Home » Ambiente, Italia, News, Porti » CATHOLICA DI GOLETTA VERDE DIVENTA AULA DIDATTICA SUL DELTA DEL PO. ZAIA, “IL VENETO PORTO SICURO PER LA TUTELA AMBIENTALE”

CATHOLICA DI GOLETTA VERDE DIVENTA AULA DIDATTICA SUL DELTA DEL PO. ZAIA, “IL VENETO PORTO SICURO PER LA TUTELA AMBIENTALE”

Venezia-“Serviva un porto sicuro per la Catholica, simbolo di mille battaglie che hanno segnato la storia del nostro paese sul fronte della tutela ambientale. Ed il Veneto lo ha offerto nel Parco del Delta del Po.” È il commento del Presidente Luca Zaia che questa mattina ha sottoscritto l’accordo di programma che permetterà di restaurare e adibire a spazio didattico su biodiversità “Catholica”, storica imbarcazione di Goletta Verde di Lega Ambiente.

L’accordo prevede di realizzare il progetto “A scuola di mare e biodiversità su Goletta Verde” che, nell’arco di un triennio, mira a creare di un polo qualificato per l’attività di formazione, informazione, sensibilizzazione ed educazione ambientale legata alla biodiversità. L’imbarcazione, una volta restaurata e attrezzata, ospiterà scolaresche del territorio polesano e Padovano, e poi, via via, da tutto il Veneto.

Particolarmente soddisfatto dell’occasione l’assessore regionale all’ambiente Gianpaolo Bottacin, da sempre molto impegnato sul fronte della tutela ambientale. “Ritengo questa una iniziativa molto significativa – sottolinea – per i partner che ne fanno parte. In tempi come i nostri di fake news è essenziale l’informazione corretta e investire sulla formazione delle nuove generazioni. Questo è il modo corretto in cui le istituzioni possono sostenere la tutela dell’ambiente.”

Il protocollo d’intesa è stato sottoscritto dal Governatore Zaia insieme al presidente nazionale di Lega Ambiente Stefano Ciafani e quello di Fondazione Cassa di Risparmio di Padova e Rovigo Gilberto Muraro. La fondazione bancaria si è impegnata a sostenere i lavori di ristrutturazione e adeguamento a fini didattici dell’imbarcazione fino al massimo di € 250.000. Fa parte dell’accordo anche il Ministero dell’Ambiente e della Tutela del Territorio e del Mare.

L’imbarcazione è attualmente posizionata ad Albarella, – ha spiegato il commissario del Parco del Delta del Po Mauro Giovanni Viti – sarà trasportata in un cantiere a Loreo, dove verrà disalberata e trasformata in aula didattica. La durata prevista dei lavori è di quattro mesi. Contiamo sia operativa per la primavera. Oltre al finanziamento di Cariparo, l’ente Parco metterà a disposizione 118.000 euro per la manutenzione e altri 136.000 per l’organizzazione dell’attività didattica.”

Leggi anche:

  1. Goletta Verde 2019 presenta i risultati del monitoraggio in Puglia
  2. SOS Goletta Verde 2019 per difendere il mare dall’inquinamento
  3. Goletta Verde in Abruzzo: allo studio i dati su inquinamento microbiologico
  4. Goletta Verde è in Puglia
  5. Goletta Verde: bloccare progetto del porto della Concordia

Short URL: http://www.ilnautilus.it/?p=67056

Scritto da Redazione su set 18 2019. Archiviato come Ambiente, Italia, News, Porti. Puoi seguire tutti i commenti di questo articolo via RSS 2.0. Commenti e ping sono attualmente chiusi

Commenti chiusi

IL NAUTILUS Anno 15 N°1

In questo numero de Il Nautilus lo speciale è dedicato al sistema per ormeggio "briccole", e un focus sullo sviluppo metropolitano della città di Bari e delle sue infrastrutture portuali. Il Parlamento Europeo approva "L'European Green Deal" e poi un approfondimento sul lavoro nei porti ed uno sul valore delle merci.
poseidone danese

© 2020 il nautilus. All Rights Reserved. Performed by SC Lab