Home » Italia, News, Porti, Trasporti » Il golfo di La Spezia si tinge di magenta con il primo arrivo della nave ONE Blue Jay (Ocean Network Express) lungo le banchine di LSCT

Il golfo di La Spezia si tinge di magenta con il primo arrivo della nave ONE Blue Jay (Ocean Network Express) lungo le banchine di LSCT

L’arrivo della m/n ONE Blue Jay non è di certo passato inosservato nel golfo di La Spezia, anche per coloro che con il mondo dello shipping hanno poco a che fare. Sotto un cielo soleggiato e con il suo scafo interamente color magenta, la nave da 364 metri di lunghezza ha fatto il suo ingresso al La Spezia Container Terminal, gateway del gruppo Contship Italia.

Operata ed impiegata dalla compagnia Ocean Network Express all’interno del servizio MD2 che collega il Far East con il Mediterraneo, l’unità ha una capacità nominale intorno ai 14,000 TEU. Solo di recente le è stato dato un nuovo nome, ONE Blue Jay appunto, avendolo cambiato dal precedente NYK Blue Jay. La nave è la prima con la livrea magenta ad attraccare lungo le banchine di un porto italiano. Il colore rappresenta armonia ed equilibrio, oltre a promuovere pace e cooperazione.

Per questa occasione speciale, una delegazione proveniente dagli uffici della ONE Italy di Genova ha fatto visita al terminal. Sono stati nostri ospiti Marco Torretta, Opeations Manager ed Andrea Zuffanti, senior Ports Coordinator, oltre ai rappresentanti della locale agenzia alla quale la linea fa riferimento. A dare loro il benvenuto sulla sponda LSCT, il nuovo Direttore Generale LSCT, Alfredo Scalisi, il direttore operativo Alessandro Pellegri, Peter Robino della Sales and Business Development Contship Italia ed il foreman Enrico Baldassarri. A bordo, il comandante Kumar Alok ed il suo equipaggio hanno accolto tutti gli ospiti e si è potuta così celebrare la consegna del crest personalizzato in plancia, una tradizione volta a ricordare le maiden call delle navi presso il porto di La Spezia.

Alfredo Scalisi ha commentato come “..per Contship Italia ed LSCT in particolare questa è una giornata speciale. Ocean Network Express è un cliente chiave del nostro terminal, sin da quando la linea è nata qualche anno fa, ed in precedenza con le tre linee giapponesi fondatrici di ONE a loro volta clienti a La Spezia. Il fatto che ONE continui ad operare in LSCT è una testimonianza del valore aggiunto che La Spezia conferisce ai network ed alle catene logistiche dei clienti. L’obbiettivo nostro è quello di migliorare incessantemente il livello dei servizi offerti. Detto ciò, l’occasione della maiden call di oggi è alquanto unica, con il color magenta della nave che conferisce una certa vitalità alla cornice del molo Fornelli”

Leggi anche:

  1. Scalo inaugurale per l’alleanza 2M al La Spezia Container Terminal
  2. Il terminal Contship di La Spezia accoglie il “nuovo” servizio Asia-med 2M
  3. Porto di La Spezia: primo passo per l’elettrificazione delle banchine
  4. Porto di La Spezia: primo porto regionale in Italia con gru da 23 file
  5. Porto di La Spezia: nel primo quadrimestre aumento del 20% nel traffico container

Short URL: http://www.ilnautilus.it/?p=64483

Scritto da Redazione su lug 16 2019. Archiviato come Italia, News, Porti, Trasporti. Puoi seguire tutti i commenti di questo articolo via RSS 2.0. Commenti e ping sono attualmente chiusi

Commenti chiusi

IL NAUTILUS Anno 14 N°3

In questo numero de Il Nautilus lo speciale è dedicato allo shipping con un focus sul soccorso in mare e sulla Brexit, il ruolo del porto di Salerno e la "Barletta marinara". Poi un approfondimento sui fari di Brindisi ed uno sul trasporto ad emissioni zero con Emma. E ancora, approfondimenti sulle crociere e sulla sicurezza nei nostri porti.
poseidone danese

© 2019 il nautilus. All Rights Reserved. Performed by SC Lab