Home » Italia, News, Porti, Turismo » Turismo, destinazione Sardegna. Assessore Chessa: “Dialogo con operatori per nuove strategie”

Turismo, destinazione Sardegna. Assessore Chessa: “Dialogo con operatori per nuove strategie”

L’assessore regionale del Turismo, Gianni Chessa, è intervenuto all’incontro “Destinazione Sardegna: strategie per il turismo”, che si è svolto questa mattina al ‘Business center’ dell’aeroporto di Cagliari

Cagliari- “L’obiettivo di questi incontri è quello di far dialogare, tra loro e con le Istituzioni, gli operatori del ‘sistema turismo’ in Sardegna, facendo scaturire proposte, idee e suggerimenti per la programmazione 2020″. Lo ha detto l’assessore regionale del Turismo, Gianni Chessa, nel suo intervento di apertura dell’incontro “Destinazione Sardegna: strategie per il turismo”, che si è svolto questa mattina al ‘Business center’ dell’aeroporto di Cagliari.

“Siamo una Regione che investe molto nel turismo, settore che deve affermarsi come volano fondamentale per l’economia dell’Isola – ha aggiunto Chessa – Perciò, abbiamo deciso di affrontare alcuni aspetti di vitale importanza per il settore, come trasporti, accoglienza, servizi e destagionalizzazione. Altro aspetto importante per una corretta programmazione è rappresentato dalla disponibilità dei dati statistici, che occorre avere certi e per tempo. Su questo aspetto dobbiamo lavorare, anche insieme agli operatori, per mettere a punto un’organizzazione adeguata. Il prodotto ‘Sardegna’ funziona, ma deve essere migliorato, stabilendo obiettivi e soluzioni”.

“Ovviamente, i trasporti rappresentano un settore strategico nell’ambito del turismo – ha sottolineato l’assessore regionale dei Trasporti, Giorgio Todde – Dobbiamo farci trovare pronti per affrontare le prospettive future, soprattutto in tema di continuità territoriale aerea e marittima, sebbene in quest’ultima la Regione non abbia alcuna competenza, così da affermare definitivamente il diritto dei Sardi alla mobilità”.

Nell’ambito di tre tavole rotonde tematiche (“I trasporti come elemento fondamentale per lo sviluppo dei flussi turistici: stato dell’arte e prospettive future”; “Accoglienza e servizi: innovare per crescere”; “Destagionalizzazione: modelli di sviluppo e nuovi attrattori turistici”) sono intervenuti anche Massimo Deiana (presidente Autorità di sistema portuale della Sardegna), Chicco Porcu (presidente Arst), Silvio Pippobello (Geasar, Aeroporto di Olbia), oltre ai rappresentanti di Federalberghi, Faita Federcamping, Fiavet, Unioncamere, Confcommercio, Confindustria, Confapi, Confesercenti, compagnie di navigazione ed aziende turistiche.

Leggi anche:

  1. Destinazione Sardegna, presidente Solinas: “Assicurare competitività a trasporti e logistica per lo sviluppo della Sardegna”
  2. Turismo crocieristico: assessore Chessa punta sul sistema del multiscalo per incrementare l’offerta
  3. Risposte Turismo e l’Assessorato del Turismo, Artigianato e Commercio della Regione Autonoma della Sardegna presentano la nona edizione di Italian Cruise Day, il forum di riferimento per l’industria crocieristica in Italia
  4. Regione Sardegna-Porti: assessore Frongia a Torregrande, Marceddì, Buggerru
  5. Regione Sardegna-Infrastrutture portuali: assessore Frongia ad Arbatax e Santa Maria Navarrese

Short URL: http://www.ilnautilus.it/?p=69931

Scritto da Redazione su nov 8 2019. Archiviato come Italia, News, Porti, Turismo. Puoi seguire tutti i commenti di questo articolo via RSS 2.0. Commenti e ping sono attualmente chiusi

Commenti chiusi

IL NAUTILUS Anno 14 N°3

In questo numero de Il Nautilus lo speciale è dedicato allo shipping con un focus sul soccorso in mare e sulla Brexit, il ruolo del porto di Salerno e la "Barletta marinara". Poi un approfondimento sui fari di Brindisi ed uno sul trasporto ad emissioni zero con Emma. E ancora, approfondimenti sulle crociere e sulla sicurezza nei nostri porti.
poseidone danese

© 2019 il nautilus. All Rights Reserved. Performed by SC Lab