Home » Infrastrutture, Italia, News, Porti, Trasporti » Comune di Genova: Riqualificazione del litorale di Nervi, assemblea pubblica agli “Emiliani”

Comune di Genova: Riqualificazione del litorale di Nervi, assemblea pubblica agli “Emiliani”

Grande partecipazione all’incontro con la cittadinanza organizzato dal Comune e dal Municipio Levante. Al centro del confronto le opere di restyling del Porticciolo, il ripristino degli accessi a mare dalla Passeggiata e gli importanti lavori di messa in sicurezza del torrente Nervi.

Auditorium del Teatro Emiliani gremito ieri sera a Nervi per l’incontro pubblico organizzato dall’Amministrazione civica e dal Municipio Levante.

Al centro del confronto con la cittadinanza le opere di riqualificazione del litorale nerviese che partiranno a breve, dal restyling del Porticciolo di Nervi al ripristino e razionalizzazione degli accessi a mare fino agli importanti lavori di messa in sicurezza del torrente Nervi.

Presente il sindaco di Genova Marco Bucci insieme a tre assessori della Giunta comunale: Simonetta Cenci, titolare della delega all’Urbanistica, Pietro Piciocchi che ha in capo – tra le altre – le deleghe ai lavori pubblici e alle manutenzioni e l’assessore Matteo Campora, assessore alla mobilità.

Naturalmente hanno presenziato anche le autorità del Municipio Levante, il presidente Francesco Carleo e l’assessore Federico Bogliolo.

A condurre il dibattito – cui hanno dato il proprio contributo i tecnici del Comune e i progettisti che hanno illustrato i lavori e le tempistiche degli interventi – il consigliere delegato alla partecipazione dei cittadini alle scelte dell’amministrazione, Mario Baroni.

I progetti condivisi con la cittadinanza contribuiranno a cambiare in meglio il volto dell’intera delegazione per una fruizione sia da parte dei cittadini sia dei tanti turisti che visitano Genova.

Si punta su una riqualificazione della baia di Nervi e di tutta l’area tra il porticciolo e dei parchi storici, affiancata a interventi strutturali per mettere in sicurezza le zone più deboli di un territorio molto esposto a rischi idrogeologici.

Riqualificazione del Porticciolo: al posto dell’attuale piscina verrà realizzata una nuova darsena con una sistemazione a gradoni e dalle forme morbide che consentirà di raccordare la piazza del porticciolo con il mare. Nell’area verranno ospitate attività sportive e per la piccola nautica.

I lavori – importo 2 milioni e 500mila euro – partiranno a gennaio del prossimo anno

-Porticciolo, nuovo molo e nuova diga: gli interventi prevedono – per un importo di 2 milioni e 700mila euro – l’adeguamento funzionale del molo di protezione e delle banchine. In programma ci sono la sistemazione della parte esterna del molo e la realizzazione di una nuova scogliera. Prevista anche la realizzazione di una diga “soffolta” per evitare fenomeni di interramento a mare. Alla fine dei lavori verrà alla luce un nuovo molo da 34 metri per l’accosto dei traghetti. E poi verrà sistemata la parte di spiaggia per evitare fenomeni di erosione.

-Torrente Nervi: i lavori – che partiranno all’inizio del prossimo anno per un valore di complessivo 2 milioni e 400mila euro – consentiranno di mettere in sicurezza il corso d’acqua in caso di piena massima. Gli interventi consistono nella realizzazione di argine sulla sponda destra e di una parte di argine in quella sinistra. Verrà poi spostata la “briglia” a circa trenta metri dal ponte per consentire la navigabilità della parte terminale del torrente.

-Accessi a mare dalla Passeggiata: i lavori – importo 400mila euro – consistono in sistemazioni diffuse della scogliera danneggiata dalle recenti mareggiate. Ciò consentirà di rendere fruibile il tratto di mare dalla Passeggiata Anita Garibaldi. Verrà ripristinata una scala ora inagibile all’altezza di Villa Gropallo. Quest’ultimo progetto è stato realizzato all’interno delle strutture comunali.

-Restauro e valorizzazione dei Parchi di Nervi: l’obiettivo di riportare al loro antico splendore le ville Serra, Grimaldi e Gropallo. L’intervento – importo complessivo di un milione e circa 400 mila euro – consiste nella conservazione e recupero dell’impianto storico dei parchi, con la ricostruzione dei quadri visivi, la creazione delle quinte vegetali, il reinserimento degli elementi o dei gruppi isolati di alberi e la riqualificazione dei prati.

Nel corso dell’incontro sono stati toccati anche altri temi particolarmente sentiti quali la realizzazione della piscina con una sottostante media struttura di vendita in via Campostano, il Progetto urbanistico operativo ex Aura di Nervi e la destinazione della Marinella sulla Passeggiata Anita Garibaldi di Nervi.

Leggi anche:

  1. Comune di Livorno: Servizio di manutenzione spiagge, interventi di riqualificazione all’Accademia e al pontile di S. Jacopo
  2. Comune di Genova: Nervi, la Giunta approva importanti progetti di riqualificazione
  3. INAUGURATO IL PORTICCIOLO DI SANT’ERASMO DOPO LA RIQUALIFICAZIONE
  4. Assemblea di Spediporto a Genova: sistemare la filiera dei trasporti
  5. Oltre 100 milioni di Fondi Pon Infrastrutture e Reti destinati agli interventi nei porti dell’Autorità di Sistema portuale del Mare di Sicilia occidentale

Short URL: http://www.ilnautilus.it/?p=71169

Scritto da Redazione su dic 12 2019. Archiviato come Infrastrutture, Italia, News, Porti, Trasporti. Puoi seguire tutti i commenti di questo articolo via RSS 2.0. Commenti e ping sono attualmente chiusi

Commenti chiusi

IL NAUTILUS Anno 15 N°1

In questo numero de Il Nautilus lo speciale è dedicato al sistema per ormeggio "briccole", e un focus sullo sviluppo metropolitano della città di Bari e delle sue infrastrutture portuali. Il Parlamento Europeo approva "L'European Green Deal" e poi un approfondimento sul lavoro nei porti ed uno sul valore delle merci.
poseidone danese

© 2020 il nautilus. All Rights Reserved. Performed by SC Lab