Home » Ambiente, Italia, Nautica, News, Porti » AdSP MTCS-SeaBoot Camp 2019: ecco i vincitori

AdSP MTCS-SeaBoot Camp 2019: ecco i vincitori

Scopri i vincitori della seconda edizione del Seaboot Camp, evento promosso da Lazio Innova per il rilancio dell’economia del mare

La pioggia battente dello scorso venerdì (15 novembre) non ha fermato l’ultimo atto del SeaBootCamp 2019, importante evento promosso e ideato dalla Regione Lazio insieme a Lazio Innova, con il patrocinio e il supporto di molte realtà istituzionali (vedi articolo), tra le quali Port Mobility ha avuto anche quest’anno l’onore ed il piacere di far parte.

14 le Start-up in gara che hanno avuto modo di illustrare i loro progetti innovativi per l’economia del mare presso la sede di Civitavecchia dell’Autorità di Sistema Portuale del Mar Tirreno Centro Settentrionale:

Monotricat srl, CNT Technologies srl, Seares srl, Teti srl, MVC Technology Spa, Ellotech srl, Pragma Etimos srl, First Tech Innovation srl, The Thinking Clouds srl, Generma srl, Triscovery srl, Inglobe Technologies srl, Ispace 2.0 e Superelectric srl.

I VINCITORI

Ad aggiudicarsi il primo premio di 10.000 euro è la geniale idea di Seares, società di ingegneria di Lucca che ha ideato il SEADAMP PLUS, un innovativo sistema di ormeggio che prende energia del mare e la mette immediatamente a disposizione del pacco batterie di bordo.

In altre parole come raccogliere energia dal moto ondoso sfruttando i movimenti delle imbarcazioni all’ormeggio. La risacca, infatti, nei porti crea un moto oscillatorio per le imbarcazioni all’ormeggio che sollecita le cime. L’ammortizzatore Seadamp Plus non solo fornisce un’energia elastica che tutela la durata delle cime ma anche ricarica le batterie di bordo.

GLI ALTRI PREMI

Sempre a Seares, è andato anche il premio speciale di Sailbiz (media partner di Seaboot camp) mentre il premio speciale Plastic Free di 5.000€ è andato a SuperElectric che ha ideato un sensore in grado di intercettare in fase di monitoraggio aereo tracce di plastica nei mari.

Cogliamo infine l’occasione per complimentarci con tutti i partecipanti: ciascun progetto meritava davvero un premio speciale e pertanto non ci resta che per rilanciare la sfida al prossimo appuntamento del SeaBoot Camp!

Leggi anche:

  1. La risposta di AdSP MTCS al TAR sul navettamento crocieristico
  2. AdSP MTCS al Salone Internazionale della Logistica di Barcellona 2019
  3. Conclusa domenica la nona edizione di “Elbable”, la regata che fa il giro dell’Elba. Ecco i vincitori
  4. Patroni Griffi (AdSP MAM) e di Majo (AdSP MTCS):”La ZES interregionale Adriatica e la ZLS laziale essenziali per attrarre nuovi investitori”
  5. Accordo di collaborazione tra AdSP MAM e AdSP MTCS per sviluppare un corridoio intermodale Tirreno Centrale-Adriatico Meridionale

Short URL: http://www.ilnautilus.it/?p=70359

Scritto da Redazione su nov 19 2019. Archiviato come Ambiente, Italia, Nautica, News, Porti. Puoi seguire tutti i commenti di questo articolo via RSS 2.0. Commenti e ping sono attualmente chiusi

Commenti chiusi

IL NAUTILUS Anno 14 N°3

In questo numero de Il Nautilus lo speciale è dedicato allo shipping con un focus sul soccorso in mare e sulla Brexit, il ruolo del porto di Salerno e la "Barletta marinara". Poi un approfondimento sui fari di Brindisi ed uno sul trasporto ad emissioni zero con Emma. E ancora, approfondimenti sulle crociere e sulla sicurezza nei nostri porti.
poseidone danese

© 2019 il nautilus. All Rights Reserved. Performed by SC Lab