Home » commerciale, Europa, Italia, Logistica, News, Porti, Trasporti » RABEN GROUP: UN 2019 DI SFIDE E SVILUPPO

RABEN GROUP: UN 2019 DI SFIDE E SVILUPPO

Il 2019 ha portato con sé molte sfide nel settore della logistica. Tuttavia, Raben Group ha chiuso l’anno con un aumento dei ricavi, con un fatturato di oltre 1,2 miliardi di euro, e numerosi successi che comprendono lo sviluppo della rete logistica europea e l’espansione dei collegamenti con la Germania. I risultati commerciali sono stati coronati da numerosi premi assegnati sia all’azienda che ai suoi rappresentanti.

Milano- Raben Group può considerare l’anno passato come un anno di successo: gli obiettivi di bilancio sono stati raggiunti con un fatturato di 1,25 miliardi di euro, il che rappresenta un aumento di oltre l’8% rispetto all’anno precedente. I principali settori delle industrie servite dall’azienda nel 2019 sono stati:
• food (27%)
• tecnologie di consumo (21%)
• automotive (20%)
• commercio al dettaglio (12%)
• chimica (11%),
• FMCG non alimentare (9%).

“Abbiamo molti clienti a lungo termine. La loro attività è cambiata nel corso degli anni e noi ci stiamo adattando a loro. Siamo partner ed insieme risolviamo i problemi che emergono. Cresciamo anche insieme. Questo costante sviluppo è inscritto nel DNA della nostra azienda. Aggiungiamo sempre più sedi e nuovi paesi alla nostra rete europea: l’anno scorso la Bulgaria è entrata a far parte della nostra famiglia ma non solo, stiamo espandendo la nostra attività anche in Germania ed in Italia. Abbiamo già molte buone reti di distribuzione domestica, e la rete domestica è come un essere umano. È la spina dorsale che può sostenere tutto il corpo.

Ciò significa che possiamo gestire un’attività internazionale; siamo in grado di offrire il trasporto marittimo, il trasporto aereo, la logistica contrattuale. Se non c’è una spina dorsale della rete di distribuzione nazionale nel paese, noi la percepiamo come una cattiva configurazione”. – spiega Ewald Raben, CEO Raben Group – “Il nostro obiettivo è standardizzare i nostri x-docks in tutta Europa. Dovrebbero avere tutti lo stesso set-up, gli stessi processi e sistemi informatici. Per noi e per i nostri clienti, standardizzazione significa ottimizzazione e massima qualità dei servizi forniti”. – aggiunge Ewald Raben.

Raben in Europa e in Italia
In Italia, il Gruppo ha rafforzato la propria cooperazione con SITTAM, diventando azionista di maggioranza dopo aver portato la propria quota al 51%. La famiglia Bertola rimane proprietaria del 49% di quote ed azionista a lungo termine di SITTAM.
Entrambi i proprietari hanno deciso di aumentare congiuntamente il capitale della compagnia e, il management dell’azienda italiana, è stato rafforzato dalla presenza di Wojciech Brzuska, manager di Raben Group con oltre 20 anni di esperienza nel settore TFL, che ha assunto la posizione di CEO (Chief Executive Officer).
Raben sta attualmente investendo molto nel mercato italiano attraverso soluzioni IT innovative, l’espansione della propria rete nazionale e lo sviluppo di connessioni internazionali con altri mercati del Gruppo.

Nel 2019 sono state aperte molte nuove linee dirette dai paesi di Raben Group alla Germania. Anche i collegamenti con la Romania, la Repubblica Ceca e la Slovacchia, i Baltici, l’Ucraina e l’Est si stanno sviluppando in modo sempre più dinamico.

Nel mese di novembre, la famiglia Raben, si è espansa al fine di includere la Bulgaria. Ciò significa che il Gruppo opera già in 13 mercati in Europa con una rete di 150 depositi. L’HUB internazionale a Sofia e i collegamenti diretti e giornalieri con una rete partner di sei magazzini in tutto il paese non solo consentono all’azienda di operare in modo efficiente in questo mercato, ma anche di creare nuove opportunità di sviluppo nella parte sud-orientale del continente.

L’anno scorso, nella rete logistica europea, la quota maggiore di servizi forniti da Raben Group è stato il trasporto su strada (66%), seguito da Contract Logistics (13%), FTL (8%), Fresh Logistics (8%), Lead logistic provider (4%) ed infine Mare&Aereo (1%). Vale la pena notare che il trasporto marittimo nell’ultimo anno ha iniziato a svilupparsi in modo molto dinamico, e il team Raben dedicato a questo settore è cresciuto in modo significativo. Tutto ciò conferma gli sforzi costanti di Raben Group di costruire una rete logistica europea.

Focus sulla Germania
La rete di trasporto indipendente di Raben Group operativa da gennaio 2018 in Germania, è stata ampliata la scorsa primavera con nuovi depositi. Questo investimento ha permesso al Gruppo di fornire servizi più efficienti nella Germania settentrionale.
Infine, vale la pena ricordare il completamento dell’espansione di due anni e mezzo della sede di Eisenach, arricchita con magazzini moderni, un laboratorio con lavaggio di camion e nuovi uffici. Grazie all’investimento di 6,5 milioni di euro, Raben Group ha attualmente a disposizione il 40% di capacità di magazzino in più ad Eisenach: quattro magazzini logistici, due magazzini cross-dock e 74 rampe di carico in totale. L’obiettivo è quello di aumentare la presenza dell’operatore in Thuringia.

Nel novembre 2019 è stato raggiunto un accordo sull’acquisizione da parte di Raben Group del gruppo tedesco Fenthol & Sandtmann che comprende FKL & Kraftverkehr Ehrig. Raben ha acquisito il restante 50% delle azioni della società con cui aveva collaborato in joint venture dal 2011, diventando ora il suo unico azionista. Come risultato dell’operazione, Raben Group ha rilevato i centri di distribuzione di Fenthol & Sandtmann ad Amburgo, Erlensee, Lipsia e Dresda insieme ai dipendenti.

Su questo mercato un ruolo importante sarà svolto da collegamenti quotidiani diretti con altri paesi del Gruppo, in particolare tra Polonia e Germania, il cui obiettivo principale è quello di raddoppiare il numero di spedizioni nei prossimi anni.

Focus Polonia
Raben Transport ha generato entrate record nel 2019. Anche la più grande azienda di Raben Group Logistics Polska, ha raggiunto risultati eccezionali avendo l’anno scorso ottenuto un elevato Net Promoter Score (NPS) pari a ben l’80% ed un Customer Satisfaction Index (CSI) pari all’82%, ed è già ben preparata per le sfide del nuovo anno.

“Nel 2020 il settore della logistica continuerà a svilupparsi nonostante molte sfide” – dice Janusz Aniol, direttore generale di Raben Logistics Polska. – “In Polonia, la più grande di queste sfide continuerà ad essere l’aumento dei costi del mercato del lavoro e gli oneri derivanti da nuove normative previste. Questi cambiamenti interesseranno l’intero mercato e tutte le industrie, e quindi sarà necessario raggiungere una stretta cooperazione e comprensione in tutta la supply chain per affinare insieme i processi logistici. La logistica dovrebbe cambiare, migliorare e adottare un nuovo approccio al business attraverso l’innovazione, l’automazione, le forme avanzate di scambio di dati e le attività ambientali. Solo le aziende finanziariamente stabili con un potenziale di sviluppo moderno e un forte team IT e di ricerca saranno in grado di affrontare questa sfida”.

In Polonia, in termini di investimenti in impianti, il 2019 è stato migliore rispetto all’anno precedente. Nel mese di maggio, un moderno magazzino con una superficie di 21.000 m2 è stato aperto a Robakowo vicino a Poznań. Grazie a questo, Raben Group gestisce ora il Centro Logistico di Gądki con 120.000 m2 di magazzino, con la possibilità di immagazzinare 185 mila pallet, quasi 18 mila m2 di area cross-dock e 5 mila m2 di spazio produttivo. Il nuovo magazzino logistico con una capacità di 41 mila pallet è stato suddiviso in cinque zone, tra cui quelle specializzate che consentono lo stoccaggio di aerosol o ossidanti, che hanno richiesto l’applicazione di soluzioni di sicurezza e protezione antincendio all’avanguardia. La struttura è progettata anche per l’esecuzione di progetti di co-packing.

Raben Group ha aperto anche una filiale a Kielce, che ha rilevato l’attività di una sede nella vicina Starachowice – troppo piccola per soddisfare le crescenti esigenze dei clienti. Un impianto moderno ed ecologico con una capacità di 5 mila m2 pensata per i servizi di trasporto e cross-docking, che gestisce in media oltre 24 mila spedizioni e circa 50 mila pallet al mese. Grazie a questi investimenti, le capacità operative dell’azienda sono notevolmente aumentate.

A sua volta, per La Fresh Logistics Polska specializzata nel trasporto di prodotti freschi, l’anno 2019 è stato caratterizzato da un continuo miglioramento del business nell’ambito del programma Better Every Day basato sulla filosofia Lean Management. Sono stati realizzati 18 progetti di ottimizzazione, aumentando così l’efficacia dei servizi e rispondendo alle crescenti aspettative dei clienti.

Innovazioni
Gli investimenti nelle infrastrutture in Raben Group lo scorso anno sono stati accompagnati dall’implementazione di nuove soluzioni tecnologiche e dallo sviluppo di flotte. A gennaio, l’azienda ha offerto ai propri clienti uno strumento innovativo basato sul parametro ETA (Tempo stimato di arrivo), che consente di tracciare le spedizioni in tempo reale e di determinare il tempo di consegna con una precisione pari a due ore. Questa soluzione è stata apprezzata non solo dai clienti, ma anche dal settore IT. Insieme alla piattaforma myRaben.com, il parametro ETA è stato premiato nel concorso Best in Cloud 2019 organizzato da Computerworld come “La migliore implementazione del servizio cloud negli ultimi 12 mesi”.

Per molti anni, Raben Group, si è concentrata sull’automazione e la robotizzazione di processi e servizi a diversi livelli: processi fisici, processi IT e recentemente anche l’automazione dei processi robotici (RPA). Quando si tratta di automazione, ha optato per soluzioni IT avanzate, come ad esempio piattaforme che trasmettono automaticamente informazioni ai clienti, piattaforme che presentano ETA, ecc. Nell’ambito dell’automazione e della robotizzazione del magazzino, Raben sta implementando dispositivi che misurano spedizioni, carrelli elevatori autonomi e semiautomatici, bracci “co-botico”, sensori Internet of Things (IoT) e molte altre soluzioni che aumentano l’efficacia dei processi di stoccaggio e trasporto. Nell’ambito della RPA (Robotic Process Automation) ci sono implementazioni di robot software che supportano o sostituiscono il lavoro degli utenti in particolari applicazioni (WMS/TMS/FK) o all’interfaccia dei sistemi IT.

Vale anche la pena ricordare che nel 2019 la flotta dell’operatore è stata arricchita da dieci trattori Mercedes-Benz dotati di tecnologia innovativa, tra cui le telecamere MirrorCam e l’Assistente Blind Spot. Gli ultimi trattori Actros consentono di guidare in modo ancora più economico e, soprattutto, eccezionalmente sicuro, vera priorità di Raben Group.

Premi
Il numero di premi vinti da Raben nel 2019 è stato estremamente alto. Ewald Raben, CEO Raben Group, in riconoscimento del suo contributo allo sviluppo dell’economia polacca, è stato insignito della Medaglia del centenario della Riconquista dell’Indipendenza dal Primo Ministro Mateusz Morawiecki. A sua volta, Paweł Trębicki, direttore generale di Raben Transport, ha ricevuto la Decorazione d’onore “Meritorio per il trasporto della Repubblica di Polonia” su richiesta della Transport and Logistics Poland Employer Association – TLP.

Le competenze del settore del Gruppo Raben sono state ripetutamente riconosciute. L’azienda ha ricevuto il titolo di Reliable Brand 2019 nella categoria “Servizi Logistici” nel rapporto della rivista “My Company Polska”. Inoltre, si è piazzato al primo posto nella 24a edizione della classifica Transport Forwarding Logistics (TFL) preparata da “Dziennik Gazeta Prawna” nella categoria “Servizi logistici”. Allo stesso tempo, Fresh Logistics Polska si è distinta nella categoria “Trasporti”.

Raben Group è stato anche il vincitore del premio giornaliero “Rzeczpospolita” per aziende eccezionali del settore dei trasporti, spedizioni e logistica – nelle categorie “Highest revenues in contract logistics” e “Best CSR practices”.
Infine, nella diciottesima edizione dell’indagine Logistics Operator of the Year 2019, Raben Logistics Polska ha ricevuto il Golden Emplem ed è stata in cima alla classifica delle aziende che godono della più grande fiducia dei clienti, mentre Raben Transport ha ricevuto la statuetta di Logistics Leader nella categoria del fornitore di servizi FTL più affidabile.

Responsabilità sociale d’impresa
Nel 2019 le attività di Raben Group nel campo della RSI hanno portato non solo effetti misurabili, ma anche numerosi premi.
In primavera, i volontari hanno piantato 2.100 alberi nell’ambito della campagna “e-invoice-higher culture”, che l’azienda gestisce dal 2014 – in quel periodo sono stati piantati un totale di oltre 13.000 alberi. L’azienda è entrata a far parte del gruppo di partner del Responsible Business Forum e dell’ultima edizione del rapporto “Responsible Business in Poland 2018. Good practices” ha presentato 16 iniziative. Già per la quarta volta, il settimanale “Polityka” ha assegnato a Raben Group la Foglia d’Oro della RSI, e un premio speciale per la sua collaborazione con la Federazione delle banche alimentari polacche. Per il suo contributo alla prevenzione degli sprechi alimentari, l’azienda ha ricevuto il premio Jacek Kuroo nella categoria Donatori Nazionali. In estate è stato pubblicato anche il quinto rapporto sociale del Gruppo Raben in Polonia: “The Way to Responsibility 2018″.

Raben Group ha chiuso l’anno con un gioioso accento natalizio quando Ewald Raben è diventato uno dei patrocinanti, insieme a suo fratello Marco – uno dei piloti-volontari del convoglio di Natale, che nel mese di dicembre è partito dalla Germania fino a Bulgaria, Moldavia, Romania ed Ucraina. Più di 170.000 pacchi sono stati trasportati nei paesi dell’Europa orientale su 38 camion con l’aiuto di sponsor e quasi 300 volontari. I regali di Natale sono stati distribuiti tra i bambini delle scuole locali e asili, orfanotrofi e cliniche.

Leggi anche:

  1. SOMEC COMUNICA L’ACCORDO PER L’ACQUISIZIONE DI PIZZA GROUP SRL
  2. RABEN SITTAM: QUANDO LA PLURIPREMIATA ESPERIENZA INTERNAZIONALE INCONTRA LO SPIRITO ITALIANO
  3. Tikehau Capital supporta FPIM, PMV e Monaco Resources Group nell’acquisizione di Euroports
  4. Focus Group SRM–Contship–Corridoi ed efficienza logistica dei territori, Milano 13–27 Maggio
  5. Presentazione dello studio di Gi Group Star Matrix “L’evoluzione dei ruoli nel settore della logistica”

Short URL: http://www.ilnautilus.it/?p=72990

Scritto da Redazione su feb 18 2020. Archiviato come commerciale, Europa, Italia, Logistica, News, Porti, Trasporti. Puoi seguire tutti i commenti di questo articolo via RSS 2.0. Commenti e ping sono attualmente chiusi

Commenti chiusi

IL NAUTILUS Anno 15 N°1

In questo numero de Il Nautilus lo speciale è dedicato al sistema per ormeggio "briccole", e un focus sullo sviluppo metropolitano della città di Bari e delle sue infrastrutture portuali. Il Parlamento Europeo approva "L'European Green Deal" e poi un approfondimento sul lavoro nei porti ed uno sul valore delle merci.
poseidone danese

© 2020 il nautilus. All Rights Reserved. Performed by SC Lab