Home » Cultura, Internazionale, Legislazione, News, Porti, Trasporti » BIMCO e ICS nuovo rapporto sulla forza lavoro dei marittimi

BIMCO e ICS nuovo rapporto sulla forza lavoro dei marittimi

BIMCO Head Office, Denmark. Operatori navali, agenzie, compagnie di navigazione e governi ora possono cercare le informazioni di mercato necessarie per sviluppare le proprie strategie per equipaggi di navi e loro addestramento adeguato in uno strumento messo in atto da BIMCO e ICS (Baltic and International Maritime Council – International Chamber of Shipping). Si tratta del Seafarer Workforce Report – in precedenza noto come Manpower report – una risorsa standard del settore per strategie future sugli equipaggi di navi e della loro formazione/addestramento.  Il settore della navigazione e dei trasporti marittimi connessi alla logistica integrata sta cambiando le proprie caratteristiche e si sta evolvendo rapidamente.

Le sfide e i cambiamenti provocati dalla pandemia Covid – 19, dalla decarbonizzazione e dai rapidi sviluppi tecnologici, gli operatori navali, ora più che mai, hanno bisogno di uno strumento di gestione  del personale che fornisca loro comprensione del panorama sugli equipaggi di oggi e di domani. Il nuovo Seafarer Workforce è lo strumento giusto, essenziale per preparare le operazioni navali per un mondo post-Covid e per garantire che i regolamenti e le politiche in fase di sviluppo siano adatti allo scopo.  Nei prossimi mesi si chiederà alle compagnie di navigazione, alle amministrazioni marittime nazionali, agli Istituti di Istruzione e Formazione marittima (pubblici e privati) di contribuire al nuovo Report.

Le loro conoscenze ed esperienze, i dati sullo stato della formazione e del reclutamento marittimo, sulle criticità e di fidelizzazione, sul numero e sui profili dei marittimi qualificati e certificati ai sensi della Convenzione STCW forniranno le basi per questo nuovo e autorevole Report e per la sua pubblicazione. La pandemia Covid-19 è stata e rappresenta una crisi del cambio dell’equipaggio, una crisi finanziaria per l’intero settore dello shipping che potrebbe influenzare l’offerta e la domanda globali dei marittimi per molti anni ancora. I risultati del Report aiuteranno a fornire risposte sui futuri panorami dello shipping che richiede nuova istruzione e formazione marittima. Negli ultimi trenta anni, BIMCO e ICS hanno condotto regolarmente un’indagine completa sulla domanda e offerta di marittimi nel mondo, sviluppando conoscenze e competenze per soddisfare le mutevoli esigenze del settore.

Il nuovo rapporto sulla forza lavoro dei marittimi dovrebbe essere pubblicato nel 2021. Conterrà: stime dettagliate dell’attuale offerta e domanda di marittimi per la flotta mondiale, comprese le cifre specifiche per paese; proiezioni future per le probabili situazioni di domanda e offerta nel prossimo decennio; identificazione di varie tendenze in materia di formazione marittima, reclutamento e conservazione e le loro potenziali conseguenze. BIMCO è la più grande delle associazioni marittime internazionali che rappresentano gli armatori; la sua appartenenza controlla circa il 65 percento della stazza mondiale e ha membri in oltre 120 paesi, tra cui manager, broker e agenti.

Abele Carruezzo

© Riproduzione riservata

Leggi anche:

  1. Bimco: affrontare i cambiamenti dello shipping
  2. BIMCO: tre scenari possibili nei trasporti marittimi a causa del coronavirus
  3. Nuova clausola sulla sicurezza informatica di BIMCO
  4. BIMCO sulla ripresa del mercato dry bulk
  5. BIMCO-ICS denuncia la carenza di marittimi

Short URL: http://www.ilnautilus.it/?p=78010

Scritto da Abele Carruezzo su ago 26 2020. Archiviato come Cultura, Internazionale, Legislazione, News, Porti, Trasporti. Puoi seguire tutti i commenti di questo articolo via RSS 2.0. Commenti e ping sono attualmente chiusi

Commenti chiusi

IL NAUTILUS Anno 15 N°1

In questo numero de Il Nautilus lo speciale è dedicato al sistema per ormeggio "briccole", e un focus sullo sviluppo metropolitano della città di Bari e delle sue infrastrutture portuali. Il Parlamento Europeo approva "L'European Green Deal" e poi un approfondimento sul lavoro nei porti ed uno sul valore delle merci.
poseidone danese

© 2020 il nautilus. All Rights Reserved. Performed by SC Lab