Home » Ambiente, Italia, News, Porti » Ministero dell’Ambiente avvia gara europea per servizio antinquinamento esteso a plastica galleggiante

Ministero dell’Ambiente avvia gara europea per servizio antinquinamento esteso a plastica galleggiante

Pubblicato il bando sulla Gazzetta europea.

Costa: “Ulteriore passo nella battaglia globale”

Roma- E’ stato pubblicato oggi sulla Gazzetta europea il bando per la nuova gara europea per l’affidamento del servizio antinquinamento marino attraverso il noleggio di unità navali specializzate nel contenimento e recupero di idrocarburi, di sostanze da questi derivati e di olii minerali nelle acque del mare territoriale, lungo il perimetro costiero nazionale. Innovazione voluta dal ministro dell’Ambiente Sergio Costa è che il servizio antinquinamento marino, unitamente alle tradizionali forme di contrasto da idrocarburi, dovrà dedicarsi anche alla raccolta di rifiuti marini galleggianti e in particolare della plastica, sia nelle aree marine protette che nelle aree antistanti le foci dei principali fiumi.

Nel periodo di durata del nuovo contratto (due anni) verranno così tracciati la presenza, la quantità e la qualità dei rifiuti marini galleggianti e della plastica raccolti in mare dalla flotta antinquinamento marino del ministero dell’Ambiente, al fine di valutare iniziative di contrasto del fenomeno della plastica in mare in linea con gli impegni internazionali assunti dal nostro Paese (convenzione di Barcellona, strategia marina ecc.).

“Un ulteriore passo nella battaglia globale contro la plastica in mare, che mi sta a cuore sin dal mio insediamento – commenta il ministro Costa -. Anche così diamo attuazione alle direttive Ue che, insieme alla Salvamare e al #plasticfreechallenge, sono dei tasselli fondamentali di un unico mosaico. La plastica è una grave minaccia per l’ecosistema marino e, visto che il nostro Paese è per due terzi bagnato dal mare, sarà importantissimo raccoglierla insieme agli altri rifiuti galleggianti grazie alla flotta antinquinamento del ministero”.

La documentazione è disponibile sul sito del ministero all’indirizzo:

https://www.minambiente.it/bandi/bando-di-gara-l-affidamento-del-servizio-antinquinamento-marino

Leggi anche:

  1. Regione Liguria: al via la Campagna di monitoraggio su plastica in mare nel Santaurio dei Cetacei
  2. VIDEO DOLCENERA E GREENPEACE INSIEME PER DIFENDERE IL MARE DALLA PLASTICA
  3. Giornata del mare-Sui fondali il 77% dei rifiuti è plastica
  4. Rifiuti, a Porto Cesareo inaugurazione centro per la plastica raccolta dai pescatori
  5. A rischio servizio antinquinamento in mare

Short URL: http://www.ilnautilus.it/?p=75828

Scritto da Redazione su mag 31 2020. Archiviato come Ambiente, Italia, News, Porti. Puoi seguire tutti i commenti di questo articolo via RSS 2.0. Commenti e ping sono attualmente chiusi

Commenti chiusi

IL NAUTILUS Anno 15 N°1

In questo numero de Il Nautilus lo speciale è dedicato al sistema per ormeggio "briccole", e un focus sullo sviluppo metropolitano della città di Bari e delle sue infrastrutture portuali. Il Parlamento Europeo approva "L'European Green Deal" e poi un approfondimento sul lavoro nei porti ed uno sul valore delle merci.
poseidone danese

© 2020 il nautilus. All Rights Reserved. Performed by SC Lab