Home » Ambiente, Diporto, Italia, News, Porti, Trasporti » Venezia: vicini a soluzione per prime Grandi navi fuori da città

Venezia: vicini a soluzione per prime Grandi navi fuori da città

Attracchi diffusi alternativi, a breve saranno sentite le compagnie croceristiche

ROMA - Si è tenuto ieri, nella sede del Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti, un nuovo incontro tecnico per analizzare le soluzioni alla problematica delle grandi navi a Venezia.

Durante la riunione, che si è svolta alla presenza del Ministro Danilo Toninelli, si è parlato concretamente degli attracchi diffusi alternativi che permetteranno di non far passare più i colossi del mare a San Marco ma di spostare da subito, già dalle prossime settimane, decine di navi sopra le 40mila tonnellate fuori dal canale della Giudecca.

Per approfondire questa soluzione, che sarebbe attuabile nel giro di pochi giorni, e per una maggiore condivisione della decisione per tutti gli stakeholder, verranno convocate nei prossimi giorni le compagnie per far sì che già dalle prossime settimane le prime grandi navi attracchino fuori Venezia, così da tutelare le attività commerciali e la sicurezza di una delle città più belle del mondo.

Leggi anche:

  1. Porto di Venezia: il 18 giugno Referendum popolare No Grandi Navi
  2. Il 25 settembre torna la protesta a Venezia per le grandi navi
  3. Grandi navi a Venezia: per il sindaco Brugnaro “entrino in laguna pagando”
  4. Porto di Venezia: Comitato No grandi navi scrive a Commisione Europea
  5. Porto di Venezia: oggi riunione a Palazzo Chigi su grandi navi

Short URL: http://www.ilnautilus.it/?p=64957

Scritto da Redazione su lug 24 2019. Archiviato come Ambiente, Diporto, Italia, News, Porti, Trasporti. Puoi seguire tutti i commenti di questo articolo via RSS 2.0. Commenti e ping sono attualmente chiusi

Commenti chiusi

IL NAUTILUS Anno 14 N°2

In questo numero de Il Nautilus lo speciale è dedicato alla portualità con un focus sulle identità marinare e sul futuro dei lavori portuali, la figura dello skipper e il trattamento dell’acqua di zavorra. Poi una riflessione sul concetto di “Porto come mondo” (prendendo come esempio il porto di Brindisi, tra tutela, valorizzazione ed innovazione). E ancora, approfondimenti sul motto lanciato dal Ministero delle Infrastrutture e Trasporti: #IOSONOMARE, per valorizzare tutte le attività svolte sul mare.
poseidone danese

© 2019 il nautilus. All Rights Reserved. Performed by SC Lab