Home » Europa, Italia, News, Porti, Trasporti » AdSP MTCS-Nuovo contributo a fondo perduto per il porto di Civitavecchia: l’UE approva il progetto “YEP-MED”

AdSP MTCS-Nuovo contributo a fondo perduto per il porto di Civitavecchia: l’UE approva il progetto “YEP-MED”

Civitavecchia- Per l’Autorità di Sistema Portuale del Mar Tirreno Centro Settentrionale si tratta del quarto contributo a fondo perduto ricevuto dall’Unione Europea negli ultimi tre anni.

L’Autorità di Gestione del programma “ENI CBC MED” relativo alla cooperazione transfrontaliera nei paesi del Mediterraneo, ha, infatti, reso noti gli esiti della “strategic call 2019” che ha premiato il progetto denominato “YEP-MED” (Youth Employment in Ports of MEDiterranean) per un valore di quasi tre milioni di euro, in cui l’AdSP del Mar Tirreno Centro Settentrionale è l’unico partner italiano presente.

Il progetto che, tra gli altri, vedrà quali protagonisti anche la Escola Europea – Intermodal Transport e le Autorità Portuali di Barcellona, Marsiglia, Valencia, Tunisi, Damietta e Aqaba, mira a sviluppare, attraverso percorsi di formazione professionale altamente specialistici, le competenze nei settori della logistica e dell’intermodalità nei paesi partner del progetto al fine di agevolare lo sviluppo e la promozione di nuove Autostrade del Mare che colleghino le sponde Nord e Sud del Mediterraneo. “E’ la prima volta che l’AdSP del Mar Tirreno Centro Settentrionale – spiega il Presidente dell’AdSP, Francesco Maria di Majo – vince un bando in questa tipologia di programmi particolarmente complicati non solo come concorrenza di progetti – ne sono stati approvati e finanziati soltanto ventidue – ma anche per le difficoltà nel creare partnership solide e con il giusto know-how”.

“Le attività previste dal progetto “YEP-MED” vanno nella stessa direzione del lavoro svolto negli ultimi anni in collaborazione con la Escola Europea, che ringrazio pubblicamente per il suo costante e continuo impegno. Con questo nuovo contributo, che segna un ulteriore importante risultato a livello internazionale per l’AdSP del Mar Tirreno Centro Settentrionale, sarà possibile, nei prossimi anni, proseguire nella direzione che abbiamo intrapreso di puntare sulla promozione dell’intermodalità e delle Autostrade del Mare, nella prospettiva di attivare nuovi collegamenti commerciali con i Paesi del Nord Africa”, conclude di Majo.

Il progetto “YEP-MED”, nato anche in collaborazione con l’Associazione MEDPorts, di cui l’Autorità di Sistema del Mar Tirreno Centro Settentrionale è uno dei soci fondatori, rientra tra i programmi promossi dagli strumenti finanziari europei relativi alle politiche di vicinato “ENI” (European Neighboroud Instrument).

Leggi anche:

  1. Roma, Convegno sul bilancio europeo. Di Majo (AdSP MTCS), lancia l’iniziativa di un land bridge ecosostenibile tra i porti di Civitavecchia e Brindisi
  2. Porto di Civitavecchia, di Majo (AdSP): “Grande sinergia tra le Autorità competenti. Il porto in grado di affrontare le emergenze”
  3. AdSP MTCS: Audizione delle parti sociali per l’istituzione della Zona Logistica Semplificata
  4. AdSP MTS: Dal Fondo di progettazione opere prioritarie, nuove risorse per l’Alto Tirreno
  5. La risposta di AdSP MTCS al TAR sul navettamento crocieristico

Short URL: http://www.ilnautilus.it/?p=74958

Scritto da Redazione su apr 27 2020. Archiviato come Europa, Italia, News, Porti, Trasporti. Puoi seguire tutti i commenti di questo articolo via RSS 2.0. Commenti e ping sono attualmente chiusi

Commenti chiusi

IL NAUTILUS Anno 15 N°1

In questo numero de Il Nautilus lo speciale è dedicato al sistema per ormeggio "briccole", e un focus sullo sviluppo metropolitano della città di Bari e delle sue infrastrutture portuali. Il Parlamento Europeo approva "L'European Green Deal" e poi un approfondimento sul lavoro nei porti ed uno sul valore delle merci.
poseidone danese

© 2020 il nautilus. All Rights Reserved. Performed by SC Lab