Home » Infrastrutture, Italia, Legislazione, Logistica, News, Porti, Trasporti » Di Majo (AdSP MTCS): “Soddisfazione per la firma del protocollo d’intesa per lo sviluppo dei traffici portuali”

Di Majo (AdSP MTCS): “Soddisfazione per la firma del protocollo d’intesa per lo sviluppo dei traffici portuali”

Civitavecchia - “Accolgo con soddisfazione la notizia della firma del protocollo d’intesa siglato dalla Civitavecchia Fruit & Forest (CFFT), la Laziale Distribuzione Spa, il Consorzio Autotrasportatori Civitavecchia (CAC) e la Innovative Logistics Projects Consulting. Esprimo il mio apprezzamento per il lavoro che stanno portando avanti la CFFT e il CAC nella direzione di un effettivo rilancio, se non addirittura di una vera e proprio partenza, del settore commerciale del porto di Civitavecchia e del suo retroporto.

Lavoro che va nella direzione intrapresa dall’ente anche alla luce della prossima istituzione della Zona Logistica Semplificata che ha tra i suoi obiettivi principali quello di portare avanti progetti di collaborazione a favore della interconnessione del porto di Civitavecchia con le principali realtà logistiche laziali. E l’Autorità di Sistema Portuale farà il possibile, per quanto sua competenza, per favorire i programmi previsti dal Protocollo siglato ieri”.

Lo dichiara il Presidente dell’Autorità di Sistema Portuale del Mar Tirreno Centro Settentrionale, Francesco Maria di Majo.

Leggi anche:

  1. Di Majo (AdSP MTCS): “I porti del network laziale dovranno diventare finalmente i porti di riferimento del traffico merci del Lazio e della capitale”
  2. Di Majo (AdSP MTCS): “Dalle imprese segnali positivi per il 2020”
  3. AdSP Mar Tirreno Centro Settentrionale, di Majo riceve il Comitato per il ripristino della Civitavecchia-Capranica-Orte: “Ne esamineremo i vantaggi economici per lo sviluppo del porto di Civitavecchia”
  4. Roma, Convegno sul bilancio europeo. Di Majo (AdSP MTCS), lancia l’iniziativa di un land bridge ecosostenibile tra i porti di Civitavecchia e Brindisi
  5. Patroni Griffi (AdSP MAM) e di Majo (AdSP MTCS):”La ZES interregionale Adriatica e la ZLS laziale essenziali per attrarre nuovi investitori”

Short URL: http://www.ilnautilus.it/?p=75631

Scritto da Redazione su mag 22 2020. Archiviato come Infrastrutture, Italia, Legislazione, Logistica, News, Porti, Trasporti. Puoi seguire tutti i commenti di questo articolo via RSS 2.0. Commenti e ping sono attualmente chiusi

Commenti chiusi

IL NAUTILUS Anno 15 N°1

In questo numero de Il Nautilus lo speciale è dedicato al sistema per ormeggio "briccole", e un focus sullo sviluppo metropolitano della città di Bari e delle sue infrastrutture portuali. Il Parlamento Europeo approva "L'European Green Deal" e poi un approfondimento sul lavoro nei porti ed uno sul valore delle merci.
poseidone danese

© 2020 il nautilus. All Rights Reserved. Performed by SC Lab