Home » Italia, News, Porti » Il Console USA in visita a Livorno

Il Console USA in visita a Livorno

Il Console Generale degli Stati Uniti a Firenze, Benjamin V. Wohlauer, ha fatto oggi tappa al quartier generale dell’Autorità di Sistema Portuale del Mar Tirreno Settentrionale.

Accompagnato da una delegazione della guarnigione dell’esercito americano in Italia, guidata dal nuovo comandante Daniel J. Vogel, il console è stato ricevuto dal segretario generale facente funzione Simone Gagliani, dal dirigente promozione e comunicazione dell’Ente, Gabriele Gargiulo e dall’alto funzionario Francesco Ghio.

A Wohlauer sono state illustrate le specificità e i punti di forza dello scalo labronico, che rimane ancora oggi uno dei partner privilegiati del Nord America.

Il diplomatico americano ha manifestato un forte interesse per la Piattaforma Europa e, più in generale, per i progetti di sviluppo del porto della Città dei Quattro Mori, con il quale – ha ricordato – gli USA hanno rapporti commerciali sin dai tempi di Thomas Jefferson, terzo presidente degli Stati Uniti e uomo appassionato di vini, nei cui registri appaiono ordini per diverse bottiglie di vino toscano importate proprio da Livorno. Particolare attenzione è stata rivolta al traffico delle crociere e ai rapporti in essere con la struttura militare di Camp Darby.

La riunione si è conclusa con il tradizionale scambio dei crest.

Leggi anche:

  1. La console dell’Ecuador in visita ufficiale al Porto di Genova
  2. Logistica, economia e ZES: Patroni Griffi incontra il Console generale e il Console onorario di Francia
  3. Gallanti riceve a Palazzo Rosciano il console USA
  4. Porto di Livorno: in visita l’ambasciatore olandese
  5. Porto di Brindisi: Haralambides incontra il console di Turchia

Short URL: http://www.ilnautilus.it/?p=64572

Scritto da Redazione su lug 17 2019. Archiviato come Italia, News, Porti. Puoi seguire tutti i commenti di questo articolo via RSS 2.0. Commenti e ping sono attualmente chiusi

Commenti chiusi

IL NAUTILUS Anno 14 N°2

In questo numero de Il Nautilus lo speciale è dedicato alla portualità con un focus sulle identità marinare e sul futuro dei lavori portuali, la figura dello skipper e il trattamento dell’acqua di zavorra. Poi una riflessione sul concetto di “Porto come mondo” (prendendo come esempio il porto di Brindisi, tra tutela, valorizzazione ed innovazione). E ancora, approfondimenti sul motto lanciato dal Ministero delle Infrastrutture e Trasporti: #IOSONOMARE, per valorizzare tutte le attività svolte sul mare.
poseidone danese

© 2019 il nautilus. All Rights Reserved. Performed by SC Lab