Home » Ambiente, Diporto, Europa, Infrastrutture, Italia, Legislazione, News, Porti, Trasporti » Oggi a Bari il Kick-Off Meeting di INTERREG V-A Grecia Italia 2014-2020 – Progetti Strategici

Oggi a Bari il Kick-Off Meeting di INTERREG V-A Grecia Italia 2014-2020 – Progetti Strategici

Progetto AI SMART- Adriatic Ionian Small Port Network

Bari-Si è svolto oggi presso la sede della Regione Puglia, in via Gentile a Bari, il kick off meeting del progetto strategico “AI SMART – Adriatic Ionian Small Port Network”, in cui la Regione Puglia – Dipartimento Mobilità, Qualità Urbana, Opere Pubbliche, Ecologia e Paesaggio è impegnata in qualità di Lead Partner nell’ambito del programma INTERREG V-A 2014-2020.

All’incontro, presieduto dal Capo Dipartimento Ing. Barbara Valenzano, hanno partecipato l’Assessore Giannini e i governatori delle regioni greche coinvolte – Epiro, Isole Ioniche, Grecia Occidentale – supportati dai rispettivi staff tecnici.

Due le sessioni di lavoro, durante le quali sono stati avviati importanti momenti di confronto istituzionale e tecnico tra i partner e da cui sono emerse interessanti potenzialità di sviluppo, anche in chiave turistica, connesse al sistema della cosiddetta portualità minore del basso Adriatico. Gli interventi hanno posto in evidenza quanto AI SMART intenda promuovere lo sviluppo del trasporto marittimo di corto raggio, inteso come parte delle rotte principali intermodali; ciò anche al fine di offrire input per lo sviluppo di soluzioni sostenibili di trasporto, in accordo con gli obiettivi della Strategia Europea 2020 per una crescita intelligente che metta a sistema e valorizzi le risorse naturali e paesaggistiche marittime e dell’entroterra.

La partecipazione dei sindaci dei Comuni di Mola di Bari e Otranto, coinvolti in due delle principali azioni infrastrutturali in quanto soggetti attuatori, oltre che quella del Presidente dell’Autorità di Sistema Portuale del Mar Adriatico Meridionale, testimoniano il vivo interesse da parte delle istituzioni italiane per gli ambiziosi obiettivi, per l’attuazione dei quali è previsto un budget complessivo pari a € 17.250.000,00, di cui € 8.710.000,00 in capo alla Regione Puglia.

AI SMART mira a implementare e sviluppare una rete portuale comune e condivisa in area adriatico-ionica, fondata sul concetto di “porto intelligente, verde e integrato” e orientata a creare collegamenti tra i piccoli porti dei Paesi transfrontalieri coinvolti.

La mappatura dei servizi portuali offerti dal network dei porti minori regionali e loro messa in rete, nonché la realizzazione di interventi infrastrutturali di riqualificazione presso i porti di Mola di Bari e di Otranto, per il versante italiano, e i porti di Mytikas, Nydri e Nafpaktos per il versante greco costituiscono le azioni preliminari. A ciò si aggiungerà la mappatura dei servizi di trasporto multimodale del territorio, con particolare attenzione alla connessione porto turistico-città, l’implementazione di una piattaforma unica (Grecia-Italia) per l’erogazione di servizi informativi inerenti le modalità di collegamento in area transfrontaliera.

Il progetto prevede, inoltre, l’attivazione di un servizio pilota di collegamento veloce a livello marittimo tra Bari-Mola-Brindisi-Monopoli e Otranto e quello transfrontaliero tra Otranto e Corfù. Tra gli output di progetto la realizzazione di una matrice delle priorità degli interventi da attuare sulla rete dei porti minori,  che potrà fungere da utilissimo strumento di governance in materia di sviluppo dei porti locali.

Leggi anche:

  1. COOPERAZIONE INTERNAZIONALE: “AI SMART”, PROGETTO PER LA PROMOZIONE DEI PICCOLI PORTI E DELLA RETE TRASPORTISTICA IN AREA ADRIATICO-IONICA
  2. Progetto AI SMART- Adriatic Ionian Small Port Network – giovedì 19.12 il kick-off meeting
  3. Sardegna-Interreg marittimo: approvati 18 progetti del IV Avviso
  4. Regione Liguria: Interreg 2014-2020, Regione Liguria capofila del Progetto Ermes
  5. Bando ENI CBC MED per progetti strategici: il Comune di Brindisi capofila di una proposta progettuale

Short URL: http://www.ilnautilus.it/?p=71487

Scritto da Redazione su dic 19 2019. Archiviato come Ambiente, Diporto, Europa, Infrastrutture, Italia, Legislazione, News, Porti, Trasporti. Puoi seguire tutti i commenti di questo articolo via RSS 2.0. Commenti e ping sono attualmente chiusi

Commenti chiusi

IL NAUTILUS Anno 15 N°1

In questo numero de Il Nautilus lo speciale è dedicato al sistema per ormeggio "briccole", e un focus sullo sviluppo metropolitano della città di Bari e delle sue infrastrutture portuali. Il Parlamento Europeo approva "L'European Green Deal" e poi un approfondimento sul lavoro nei porti ed uno sul valore delle merci.
poseidone danese

© 2020 il nautilus. All Rights Reserved. Performed by SC Lab