiano sulla superficie di mari, laghi e fiumi italiani. È possibile partecipare all’iniziativa utilizzando la più comune applicazione di messaggistica istantanea, Whatsapp, inviando una foto del rifiuto in plastica, completo di posizione geografica al numero di Greenpeace +39 342 3711267. Greenpeace invita inoltre tutti i partecipanti a raccogliere i rifiuti, differenziarli e depositarli negli appositi contenitori una volta effettuata la segnalazione. I dati sulle segnalazioni ricevute sono disponibili in forma aggregata – nell’arco di 24-48 ore – sul sito plasticradar.greenpeace.it

 

VIDEO: https://www.youtube.com/watch?v=kbVB9unQuC8

Leggi anche:

  1. GREENPEACE: TORNA PLASTIC RADAR, UN WHATSAPP PER SEGNALARE I RIFIUTI IN PLASTICA NEI NOSTRI MARI, LAGHI E FIUMI
  2. PLASTICA, GREENPEACE NAVIGA NELL’HOTSPOT DEL TIRRENO
  3. IL TOUR MAYDAYMAYDAY SOS PLASTICA DI GREENPEACE E THE BLUE DREAM PROJECT SBARCA IN SARDEGNA
  4. INQUINAMENTO DA PLASTICA-GREENPEACE: ALLA FOCE DEL SARNO UNA SITUAZIONE SCIOCCANTE
  5. PLASTICA, GREENPEACE: «VOTO PARLAMENTO UE È SEGNALE IMPORTANTE, ORA IL GOVERNO ITALIANO AGISCA RAPIDAMENTE»

Short URL: http://www.ilnautilus.it/?p=64222

Scritto da Redazione su lug 10 2019. Archiviato come Italia, Marinas, News, Porti. Puoi seguire tutti i commenti di questo articolo via RSS 2.0. Commenti e ping sono attualmente chiusi

Commenti chiusi

IL NAUTILUS Anno 14 N°2

In questo numero de Il Nautilus lo speciale è dedicato alla portualità con un focus sulle identità marinare e sul futuro dei lavori portuali, la figura dello skipper e il trattamento dell’acqua di zavorra. Poi una riflessione sul concetto di “Porto come mondo” (prendendo come esempio il porto di Brindisi, tra tutela, valorizzazione ed innovazione). E ancora, approfondimenti sul motto lanciato dal Ministero delle Infrastrutture e Trasporti: #IOSONOMARE, per valorizzare tutte le attività svolte sul mare.
poseidone danese

© 2019 il nautilus. All Rights Reserved. Performed by SC Lab