Home » Internazionale, Legislazione, News, Porti, Trasporti » Iran: le acque iraniane sono sicure

Iran: le acque iraniane sono sicure

Teheran. La risposta iraniana al Governo britannico di Boris Johnson è stata puntuale. L’Amministratore delegato dell’Organizzazione marittima e portuale dell’Iran, Mohammad Rastad, ha dichiarato che le navi commerciali che trasportano merci da/per i porti iraniani godono della dovuta sicurezza, in linea con le leggi iraniane garantite dall’Iran per le acque territoriali. Rastad ha affermato che finora non sono stati osservati ostacoli nei porti commerciali dell’Iran, poiché tutte le operazioni portuali sono in corso regolarmente.

“Tutti i porti iraniani stanno utilizzando le migliori pratiche nell’applicare i massimi livelli di sicurezza e le diverse tipologie di navi stanno svolgendo le dovute operazioni di carico/scarico in sicurezza nei rispettivi porti dedicati”, ha detto il funzionario, aggiungendo che né le navi iraniane in acque straniere né le flotte straniere in acque dell’Iran non hanno motivo di essere preoccupate.

L’Organizzazione marittima e portuale dell’Iran ha voluto sottolineare che le navi straniere non hanno bisogno di una scorta militare per navigare nelle proprie acque territoriali ritenute sicure e nello stesso tempo ha voluto rassicurare i mercati da eventuali speculazioni sui prezzi dei prodotti petroliferi. La Marina Reale Britannica, proprio ieri, ha annunciato l’invio in quelle acque di navi per proteggere i mercantili battenti bandiera britannica.

 

Abele Carruezzo

© Riproduzione riservata

Leggi anche:

  1. Iran sequestra petroliera inglese
  2. Continua il gioco dell’Iran: tentativo di sequestro di nave britannica
  3. Porto di Genova: Iran grande opportunità ma le banche italiane frenano
  4. Iran: il ritorno del petrolio sui mercati
  5. Le rotte energetiche sono sicure?

Short URL: http://www.ilnautilus.it/?p=71750

Scritto da Abele Carruezzo su gen 8 2020. Archiviato come Internazionale, Legislazione, News, Porti, Trasporti. Puoi seguire tutti i commenti di questo articolo via RSS 2.0. Commenti e ping sono attualmente chiusi

Commenti chiusi

IL NAUTILUS Anno 15 N°1

In questo numero de Il Nautilus lo speciale è dedicato al sistema per ormeggio "briccole", e un focus sullo sviluppo metropolitano della città di Bari e delle sue infrastrutture portuali. Il Parlamento Europeo approva "L'European Green Deal" e poi un approfondimento sul lavoro nei porti ed uno sul valore delle merci.
poseidone danese

© 2020 il nautilus. All Rights Reserved. Performed by SC Lab