Home » Ambiente, Eventi, Italia, Legislazione, News, Porti » AdSP MTS: Livorno, obiettivo emissioni zero

AdSP MTS: Livorno, obiettivo emissioni zero

Giovedì prossimo, a partire dalle 9.00 di mattina, presso la Sala Capraia della Camera di Commercio locale, l’Autorità di Sistema Portuale presenterà agli operatori, alla stampa e al pubblico, il primo rapporto sulla Carbon Footprint del Sistema Portuale dell’Alto Tirreno.

Il documento sarà parte integrante dell’elaborando Piano Ambientale ed Energetico dell’AdSP, e calcola con strumenti e metodi innovativi il totale delle emissioni di CO2 prodotte dalle attività connesse ai trasporti marittimi di competenza dell’AdSP.

L’elaborazione di questo rapporto è stata possibile grazie alla ridefinizione e allo sviluppo di una nuova architettura digitale del sistema portuale dell’Alto Tirreno, sulla quale convergono informazioni e dati provenienti sia da set di servizi digitali diversi (Port Community System; Rete Nazionale AIS del Comando Generale delle Capitanerie di Porto, etc.) sia da apposite reti di sensori disseminate nei punti rilevanti.

I dati raccolti, che verranno presentati e illustrati giovedì dalla Direzione Sviluppo e Innovazione dell’AdSP, sono stati elaborati secondo le linee guida rilasciate dall’International Maritime Organisation attraverso gli strumenti denominati “Port Emissions Toolkit”, proprio per garantire la standardizzazione e armonizzazione delle metodologie di raccolta delle informazioni, di analisi e determinazione della Carbon Footprint.

L’iniziativa organizzata presso la Camera di Commercio si dividerà in due fasi, nella prima parte verranno presentati i dati, nella seconda verranno messe a confronto esperienze diverse e scandagliate prospettive da sviluppare a favore della sostenibilità ambientale.

Scarica il Programma dell’evento

Leggi anche:

  1. AdSP del Mar Tirreno Settentrionale: Stefano Corsini rientra in Authority
  2. AdSP MTS e Polo della Logistica: prove di intesa
  3. AdSP MTS incontra il neo sindaco di Livorno
  4. Conferenza Nazionale Smart Ports. Di Majo (AdSP): “Importante introdurre, sin da ora, incentivi che possano sostenere l’impiego di tecnologie volte a ridurre le emissioni nocive prodotte dalle navi”
  5. Le AdSP ora possono migliorare la sostenibilità ambientale

Short URL: http://www.ilnautilus.it/?p=66913

Scritto da Redazione su set 16 2019. Archiviato come Ambiente, Eventi, Italia, Legislazione, News, Porti. Puoi seguire tutti i commenti di questo articolo via RSS 2.0. Commenti e ping sono attualmente chiusi

Commenti chiusi

IL NAUTILUS Anno 14 N°2

In questo numero de Il Nautilus lo speciale è dedicato alla portualità con un focus sulle identità marinare e sul futuro dei lavori portuali, la figura dello skipper e il trattamento dell’acqua di zavorra. Poi una riflessione sul concetto di “Porto come mondo” (prendendo come esempio il porto di Brindisi, tra tutela, valorizzazione ed innovazione). E ancora, approfondimenti sul motto lanciato dal Ministero delle Infrastrutture e Trasporti: #IOSONOMARE, per valorizzare tutte le attività svolte sul mare.
poseidone danese

© 2019 il nautilus. All Rights Reserved. Performed by SC Lab