Home » Italia, News, Porti » Emergenza COVID-19: procede senza sosta, nei cinque porti del sistema, l’attività di sanificazione e disinfezione di terminal, strutture, banchine, aree portuali e arredi

Emergenza COVID-19: procede senza sosta, nei cinque porti del sistema, l’attività di sanificazione e disinfezione di terminal, strutture, banchine, aree portuali e arredi

Bari-Prosegue senza sosta l’attività di sanificazione e disinfezione di aree portuali, banchine, terminal e arredi predisposta dall’Autorità di Sistema Portuale del Mare Adriatico Meridionale, a salvaguardia degli operatori portuali e della logistica, il cui apporto, soprattutto in questo momento, risulta vitale per l’intero Paese.

Interventi   straordinari   di   sanificazione   e   disinfezione   di   terminal,   piazzali, banchine e arredi al fine di garantire la sicurezza a tutti gli operatori che quotidianamente continuano a garantire l’operosità del porto, nonostante la grave emergenza in atto.

Questa mattina, nel porto di Costa morena a Brindisi, sia in area Schengen che extra-Schengen, una squadra di tecnici disinfestatori altamente specializzati e aggiornati nell’uso di nuove tecnologie e avvalendosi di potenti macchinari ha eseguito l’ennesimo intervento di sanificazione e bonifica dei terminal. Una serie di interventi effettuati con prodotti virucidi specifici, finalizzata al contenimento e al contrasto del diffondersi del virus.

“Soprattutto in questo momento critico, i porti di Bari e Brindisi fungono da hub strategici nel bacino del Mediterraneo per tutta la filiera logistica e dei trasporti- commenta il presidente di AdSP MAM Ugo Patroni Griffi. Tale attività è garantita dalla professionalità e dall’abnegazione di una schiera di operatori che, nonostante le difficilissime condizioni, lavora incessantemente per consentire alle merci di transitare regolarmente attraverso i consolidati corridoi commerciali e logistici.”

Quotidianamente, vengono effettuati 6 passaggi giornalieri di pulizie; mentre settimanalmente, nonostante il protocollo indichi una copertura di 14 giorni, vengono effettuati interventi complessi di sanificazione e bonifica degli ambienti, delle strutture e delle attrezzature.

L’attività straordinaria di sanificazione e pulizia nei porti principali del sistema interessati dal traffico Ro-Ro è stata avviata dall’Ente portuale sin dallo scorso 24 febbraio, da quando cioè è esplosa l’emergenza legata al coronavirus.

L’AdSP preventivamente e costantemente condivide con la USMAF (Uffici di sanità marittima, aerea e di frontiera) tutte le misure da adottare.

Leggi anche:

  1. Porto di Bari: intervento straordinario di disinfezione di terminal, piazzali e area portuale, dopo il grande afflusso di passeggeri in partenza per l’Albania
  2. Autorità di Sistema Portuale del Mare di Sardegna: Chiarimenti sulla gestione della prevenzione dal Covid-19
  3. Universita’ e Autorita’ Portuali di 5 paesi in visita al Terminal Container Ravenna
  4. Il Comitato di gestione dell’AdSP MAM approva all’unanimità il Programma Triennale Opere Pubbliche: previsti importanti e massivi interventi di rinnovamento dei cinque porti del sistema
  5. I servizi portuali tra innovazione e tradizione: il volo planato sulle banchine dei porti green

Short URL: http://www.ilnautilus.it/?p=73896

Scritto da Redazione su mar 17 2020. Archiviato come Italia, News, Porti. Puoi seguire tutti i commenti di questo articolo via RSS 2.0. Commenti e ping sono attualmente chiusi

Commenti chiusi

IL NAUTILUS Anno 15 N°1

In questo numero de Il Nautilus lo speciale è dedicato al sistema per ormeggio "briccole", e un focus sullo sviluppo metropolitano della città di Bari e delle sue infrastrutture portuali. Il Parlamento Europeo approva "L'European Green Deal" e poi un approfondimento sul lavoro nei porti ed uno sul valore delle merci.
poseidone danese

© 2020 il nautilus. All Rights Reserved. Performed by SC Lab