Home » Infrastrutture, Italia, News, Porti, Trasporti » ADsP MAS-PONTE MOLIN: CHIUSURA ALLA CIRCOLAZIONE PEDONALE

ADsP MAS-PONTE MOLIN: CHIUSURA ALLA CIRCOLAZIONE PEDONALE

Venezia-Stamane si è svolto un sopralluogo tecnico al Ponte Molin da parte dell’ing. Andrea Marascalchi dell’omonimo studio veneziano di ingegneria in qualità di perito terzo incaricato da AdSP di verificare la sicurezza della struttura. L’esperto, rilevando un grave ammaloramento del ponte, ha evidenziato la necessità di interdire completamente la viabilità pubblica.

L’AdSP, che svolge regolarmente attività di verifica sullo stato delle infrastrutture di sua competenza, ha dunque transennato il ponte chiudendolo al pubblico per garantire la sicurezza degli utenti. Ulteriori verifiche verranno svolte nei prossimi giorni per capire se sarà necessario adottare nuove misure relativamente al traffico acqueo in transito sotto al manufatto.

Il sopralluogo, svolto stamane è stato richiesto dall’AdSP al fine di verificare lo stato della struttura del sotto-impalcato. La perizia, la seconda svolta nel corso di questa settimana, risponde anche ad alcune segnalazioni giunte da parte di privati che si sono trovati a transitare sotto la campata del ponte in barca e hanno riportato una situazione di potenziale pericolo per i pedoni.

L’AdSP ha già incaricato uno studio di ingegneria affinché si attivi per ricostruire il ponte esattamente “com’era e dov’era”. L’Ente ha già avviato un’interlocuzione con l’Amministrazione comunale e garantisce una piena collaborazione con il Comune di Venezia per definire la collocazione di adeguate rampe di accesso sul ponte ristrutturato e per individuare nel più breve tempo possibile eventuali percorsi alternativi nella fase di realizzazione dell’opera.

L’Autorità, conscia del fatto che l’opera si trovava in stato precario, aveva rivolto in data 28 giugno 2019 al Consiglio comunale di Venezia una richiesta di audizione in Commissione Urbanistica per riferire sullo stato dell’opera e per avere aggiornamenti sull’iter autorizzatorio del progetto presentato dall’Ente per la realizzazione di un nuovo manufatto.

Leggi anche:

  1. ADSP MAS SU VERIFICA FATTI 7 LUGLIO IN RIVA SETTE MARTIRI
  2. Ponte Morandi: demolite le pile 10 e 11
  3. Nuovo Ponte Morandi: Autorizzato lo sbarco di componenti e materiali alla banchina di Cornigliano
  4. La piattaforma integrata di circolazione entra nei Ports of Genoa
  5. AdSP MTS: Un ponte con la Grecia

Short URL: http://www.ilnautilus.it/?p=64747

Scritto da Redazione su lug 20 2019. Archiviato come Infrastrutture, Italia, News, Porti, Trasporti. Puoi seguire tutti i commenti di questo articolo via RSS 2.0. Commenti e ping sono attualmente chiusi

Commenti chiusi

IL NAUTILUS Anno 14 N°2

In questo numero de Il Nautilus lo speciale è dedicato alla portualità con un focus sulle identità marinare e sul futuro dei lavori portuali, la figura dello skipper e il trattamento dell’acqua di zavorra. Poi una riflessione sul concetto di “Porto come mondo” (prendendo come esempio il porto di Brindisi, tra tutela, valorizzazione ed innovazione). E ancora, approfondimenti sul motto lanciato dal Ministero delle Infrastrutture e Trasporti: #IOSONOMARE, per valorizzare tutte le attività svolte sul mare.
poseidone danese

© 2019 il nautilus. All Rights Reserved. Performed by SC Lab