Home » Italia, News, Porti » AdSP MLO: Partita oggi la terza edizione del progetto PORTOLAB

AdSP MLO: Partita oggi la terza edizione del progetto PORTOLAB

E’ partita oggi a Marina di Carrara la terza edizione del progetto PORTOLAB, che prevede visite guidate al porto ed in particolare al terminal Grendi, per circa 400 alunni delle scuole primarie della provincia di Massa-Carrara.

A partire da oggi, e fino a alla fine dell’anno scolastico, ogni lunedì, giorno in cui è presente la nave Rosa dei Venti, i tutor del terminal Grendi e dell’AdSP, accoglieranno le classi e gli insegnanti e metteranno a disposizione, con una metodologia innovativa e stimolante, le competenze ed i valori dell’attività portuale, spesso misconosciuta. Il terminal container si trasformerà così in un laboratorio a cielo aperto che prevede, prima della visita a bordo della nave, ro-ro che opera sulla linea Marina di Carrara/Cagliari, testimonianze da parte di importanti componenti della comunità portuale: Capitaneria di Porto, Agenzia delle Dogane, Guardia di Finanza e Polizia di Frontiera Marittima.

Oggi il primo incontro, cui hanno preso parte il Comandante della Capitaneria di Porto, CP Giuseppe Aloia, il Comandante del Gruppo di Marina di Carrara della Guardia di Finanza Ten.Col. Luca Formica, il Responsabile della Dogana Dott. Marco Baglini, l’Amministratore delegato di M.A. Grendi dal 1828, Dott.ssa Costanza Musso e la Responsabile della Comunicazione e Marketing dell’AdSP, Dott.ssa Monica Fiorini, che hanno mostrato ai 29 alunni delle classi quarta della Scuola Primaria “S.D’Acquisto” e della quinta della “E.De Amicis”, alcuni video istituzionali, raccontando loro quali sono le funzioni svolte nel porto. Tutti gli studenti, accompagnati dalle insegnanti Simona Petricone, Fabiana Fabiani, Alessandra Bondielli, Laura Federico, Paola Troso, Arianna Panfetti, sono poi partiti per la visita in porto dove hanno potuto assistere alle operazioni portuali, all’apertura di un container. Al termine, hanno visitato la nave partendo dalla stiva per arrivare fino al ponte di comando.

L’iniziativa è nata nel 2018 grazie alla collaborazione tra l’Autorità di Sistema Portuale del Mar ligure Orientale e il Gruppo Grendi, che opera nello scalo toscano, visto il successo che da anni ottiene nel terminal LSCT del Porto della Spezia dove migliaia di bambini hanno partecipato al progetto, nato nel 2006, su iniziativa del gruppo Contship Italia per raccontare la vita e il lavoro all’interno del porto e dei centri intermodali: un mondo che, per ragioni di sicurezza, è inaccessibile e poco conosciuto. Infatti, prezioso è stato il supporto fornito da Contship per realizzare anche nel porto di Carrara il progetto.

Il progetto, che gode del patrocinio del Comune di Carrara, coinvolgerà anche allievi delle primarie Fucini, Marconi, Saffi, Gentili, Carducci, Fontana, Bondano, Paradiso Tempo Pieno e normale.

Leggi anche:

  1. AdSP MACS: PRESENTAZIONE BANDO DI GARA PROGETTO “RAVENNA PORT HUB”
  2. AdSP Mar Ligure Orientale: Da Lunedì 9 Settembre parte un Road Show negli USA
  3. PARTITA OGGI LA DECIMA EDIZIONE DELLA ROUTE DU RHUM. TRE GLI ITALIANI AL VIA
  4. Porto di Marina di Carrara: il 20 presentazione del Progetto Gorgon
  5. ITALIAN CRUISE DAY: presentata oggi a Livorno la terza edizione

Short URL: http://www.ilnautilus.it/?p=71868

Scritto da Redazione su gen 14 2020. Archiviato come Italia, News, Porti. Puoi seguire tutti i commenti di questo articolo via RSS 2.0. Commenti e ping sono attualmente chiusi

Commenti chiusi

IL NAUTILUS Anno 14 N°3

In questo numero de Il Nautilus lo speciale è dedicato allo shipping con un focus sul soccorso in mare e sulla Brexit, il ruolo del porto di Salerno e la "Barletta marinara". Poi un approfondimento sui fari di Brindisi ed uno sul trasporto ad emissioni zero con Emma. E ancora, approfondimenti sulle crociere e sulla sicurezza nei nostri porti.
poseidone danese

© 2020 il nautilus. All Rights Reserved. Performed by SC Lab