Home » Internazionale, Italia, News, Porti, Trasporti » Venezia e Chioggia primi scali italiani sempre aperti a far parte dell’Alleanza mondiale

Venezia e Chioggia primi scali italiani sempre aperti a far parte dell’Alleanza mondiale

Venezia. In merito all’articolo – Coronavirus: Singapore pro commercio marittimo aperto – pubblicato ieri in cui si scriveva che “ … Per ora non figurano Autorità portuali italiane.”, apprendiamo stamane che il primo scalo italiano sarà il porto di Venezia. L’Autorità di Sistema Portuale del Mar Adriatico Settentrionale, presidente Pino Musolino, ha chiesto e ottenuto l’adesione degli scali di Venezia e Chioggia.

I due porti industriali lagunari, oltre far parte di una zona rossa a seguito delle misure restrittive contro il Covid -19 imposto dal Governo, saranno anche i primi scali italiani ed europei del Mediterraneo centro orientale a far parte dell’alleanza delle Port Authority, firmata l’altro giorno a Singapore. Se non ci saranno riserve, gli scali veneziani manterranno le proprie banchine sempre disponibili per far fronte alle criticità operative che i flussi merceologici stanno incontrando in questo periodo di crisi sanitaria. Si aspetta l’ufficialità della Port Authority di Singapore che ne aggiornerà l’elenco.

 

Abele Carruezzo

Short URL: https://www.ilnautilus.it/?p=75029

Scritto da su Apr 29 2020. Archiviato come Internazionale, Italia, News, Porti, Trasporti. Puoi seguire tutti i commenti di questo articolo via RSS 2.0. Commenti e ping sono attualmente chiusi

Commenti chiusi

IL NAUTILUS Anno 15 N°1

In questo numero de Il Nautilus lo speciale è dedicato al sistema per ormeggio "briccole", e un focus sullo sviluppo metropolitano della città di Bari e delle sue infrastrutture portuali. Il Parlamento Europeo approva "L'European Green Deal" e poi un approfondimento sul lavoro nei porti ed uno sul valore delle merci.
poseidone

© 2021 il nautilus. All Rights Reserved. Performed by SC Lab