Home » Italia, News, Porti » FVG-Pesca: Zannier, 500 mila euro per infrastrutture porti di pesca

FVG-Pesca: Zannier, 500 mila euro per infrastrutture porti di pesca

Udine- Ammontano a 500 mila euro i fondi che la Regione metterà a disposizione per compiere investimenti a favore delle infrastrutture già esistenti nei porti di pesca. Lo ha deciso la giunta approvando quest’oggi, su proposta dell’assessore alle Risorse Agroalimentari Stefano Zannier, un apposito bando le cui risorse fanno capo al Fondo europeo per gli affari marittimi e la pesca (Feamp).

La misura sostiene investimenti volti a migliorare le infrastrutture preesistenti dei porti di pesca, delle sale per la vendita all’asta, dei siti di sbarco e dei ripari di pesca, inclusi gli investimenti destinati a strutture per la raccolta di scarti e rifiuti marini. L’obiettivo è quello di migliorare la qualità, il controllo e la tracciabilità dei prodotti sbarcati, accrescere l’efficienza energetica, contribuire alla protezione dell’ambiente e migliorare la sicurezza e le condizioni di lavoro.

Sono ammessi a finanziamento le imprese, anche di servizi, che operano nel settore della pesca e dell’acquacoltura, nonché gli enti pubblici ed organismi pubblici, comprese le Autorità di Sistema portuale. Il massimo contributo concedibile per singola istanza è stabilito nella misura massima pari a 350 mila euro, mentre quello minimo non deve essere inferiore a 20 mila euro. La misura prevede inoltre un’intensità massima dell’aiuto pubblico pari al 50 per cento delle spese ammesse sulla base dei costi sostenuti dal beneficiario. Nel caso in cui le risorse vengano richieste da un organismo di diritto pubblico, l’intensità dell’aiuto sarà del 100 per cento.

Le domande dovranno essere inviate alla Regione entro il 2 settembre 2019. Tutta la documentazione necessaria per la presentazione delle istanze è disponibile, in formato elettronico, nella sezione dedicata al Feamp nel sito internet della Regione. ARC/AL/ep

Foto:  ARC Montenero

Leggi anche:

  1. Risorse ittiche: Zannier innovare sistema dell’acquacoltura
  2. La Regione Marche studia alternative a fermo pesca
  3. INFRASTRUTTURE: CANTIERI PER 9 MILIARDI DI EURO IN VENETO
  4. Regione Marche: per pesca e acquacoltura 1,5 milioni di euro
  5. Porto di Ancona: la Regione studia programma per incentivare la pesca

Short URL: http://www.ilnautilus.it/?p=64416

Scritto da Redazione su lug 15 2019. Archiviato come Italia, News, Porti. Puoi seguire tutti i commenti di questo articolo via RSS 2.0. Commenti e ping sono attualmente chiusi

Commenti chiusi

IL NAUTILUS Anno 14 N°3

In questo numero de Il Nautilus lo speciale è dedicato allo shipping con un focus sul soccorso in mare e sulla Brexit, il ruolo del porto di Salerno e la "Barletta marinara". Poi un approfondimento sui fari di Brindisi ed uno sul trasporto ad emissioni zero con Emma. E ancora, approfondimenti sulle crociere e sulla sicurezza nei nostri porti.
poseidone danese

© 2019 il nautilus. All Rights Reserved. Performed by SC Lab