Home » Infrastrutture, Italia, News, Porti, Trasporti » Autorità di Sistema Portuale del Mare di Sardegna: Al via la riqualificazione del lungomare della Calata dei Trinitari a Su Siccu

Autorità di Sistema Portuale del Mare di Sardegna: Al via la riqualificazione del lungomare della Calata dei Trinitari a Su Siccu

Un altro passo per avvicinare la città di Cagliari al mare e garantire una migliore qualità di vita ai cittadini e ai turisti che affollano quotidianamente il waterfront. Dal 14 maggio e fino alla primavera del prossimo anno, il lungomare della Calata dei Trinitari, nel tratto compreso tra il pennello Bonaria e Molo di Sant’Elmo, sarà sottoposto ad una radicale azione di restyling e di riordino della viabilità e della sosta dei mezzi.

L’intervento dell’Autorità di Sistema Portuale del Mare di Sardegna, che prenderà corpo nei prossimi mesi per un costo pari a poco più di 2 milioni e 151 mila euro, definirà, attraverso una serie di accorgimenti architettonici, la definitiva separazione tra le aree antistanti alle sedi della Lega Navale e della società sportive ed il lungomare, nonché il riordino del traffico veicolare (principalmente collegato alle attività diportistiche e ricreative presenti).

Nella parte a ridosso del litorale si svilupperà una passeggiata interamente realizzata con lastre di granito. La stessa sarà affiancata da un percorso ciclabile a doppio senso di marcia che congiungerà il percorso ciclo-pedonale della Pineta di Bonaria, passando per la calata dei Trinitari e dei Mercedari, con l’altro tratto realizzato dal Comune di Cagliari nei pressi del capannone Nervi, dove sono in corso i lavori, commissionati dall’AdSP, per la realizzazione del parco.

I due percorsi saranno separati con particolari accorgimenti di arredo urbano: manto erboso, panchine in granito, elementi in legno e strutture intelaiate per l’ombreggio che, previo rilascio di apposita concessione demaniale da parte dell’AdSP, potranno diventare chioschi adibiti al ristoro. Per quanto riguarda il lato stradale, il nuovo progetto prevede una modifica alla viabilità che allontanerà le auto dalla zona pedonale. Il transito sarà quindi previsto, in ingresso, da piazzale Marco Polo e da viale Colombo; quest’ultimo con unico senso di marcia e l’introduzione di una rotonda nella via Caboto che smisterà il traffico e consentirà agevolmente l’accesso al compendio.

“Con il cantiere che aprirà ufficialmente il 14 maggio e che rappresenta un forte segnale di ripresa – spiega Massimo Deiana, Presidente dell’AdSP del Mare di Sardegna – facciamo un altro importante passo nel processo di riqualificazione del lungomare cagliaritano. Questo progetto rappresenta un salto di qualità dal punto di vista sociale ed ambientale, con la realizzazione di una lunga e suggestiva passeggiata ciclo pedonale che dal Pennello Bonaria arriverà al parco del Capannone Nervi. Contemporaneamente, con l’introduzione di particolari strutture architettoniche e decorative, offriremo la possibilità di avviare attività di ristoro.

Sul lato stradale, infine, mettiamo finalmente ordine alla viabilità e alla sosta dei veicoli, eliminando la pericolosa commistione con pedoni e ciclo amatori”. Un anno, circa, la durata dei lavori, che si articolerà in due fasi: la prima, dal 14 maggio e fino a fine dicembre, per la realizzazione della nuova viabilità; la seconda, da dicembre e fino alla primavera prossima, per la passeggiata. “Siamo consapevoli del fatto che il cantiere potrà arrecare qualche disagio alle società sportive ed ai frequentatori della passeggiata – conclude Deiana – e, pertanto, chiedo fin da ora un ulteriore sforzo ed un po’ di pazienza, certo che ne varrà la pena. Sarà cura dell’AdSP assicurare il regolare e rapido svolgimento dei lavori ed entro la prossima primavera, potremmo restituire alla città un nuovo spazio bello e fruibile”.

M.M.

Leggi anche:

  1. Porti: bando per Piano regolatore di sistema portuale Autorità mare Adriatico centrale
  2. Autorità di Sistema Portuale del Mare di Sardegna: Chiarimenti sulla gestione della prevenzione dal Covid-19
  3. Autorità di Sistema del Mare di Sardegna: Il Comitato di Gestione approva la decadenza della concessione di CICT nel Porto Canale
  4. Autorità di Sistema Portuale del Mare di Sardegna: Comitato e Organismo di Partenariato rinviano la decadenza di CICT per le ultime trattative del MIT
  5. Memorandum di Intesa tra Transport Malta ed Autorità di Sistema Portuale del Mare di Sicilia Orientale

Short URL: http://www.ilnautilus.it/?p=75429

Scritto da Redazione su mag 13 2020. Archiviato come Infrastrutture, Italia, News, Porti, Trasporti. Puoi seguire tutti i commenti di questo articolo via RSS 2.0. Commenti e ping sono attualmente chiusi

Commenti chiusi

IL NAUTILUS Anno 15 N°1

In questo numero de Il Nautilus lo speciale è dedicato al sistema per ormeggio "briccole", e un focus sullo sviluppo metropolitano della città di Bari e delle sue infrastrutture portuali. Il Parlamento Europeo approva "L'European Green Deal" e poi un approfondimento sul lavoro nei porti ed uno sul valore delle merci.
poseidone danese

© 2020 il nautilus. All Rights Reserved. Performed by SC Lab