Home » Infrastrutture, Internazionale, Logistica, News, Porti, Trasporti » Canale di Panama festeggia il suo 106° anniversario

Canale di Panama festeggia il suo 106° anniversario

Panama. Le chiuse del neo-panamax Canale hanno visto transitare, lunedì scorso, la 10.000a nave dall’Atlantico al Pacifico. Il transito è avvenuto poco prima di celebrare il suo 106° anniversario, il prossimo 15 agosto, e la nave è stata la tanker SK Resolute, battente bandiera di Panama, lunga 292 metri e larga 47.8 metri e di  94665 tons di DWT.

La nave, partita il 06 agosto dal Golfo del Messico sulla costa orientale degli Stati Uniti (Lake Charles), ha iniziato il suo transito attraverso le chiuse di Agua Clara sul versante atlantico e ha proseguito verso sud fino alle chiuse di Cocoli sul Pacifico, per poi continuare la sua navigazione diretta in Cina (Zhoushan arrivo previsto 05.09.2020) con il carico di Gnl. Nel comunicato dell’amministratore del Canale di Panama, Ricaurte Vásquez Morales, si legge: “Il raggiungimento di questo traguardo, a poco più di quattro anni dall’apertura del Canale ampliato, riafferma la competitività della rotta inter-oceanica, supportata dal servizio continuo, sicuro e affidabile che abbiamo mantenuto nel mezzo dell’attuale situazione mondiale.”.

I dati dei flussi commerciali  dimostrano una continua evoluzione dei transiti per il Canale di Panama, grazie all’ascesa delle esportazioni statunitensi. Infatti, la nave petroliera SK Resolute, in questo periodo, ha totalizzato 13 transiti attraverso il Canale, da quando utilizza la rotta panamense (dal 2018), comprese sette traversate del 2020 tra la costa orientale degli Stati Uniti e la Corea del Sud e il Giappone, nonché la via dal Cile agli Usa.  E ancora, si legge nel comunicato, che il trasporto di Gnl rappresenta uno dei nuovi mercati che ha attratto il nuovo Canale allargato sulla rotta oceanica, per via delle maggiori dimensioni delle chiuse neo-panamax che permettono il transito di questa tipologia di navi. Le navi per il trasporto di Gnl rappresentano la terza tipologia di navi che utilizzano il Canale allargato, con circa il 12% dei transiti, superata solo dalle portacontainer con il 46% e dalle navi Gpl con il 25%.

 

Abele Carruezzo

© Riproduzione riservata

Leggi anche:

  1. Panama Canal Authority e Port Miami rinnovano protocollo d’intesa per il commercio
  2. Canale di Panama: allargamento terminato
  3. Canale di Panama: passaggio della prima nave alimentata a LNG
  4. Canale di Panama: inizia la fase finale dell’allargamento
  5. Canale di Panama : l’allargamento agevolerà le navi di 13mila teu

Short URL: http://www.ilnautilus.it/?p=77779

Scritto da Abele Carruezzo su ago 11 2020. Archiviato come Infrastrutture, Internazionale, Logistica, News, Porti, Trasporti. Puoi seguire tutti i commenti di questo articolo via RSS 2.0. Commenti e ping sono attualmente chiusi

Commenti chiusi

IL NAUTILUS Anno 15 N°1

In questo numero de Il Nautilus lo speciale è dedicato al sistema per ormeggio "briccole", e un focus sullo sviluppo metropolitano della città di Bari e delle sue infrastrutture portuali. Il Parlamento Europeo approva "L'European Green Deal" e poi un approfondimento sul lavoro nei porti ed uno sul valore delle merci.
poseidone danese

© 2020 il nautilus. All Rights Reserved. Performed by SC Lab