Home » Infrastrutture, Internazionale, News, Porti, Trasporti » L’AdSP MAM intesse un dialogo positivo con l’Egitto: obiettivo, avviare nuovi collegamenti Ro-Ro e presentare l’offerta infrastrutturale e dei servizi offerti dai porti dell’Adriatico Meridionale

L’AdSP MAM intesse un dialogo positivo con l’Egitto: obiettivo, avviare nuovi collegamenti Ro-Ro e presentare l’offerta infrastrutturale e dei servizi offerti dai porti dell’Adriatico Meridionale

Bari-Si è conclusa a Il Cairo la missione istituzionale dell’Autorità di Sistema Portuale del Mare Adriatico Meridionale alla “Seconda Edizione del dialogo italo -egiziano nel settore marittimo, Cairo 21/23 ottobre 2019”, evento di grande rilievo organizzato da MAECI – Ministero degli Affari Esteri e della Cooperazione  internazionale, (il primo dialogo si era svolto il 18 settembre 2018 ad Alessandria).

All’evento, fortemente voluto dalle autorità egiziane e coordinato dal Ministero degli Esteri Italiano e dall’Ambasciata d’Italia in Egitto, finalizzato all’apertura di una collaborazione sempre più fattiva fra i due Paesi, in particolare fra i porti italiani ed egiziani, hanno partecipato di più di 150 delegati, rappresentanti di Istituzioni, Dogane, Autorità portuali, armatori e operatori logistici.

A guidare la delegazione dell’Autorità di Sistema, Piero Bianco, dirigente del Dipartimento Esercizio Porto di Bari che ha presentato l’offerta di servizi e infrastrutture dei porti dell’Adriatico meridionale, con l’obiettivo di implementare nuove linee Ro-Ro, e la responsabile dell’Ufficio marketing, Anna Carlucci.

Nel corso dell’iniziativa, è stato sottoscritto un accordo bilaterale fra le Direzioni competenti dei Ministeri dei trasporti italiano ed egiziano, finalizzato all’autorizzazione dei trasporti stradali merci fra Italia ed Egitto effettuati con linee Ro-Ro.

Le sinergie con l’Egitto si articolano, infatti, su tre assi principali: la creazione di linee marittime Ro-Ro (per il trasporto di automezzi), la cooperazione nel settore del gas maturale liquido (l’Egitto mira a diventare l’hub energetico del Mediterraneo) e la collaborazione nel settore infrastrutturale.

Particolarmente significativi i risultati del workshop “Facilitation of Navigation & Trade”, al quale hanno partecipato i delegati dell’AdSP MAM e che ha visto protagoniste alcune fra le autorità portuali italiane ed egiziane.

Sempre nell’ambito della missione MAECI, i rappresentanti dell’AdSP MAM hanno partecipato alla Field Visit, nel porto di Alessandria d’Egitto, dove hanno incontrato il Presidente e il Board dello scalo e della port community locale.

Leggi anche:

  1. CONVENZIONE TRA AMIU PUGLIA E AUTORITÀ DI SISTEMA PORTUALE DEL MARE ADRIATICO MERIDIONALE PER IL NUOVO SERVIZIO DI RACCOLTA DEI RIFIUTI URBANI PRODOTTI NEL PORTO DI BARI
  2. I porti del Mare Adriatico meridionale e MSC consolidano la loro intesa
  3. L’Authority del Mare Adriatico Meridionale esporta in Albania il sistema di riorganizzazione dei porti
  4. Authority del Mar Adriatico Meridionale: incontro per congestione del traffico con l’Albania
  5. L’Authority del Mar Adriatico Meridionale partecipa ai Por Fesr-Fse 2014-2020

Short URL: http://www.ilnautilus.it/?p=69402

Scritto da Redazione su ott 28 2019. Archiviato come Infrastrutture, Internazionale, News, Porti, Trasporti. Puoi seguire tutti i commenti di questo articolo via RSS 2.0. Commenti e ping sono attualmente chiusi

Commenti chiusi

IL NAUTILUS Anno 14 N°3

In questo numero de Il Nautilus lo speciale è dedicato allo shipping con un focus sul soccorso in mare e sulla Brexit, il ruolo del porto di Salerno e la "Barletta marinara". Poi un approfondimento sui fari di Brindisi ed uno sul trasporto ad emissioni zero con Emma. E ancora, approfondimenti sulle crociere e sulla sicurezza nei nostri porti.
poseidone danese

© 2019 il nautilus. All Rights Reserved. Performed by SC Lab