Home » Internazionale, News, Porti, Trasporti » Sanzioni per la petroliera iraniana Adrian Darya 1 che viaggia verso la Siria

Sanzioni per la petroliera iraniana Adrian Darya 1 che viaggia verso la Siria

Teheran. Appena attivato il segnale di AIS della nave Adrian Darya 1, le informazioni navigazionali da satellite la danno in navigazione con rotta a levante verso il porto turco di Iskenderun, dove è attesa per le 15.00 ore locali di oggi, 31 agosto 2019. Però, tutto fa pensare, come abbiamo scritto ieri, che la nave sia diretta in porto siriano.

Informazione confermata anche dal Segretario di Stato Usa, Mike Pompeo: “ Abbiamo informazioni attendibili secondo cui la petroliera è diretta a Tartus, in Siria. Spero che cambi rotta”. Ed ancora, Pompeo attacca il Ministro degli Esteri iraniano. “ E’ stato un grande errore fidarsi di Zarif  – dichiara Pompeo – visto che aveva assicurato che la petroliera non avrebbe trasportato il suo carico in Siria”.

Per tutto questo,  il Tesoro degli Usa ha imposto sanzioni contro la petroliera iraniana Adrian Darya 1, diretta in Siria, in violazione delle sanzioni contro Damasco e degli impegni assunti da Teheran con le Autorità di Gibilterra che l’avevano dissequestrata nei giorni scorsi. Sulla base delle disposizioni americane sull’antiterrorismo, il comandante della nave, Akhilesh Kumar, è stato iscritto nella lista nera degli Stati Uniti per trasferimento di grandi quantità di greggio a beneficio dei Guardiani della Rivoluzione islamica, oltre a sanzionare chiunque offre sostegno alla nave Adrian Darya 1.

 

Abele Carruezzo

© Riproduzione riservata

Leggi anche:

  1. Il viaggio della petroliera iraniana continua
  2. Petroliera iraniana tenta il passaggio per Suez
  3. Gli USA avvertono la Grecia a non sostenere la petroliera iraniana
  4. La Grace 1 lascia Gibilterra col nome di Adrian Darya 1
  5. Iran sequestra petroliera inglese

Short URL: http://www.ilnautilus.it/?p=66170

Scritto da Abele Carruezzo su ago 31 2019. Archiviato come Internazionale, News, Porti, Trasporti. Puoi seguire tutti i commenti di questo articolo via RSS 2.0. Commenti e ping sono attualmente chiusi

Commenti chiusi

IL NAUTILUS Anno 15 N°1

In questo numero de Il Nautilus lo speciale è dedicato al sistema per ormeggio "briccole", e un focus sullo sviluppo metropolitano della città di Bari e delle sue infrastrutture portuali. Il Parlamento Europeo approva "L'European Green Deal" e poi un approfondimento sul lavoro nei porti ed uno sul valore delle merci.
poseidone danese

© 2020 il nautilus. All Rights Reserved. Performed by SC Lab