Home » Ambiente, Infrastrutture, Italia, Legislazione, Nautica, News, Porti, Trasporti » Regione Liguria, firmato il protocollo d’intesa per la promozione e realizzazione in Liguria di una rete di distribuzione di gas naturale liquefatto

Regione Liguria, firmato il protocollo d’intesa per la promozione e realizzazione in Liguria di una rete di distribuzione di gas naturale liquefatto

Genova-È stato firmato, presso la Sala Trasparenza di Regione Liguria, il protocollo d’intesa per la promozione, diffusione, realizzazione e accettazione sociale di una rete di distribuzione del gas naturale liquefatto in Liguria. “Il protocollo siglato rappresenta un unicum nel territorio nazionale” annuncia l’assessore allo Sviluppo economico di Regione Liguria Andrea Benveduti.

“Per la prima volta – continua l’assessore – sul tema della diffusione e promozione del gas naturale liquefatto concorrono tutte le principali istituzioni pubbliche, ciascuna nel proprio ambito e per la propria competenza, ad azioni coordinate e condivise”. L’intesa è stata sottoscritta da Regione Liguria, Città Metropolitana di Genova, Comune di Genova, Autorità di Sistema Portuale del Mar Ligure Occidentale, Autorità di Sistema Portuale del Mar Ligure Orientale, Direzione marittima per la Liguria, Centro italiano di eccellenza sulla logistica, i trasporti e le infrastrutture dell’Università degli Studi di Genova, Direzione regionale dei vigili del fuoco, Camera di Commercio di Genova e Camera di Commercio Riviere di Liguria.

“Il patto raggiunto va a rispondere a tre esigenze comuni fondamentali: introdurre il GNL come carburante alternativo, spiegando a ogni livello i vantaggi, sia in termini ambientali che di sicurezza; dare una risposta alla crescente domanda di GNL lato-terra, Regione in questo senso ha già disciplinato il sistema di distri​buzione modificando il Testo unico per il Commercio; partecipare e individuare opportunità e luoghi possibili per collocare impianti di bunkeraggio e storage per la domanda lato-mare” aggiunge Benveduti.

Hanno firmato il protocollo d’intesa – oltre all’assessore di Regione Liguria Andrea Benveduti -, i presidenti Carla Roncallo e Paolo Emilio Signorini per le Autorità di Sistema Portuale liguri, il consigliere Claudio Garbarino e l’assessore Matteo Campora rispettivamente per Città Metropolitana e Comune di Genova, il professor Enrico Musso per l’Università di Genova, il presidente Luciano Pasquale e il consigliere Marco Novella per le Camere di Commercio liguri e l’ammiraglio Nicola Carlone e il direttore Claudio Manzella per la Direzione marittima e il Comando regionale dei vigili del fuoco.

Leggi anche:

  1. Regione Liguria-Piattaforma Vado Gateway, assessore Benveduti: “Ancora nessuna soluzione condivisa per la viabilità ordinaria, al più presto un tavolo tra le parti”
  2. Regione Liguria-Toti: “Precedente gravissimo nomina presidente Autorità dello Stretto senza accordo con Regioni e territorio”
  3. Regione Liguria: incontro fra il presidente Toti e il ministro De Micheli sulle priorità della Liguria
  4. Regione Liguria: Interreg 2014-2020, Regione Liguria capofila del Progetto Ermes
  5. Regione Liguria all’Hamburg Port Anniversary

Short URL: http://www.ilnautilus.it/?p=70842

Scritto da Redazione su dic 3 2019. Archiviato come Ambiente, Infrastrutture, Italia, Legislazione, Nautica, News, Porti, Trasporti. Puoi seguire tutti i commenti di questo articolo via RSS 2.0. Commenti e ping sono attualmente chiusi

Commenti chiusi

IL NAUTILUS Anno 15 N°1

In questo numero de Il Nautilus lo speciale è dedicato al sistema per ormeggio "briccole", e un focus sullo sviluppo metropolitano della città di Bari e delle sue infrastrutture portuali. Il Parlamento Europeo approva "L'European Green Deal" e poi un approfondimento sul lavoro nei porti ed uno sul valore delle merci.
poseidone danese

© 2020 il nautilus. All Rights Reserved. Performed by SC Lab