Home » Eventi, Infrastrutture, Italia, News, Porti, Trasporti » BiLog: Alla Spezia due giorni per parlare sostenibilità, resilienza e connessione in campo marittimo

BiLog: Alla Spezia due giorni per parlare sostenibilità, resilienza e connessione in campo marittimo

Appuntamento a SpeziaExpo da il 16 e 17 Ottobre per parlare dei punti nevralgici per lo sviluppo delle reti transeuropee di trasporto marittimo

“The sustainable, resilient and connected road to 2030″, questo il titolo della seconda edizione dell’evento internazionale BiLog, in programma il 16 e 17 ottobre nell’aerea Expo alla Spezia.

Esperti, isitituzioni e mondo delle imprese marittime e della logistica si incontrano per affrontare le tematiche del settore e analizzare i punti nevralgici per lo sviluppo delle reti transeuropee di trasporto: sostenibilità, resilienza e connessione.

Nel corso dell’evnto, che prevede anche un’area “Mostra”, si terranno numerosi momenti di approfondimento sulle diverse esigenze del mondo marittimo e logistico in un periodo in cui le dinamiche legate all’innovazione e alle sfide economiche spingono gli operatori a rivedere modelli di business e posizionamenti strategici.

L’evento è patrocinato da Regione Liguria e con l’Alto patrocinio del Parlamento Europeo.

Per maggiori informazioni e per l’iscrizione: www.bilog.it

BiLog – programma

Leggi anche:

  1. Il Presidente David Sassoli plaude alla Biennale della Logistica – BILOG 2019 e concede il patrocinio del Parlamento UE alla manifestazione
  2. Autorità di Sistema Portuale del Mar Ligure Orientale: BILOG 2019
  3. UE: ultime delibere in campo marittimo
  4. BiLog La Spezia – Piacenza per politiche trasporti
  5. Piacenza ospita Biennale Bilog con La Spezia

Short URL: http://www.ilnautilus.it/?p=68451

Scritto da Redazione su ott 11 2019. Archiviato come Eventi, Infrastrutture, Italia, News, Porti, Trasporti. Puoi seguire tutti i commenti di questo articolo via RSS 2.0. Commenti e ping sono attualmente chiusi

Commenti chiusi

IL NAUTILUS Anno 14 N°2

In questo numero de Il Nautilus lo speciale è dedicato alla portualità con un focus sulle identità marinare e sul futuro dei lavori portuali, la figura dello skipper e il trattamento dell’acqua di zavorra. Poi una riflessione sul concetto di “Porto come mondo” (prendendo come esempio il porto di Brindisi, tra tutela, valorizzazione ed innovazione). E ancora, approfondimenti sul motto lanciato dal Ministero delle Infrastrutture e Trasporti: #IOSONOMARE, per valorizzare tutte le attività svolte sul mare.
poseidone danese

© 2019 il nautilus. All Rights Reserved. Performed by SC Lab