Home » Ambiente, Italia, Marinas, News, Porti » Marina Cala de’ Medici ottiene per la 10ª volta il prestigioso riconoscimento della Bandiera Blu Approdi

Marina Cala de’ Medici ottiene per la 10ª volta il prestigioso riconoscimento della Bandiera Blu Approdi

Rosignano Solvay– La notizia dell’assegnazione al Porto turistico di Rosignano della Bandiera Blu 2020 della FEE, nella categoria “Approdi Turistici”, è stata annunciata alla fine della scorsa settimana. Marina Cala de’ Medici ottiene così, per la decima volta, questo prestigioso riconoscimento internazionale, conferito per l’eccellenza delle acque ma non solo.

La Bandiera Blu, istituita nel 1987, Anno europeo dell’Ambiente, viene assegnata ogni anno dalla FEE, Foundation for Environmental Education (Fondazione per l’Educazione Ambientale) in 49 paesi europei e non. Il vessillo spetta alle località turistiche balneari che rispettano determinati criteri relativi alla gestione sostenibile del territorio.

Per ottenere la Bandiera Blu, oltre ad acque “eccellenti”, fondamentale è la messa in atto di buone pratiche ambientali, attraverso molteplici attività di educazione, formazione e informazione per la sostenibilità. In questo senso, fra le iniziative intraprese dal Cala de’ Medici nell’anno appena trascorso, si annoverano, sotto il profilo dell’informazione, l’invio di newsletter informative specifiche, rivolte a Soci ed utenti, ma anche allo staff del Marina, allo scopo di promuovere e diffondere il cosiddetto “Codice di Condotta Ambientale”, nonché, dal punto di vista della sostenibilità ambientale con lo sguardo sempre proiettato al futuro e alla tecnologia, la prosecuzione del progetto “Multi purpOse Smart pEdestal (MOSE’) di insediamento produttivo su Rosignano finanziato in parte dalla Regione Toscana.

Il progetto, in particolare, prevede la realizzazione di una colonnina intelligente dal design italiano e prodotta con materiali sostenibili, un prodotto innovativo realizzato con gli input di Cala de’ Medici e che verrà sperimentato nel porto stesso. La nuova macchina avrà delle caratteristiche base di fornitura dei servizi che verranno abbinate a nuove capacità e connessioni finalizzate, fra le altre cose, al risparmio energetico e al miglior utilizzo delle risorse idriche. A questa colonnina di nuovissima generazione si affiancherà, inoltre, una “boa intelligente” che ne sarà una variante.

“Si tratta per noi di un’ulteriore conferma molto importante, in termini non solo di qualità dell’approdo, ma anche di sostenibilità e tutela dell’ambiente. Ci congratuliamo anche con le spiagge di Castiglioncello e Vada che, all’interno del Comune di Rosignano Marittimo, assieme a noi, hanno nuovamente ottenuto il prestigioso vessillo”, commenta Matteo Italo Ratti, AD e Direttore portuale di Cala de’ Medici.

Leggi anche:

  1. Confindustria, nuova sede della Delegazione di Rosignano–Cecina presso il Porto Marina Cala de’ Medici
  2. Marina Cala de’ Medici investe su sempre più moderne e operatori multitasking
  3. Al porto turistico di Rosignano Marina Cala de’ Medici inaugurata la nuova self area
  4. Marina Cala de’ Medici unica Bandiera Blu Approdi 2017 della costa livornese
  5. Marina Cala de’ Medici: vincitrice del bando per una colonnina intelligente

Short URL: http://www.ilnautilus.it/?p=75607

Scritto da Redazione su mag 21 2020. Archiviato come Ambiente, Italia, Marinas, News, Porti. Puoi seguire tutti i commenti di questo articolo via RSS 2.0. Commenti e ping sono attualmente chiusi

Commenti chiusi

IL NAUTILUS Anno 15 N°1

In questo numero de Il Nautilus lo speciale è dedicato al sistema per ormeggio "briccole", e un focus sullo sviluppo metropolitano della città di Bari e delle sue infrastrutture portuali. Il Parlamento Europeo approva "L'European Green Deal" e poi un approfondimento sul lavoro nei porti ed uno sul valore delle merci.
poseidone danese

© 2020 il nautilus. All Rights Reserved. Performed by SC Lab