Home » Italia, Nautica, News, Porti » Assoporti: Rossi assegna le deleghe operative ai colleghi presidenti

Assoporti: Rossi assegna le deleghe operative ai colleghi presidenti

La decisione è stata presa nel corso dell’Assemblea degli associati a Venezia

Roma – Prende forma la nuova organizzazione di Assoporti con l’attribuzione formale di deleghe operative ai presidenti. La decisione è stata presa nel corso dell’ultima Assemblea degli associati, che si è tenuta per la prima volta a Venezia il 4 dicembre scorso, e che fa parte del progetto di riorganizzazione per rilanciare il ruolo e la presenza dell’Associazione.

Le deleghe assegnate riguardano una rosa di argomenti importanti e attuali, sui quali è attualmente impegnata l’associazione:

- Infrastrutture, CIPE, e organizzazione Assoporti: Stefano Corsini, Presidente AdSP Mar Tirreno Settentrionale;
- Informatica e digitalizzazione: Mario Paolo Mega, Presidente AdSP dello Stretto;
- Relazioni Europee: Zeno D’Agostino, Presidente AdSP del Mar Adriatico Orientale;
- Sviluppo distretti industriali: Sergio Prete, Presidente AdSP del Mar Ionio;
- Zone Economiche Speciali e Zone Logistiche Speciali: Ugo Patroni Griffi, Presidente AdSP Mar Adriatico Meridionale;
- Relazioni Internazionali: Pino Musolino, Presidente AdSP Mar Adriatico Settentrionale;
- Concessioni demaniali e di servizi: Massimo Deiana, Presidente AdSP Mare di Sardegna;
- Aiuti di Stato e tassazione dei porti: Francesco Maria Di Majo, Presidente AdSP Mar Tirreno Centro-Settentrionale; – Intermodalità e nodi logistici: Pietro Spirito, Presidente AdSP Mar Tirreno Centrale.

“Con l’attribuzione delle deleghe i singoli presidenti rappresentano l’associazione su temi specifici di cui sono responsabili “ha commentato il Presidente Rossi, “Stiamo lavorando come squadra alla riorganizzazione ed il rilancio di Assoporti.

Le deleghe di responsabilità ai singoli presidenti ci consentiranno di essere sempre presenti come Assoporti su tutti i tavoli. I colleghi presidenti hanno tutti una storia professionale importante, e in questo modo possiamo valorizzare la loro competenza ed esperienza per rappresentare le istanze del sistema portuale italiano.”

Leggi anche:

  1. Assemblea degli associati di Assoporti a Venezia
  2. Si è riunita la conferenza nazionale dei presidenti Assoporti soddisfatta della convocazione e dei risultati
  3. Zeno D’Agostino lascia il timone di Assoporti a Daniele Rossi
  4. I Porti del Mezzogiorno al centro di un dibattito a Bari organizzato da Assoporti
  5. A.C.N.L. VENEZIA: ASSEGNATE DAL DIRETTIVO LE DELEGHE OPERATIVE PER 2015-2019

Short URL: http://www.ilnautilus.it/?p=71316

Scritto da Redazione su dic 16 2019. Archiviato come Italia, Nautica, News, Porti. Puoi seguire tutti i commenti di questo articolo via RSS 2.0. Commenti e ping sono attualmente chiusi

Commenti chiusi

IL NAUTILUS Anno 15 N°1

In questo numero de Il Nautilus lo speciale è dedicato al sistema per ormeggio "briccole", e un focus sullo sviluppo metropolitano della città di Bari e delle sue infrastrutture portuali. Il Parlamento Europeo approva "L'European Green Deal" e poi un approfondimento sul lavoro nei porti ed uno sul valore delle merci.
poseidone danese

© 2020 il nautilus. All Rights Reserved. Performed by SC Lab