Home » Italia, Marinas, Nautica, News, Porti, Trasporti » AdSP del Mare di Sardegna: Nectemus e Circumvectio premiati dall’Agenzia per la Coesione Territoriale

AdSP del Mare di Sardegna: Nectemus e Circumvectio premiati dall’Agenzia per la Coesione Territoriale

È il riconoscimento ufficiale per il lavoro svolto e per i risultati conseguiti, considerati un’ottima base per le future progettualità sui servizi all’utenza portuale e sulla telematizzazione delle operazioni in banchina. Ieri mattina, a Roma, in occasione dell’evento dedicato alla Giornata Europea della Cooperazione (EC DAY 2019), i progetti europei Nectemus e Circumvectio – ai quali l’Autorità di Sistema Portuale del Mare di Sardegna ha lavorato in convenzione con la Regione Sardegna – hanno ricevuto una menzione speciale quali esempi di buone pratiche e di conseguimento positivo di risultati.

Nel corso della prima sessione della mattinata organizzata nella capitale dall’Agenzia per la Coesione Territoriale e dal Dipartimento per le Politiche di Coesione della Presidenza del Consiglio dei Ministri, l’AdSP è intervenuta, su mandato della Regione Liguria (capofila di Circumvectio) ed insieme alla Provincia di Livorno (capofila di Nectemus), per presentare ufficialmente i risultati di progetto. Una vetrina nazionale, quella messa a disposizione dell’Ente e delle due progettualità, che la stessa Agenzia ha classificato virtuose per la loro reciproca integrazione e complementarietà, per la capacità di sviluppare sinergie tra i territori dell’area di cooperazione e per la sostenibilità dei risultati in vista di un loro utilizzo nella pianificazione futura.

Un esito più che positivo, quello conseguito in due anni di lavoro dalla partnership che, oltre alla AdSP e alla RAS, vede la partecipazione della Provincia di Livorno, dell’Autorità di Sistema Portuale del Mar Tirreno Settentrionale, della Regione Liguria, dell’Ufficio dei Trasporti della Corsica, della Città Metropolitana di Toulon Provence Méditerranée, del Comune di Porto-Vecchio e delle Università di Pisa e Genova. Le due progettualità, che hanno concluso il loro corso il 13 giugno 2019 con l’evento finale all’Isola d’Elba, sono infatti frutto di approfondita ricerca condotta sui servizi all’utenza portuale (Nectemus) e sui sistemi informatici a disposizione degli operatori logistici (Circumvectio).

Nel primo caso (Nectemus), le best practices sui servizi elaborate dai risultati di progetto costituiscono la base della proposta di Project Financing sulla gestione della Stazione Marittima di Olbia (il cui bando scadrà il prossimo 4 novembre). Relativamente a Circumvectio, gli studi hanno portato alla realizzazione della Cross-boarding Area Management Platform (CAMP), pannello informatico semplificato sul quale verrà impostato l’intero percorso fisico e burocratico della merce, dalla semplice individuazione del percorso di spedizione, fino al caricamento e all’invio in formato digitale di tutte le pratiche.

“La menzione dell’Agenzia per la Coesione Territoriale ai progetti Nectemus e Circumvectio nel corso della Giornata Europea della Cooperazione rappresenta un prestigioso riconoscimento al lavoro svolto – dice Massimo Deiana, Presidente dell’Autorità di Sistema Portuale del Mare di Sardegna – Due esempi di progettualità che si basano su partenariati solidi, coesi e dall’alto profilo professionale, alle quali il nostro Ente ha contribuito fattivamente, mettendo a disposizione competenze ed impegno nel monitoraggio dei servizi all’utenza nei sette porti di competenza e nel confronto costante con gli operatori sardi della logistica. Un lavoro certosino che è stato ben ripagato con un riconoscimento conferito nell’ambito di un evento nazionale che dà lustro al nostro operato a livello europeo”.

Leggi anche:

  1. L’AdSP del Mare di Sardegna in campo per il monitoraggio delle merci pericolose e la prevenzione degli incidenti in mare
  2. Autorità di Sistema del Mare di Sardegna: Il Comitato di Gestione approva la decadenza della concessione di CICT nel Porto Canale
  3. Dai progetti europei Nectemus e Circumvectio il futuro dei servizi portuali
  4. AdSP del Mare di Sardegna: Approvata la riedizione dell’autorizzazione paesaggistica del Porto Canale
  5. Riunione tra il Mit, la Commissione Europea e l’Agenzia per la Coesione Territoriale

Short URL: http://www.ilnautilus.it/?p=69432

Scritto da Redazione su ott 28 2019. Archiviato come Italia, Marinas, Nautica, News, Porti, Trasporti. Puoi seguire tutti i commenti di questo articolo via RSS 2.0. Commenti e ping sono attualmente chiusi

Commenti chiusi

IL NAUTILUS Anno 14 N°3

In questo numero de Il Nautilus lo speciale è dedicato allo shipping con un focus sul soccorso in mare e sulla Brexit, il ruolo del porto di Salerno e la "Barletta marinara". Poi un approfondimento sui fari di Brindisi ed uno sul trasporto ad emissioni zero con Emma. E ancora, approfondimenti sulle crociere e sulla sicurezza nei nostri porti.
poseidone danese

© 2019 il nautilus. All Rights Reserved. Performed by SC Lab