Home » Ambiente, Italia, Nautica, News, Porti » Genova: Ocean Race Summit #1

Genova: Ocean Race Summit #1

Il primo di una serie di convegni internazionali organizzati dalla famosa The Ocean Race, il giro del mondo a vela in equipaggio. Al centro i temi ambientali e l’inquinamento da plastica di oceani e mari

Il Sindaco Marco Bucci ha partecipato al primo Ocean Race Summit di Genova. Per discutere del problema della salute del mare, in particolare dell’inquinamento da plastica, ormai un’emergenza globale, si sono dati appuntamento nella sala Maestrale dei Magazzini del Cotone esperti di sostenibilità ambientale, imprenditori innovatori, decison makers, esperti. Tra questi anche i velisti Francesca Clapcich e Mark Towill che hanno portato la loro testimonianza diretta degli effetti che l’inquinamento da plastica ha sugli oceani.

Climate change, overfishing, sfruttamento industriale, aumento del turismo, alcuni dei temi toccati da Stefania Campogianni del WWF che ha fornito un quadro della situazione nel mare ‘nostro’ «Ogni minuto nel Mediterraneo arriva l’equivalente di 33.800 bottiglie di plastica – ha spiegato – è un inquinamento importante che impatta su tutte le specie marine e sulla nostra stessa salute: la plastica entra nella catena alimentare ed è stato calcolato che ogni settimana noi mangiamo l’equivalente di una carta di credito, ovvero 5 grammi di plastica ».

Al Sindaco Marco Bucci è stato chiesto quale possa essere il ruolo di chi governa una città: «Non può esserci sviluppo che non sia sostenibile, non solo per le città di mare ma per tutte le città. Oggi siamo al Porto antico che è già un luogo plastic free – ha sottolineato il primo cittadino -, che non significa demonizzare la plastica, ma imparare a gestirla bene e usare altre opportunità tutte le volte che è possibile. Compito delle amministrazioni pubbliche è stabilire delle regole e lanciare messaggi che influiscano sui comportamenti delle persone: lo abbiamo fatto con la raccolta differenziata, anche se non è stato facile. Il nostro obiettivo in tema ambientale è quello di avere, nel 2025, solo mezzi elettrici per il trasporto pubblico in città».

Il summit prosegue nel pomeriggio con gli Innovation Workshop: seminari dove leader dell’industria ed esperti si incontrano per trovare soluzioni pratiche ai problemi che legano i rispettivi settori produttivi all’inquinamento marino. Tra gli argomenti identificati per l’evento di Genova, la “moda sostenibile “e la “cantieristica sostenibile”.

Leggi anche:

  1. Puglia Plastic Free #NO ALLA PLASTICA
  2. WESTMED HACKATHONS: “BLUE ECONOMY CONTRIBUTION TO THE SUMMIT OF THE TWO SHORES”
  3. Ocean Summit: una piattaforma per l’innovazione e il cambiamento
  4. Primo Ocean Summit della Volvo Ocean Race
  5. SALONE NAUTICO DI GENOVA: seconda giornata all’insegna dell’agonismo con Volvo Ocean Race

Short URL: http://www.ilnautilus.it/?p=67288

Scritto da Redazione su set 21 2019. Archiviato come Ambiente, Italia, Nautica, News, Porti. Puoi seguire tutti i commenti di questo articolo via RSS 2.0. Commenti e ping sono attualmente chiusi

Commenti chiusi

IL NAUTILUS Anno 14 N°2

In questo numero de Il Nautilus lo speciale è dedicato alla portualità con un focus sulle identità marinare e sul futuro dei lavori portuali, la figura dello skipper e il trattamento dell’acqua di zavorra. Poi una riflessione sul concetto di “Porto come mondo” (prendendo come esempio il porto di Brindisi, tra tutela, valorizzazione ed innovazione). E ancora, approfondimenti sul motto lanciato dal Ministero delle Infrastrutture e Trasporti: #IOSONOMARE, per valorizzare tutte le attività svolte sul mare.
poseidone danese

© 2019 il nautilus. All Rights Reserved. Performed by SC Lab