Home » Infrastrutture, Italia, News, Porti, Trasporti » Porto Canale, incontro Regione-azienda: disponibilità cassa integrazione e richiesta incontro ai ministeri competenti

Porto Canale, incontro Regione-azienda: disponibilità cassa integrazione e richiesta incontro ai ministeri competenti

Durante l’incontro di questa mattina sulla vertenza del Porto Canale, tra i rappresentanti degli assessorati regionali del Lavoro, dell’Industria e dei Trasporti e la Cict-Contship, è emersa la disponibilità dell’azienda ad attivare la procedura per la cassa integrazione per cessata attività, come da ‘Decreto Genova’

Cagliari– Durante l’incontro di ieri mattina sulla vertenza del Porto Canale, tra i rappresentanti degli assessorati regionali del Lavoro, dell’Industria e dei Trasporti e la Cict-Contship, è emersa la disponibilità dell’azienda ad attivare la procedura per la cassa integrazione per cessata attività, come da ‘Decreto Genova’, proposta dal Ministero dello Sviluppo economico nell’incontro dello scorso 31 luglio, con due condizioni: il preventivo accordo coi sindacati e che il 9% a carico dell’azienda, se dovuto, si possa trasformare in un programma regionale di politiche attive.

La Regione ha apprezzato la disponibilità dell’azienda, pur rilevando come il tempo a disposizione stia terminando, ed ha fatto presente che qualsiasi accordo dovrà comunque essere fatto alla presenza e con la partecipazione del Ministero del Lavoro e del Mise. Al termine dell’incontro, inoltre, è stata formalizzata un’ennesima richiesta di incontro urgente ai ministeri competenti. In assenza di una convocazione ufficiale, la Regione conferma che il prossimo 29 agosto accompagnerà i lavoratori a Roma con l’obiettivo di farli ricevere dai rappresentanti dei ministeri, senza escludere l’ipotesi di chiedere l’intervento del Capo dello Stato.

Leggi anche:

  1. Regione Sardegna: Porto canale, assessori Zedda e Todde: “Chiesto incontro al Mise e al Mit”
  2. Regione Calabria: Programmazione Fondi Europei 2021-2027: incontro a Roma
  3. Regione Puglia: Stefàno chiede un incontro urgente al Ministro Catania sul fermo biologico della Pesca
  4. Porto di Taranto: incontro in prefettura per la vertenza del Tct
  5. Porto di Gioia Tauro: blocco per la cassa integrazione

Short URL: http://www.ilnautilus.it/?p=66019

Scritto da Redazione su ago 28 2019. Archiviato come Infrastrutture, Italia, News, Porti, Trasporti. Puoi seguire tutti i commenti di questo articolo via RSS 2.0. Commenti e ping sono attualmente chiusi

Commenti chiusi

IL NAUTILUS Anno 14 N°3

In questo numero de Il Nautilus lo speciale è dedicato allo shipping con un focus sul soccorso in mare e sulla Brexit, il ruolo del porto di Salerno e la "Barletta marinara". Poi un approfondimento sui fari di Brindisi ed uno sul trasporto ad emissioni zero con Emma. E ancora, approfondimenti sulle crociere e sulla sicurezza nei nostri porti.
poseidone danese

© 2019 il nautilus. All Rights Reserved. Performed by SC Lab