Home » Infrastrutture, Internazionale, Logistica, News, Porti, Trasporti » Il Canale di Panama prolunga misure di sostegno al dicembre 2020

Il Canale di Panama prolunga misure di sostegno al dicembre 2020

Città di Panama. L’Authority del Canale di Panama ha deciso di prolungare al 31 dicembre 2020  le misure di sostegno allo shipping, offrendo ulteriore supporto per la ripresa del settore visto che la pandemia Covid-19 continua ad avere un impatto sull’economia globale. La decisione è stata presa dopo l’incontro tra l’Authority del Canale e i leader del settore su come fornire al meglio sollievo per riprendersi dall’impatto economico e sociale dovuto al Covid-19. Misure a sostegno dell’intero settore dello shipping sono state prese lo scorso 4 maggio e originariamente previste fino all’1 settembre.

Le misure prevedono la sospensione dei pagamenti anticipati per le tasse di prenotazione del transito del Canale ed altre modifiche al sistema di prenotazione della percorrenza dei transiti interi del canale stesso. Si consente ai clienti di mantenere una maggiore liquidità, oltre a una maggiore flessibilità per lo scambio o la sostituzione di slot di prenotazione tra le proprie flotte. Tutto questo servirà a sostenere soprattutto il segmento dei container sottoposto ai cambiamenti nei flussi del commercio globale.

I transiti al Canale di Panama sono aumentati da 845 (giugno) a 933 registrati a luglio/agosto e la tendenza positiva fa ben sperare e incoraggia le misure intraprese, favorendo i transiti delle portacontainer lungo la rotta della costa orientale degli Stati Uniti verso l’Asia. “Prolungare le misure adottate fino al 31 dicembre 2020, fa parte di una strategia dell’Authority del Canale di Panama al fine di garantire una soluzione sostenibile ai transiti del canale e promuovere l’affidabilità operativa della gestione del Canale per gli anni a venire”,  si legge nel comunicato stampa diramato dalla stessa Autorità.

Abele Carruezzo

© Riproduzione riservata

Leggi anche:

  1. Canale di Panama festeggia il suo 106° anniversario
  2. Canale di Panama: ampliamento concluso entro luglio
  3. Canale di Panama: passaggio della prima nave alimentata a LNG
  4. Canale di Panama: inizia la fase finale dell’allargamento
  5. Canale di Panama : l’allargamento agevolerà le navi di 13mila teu

Short URL: http://www.ilnautilus.it/?p=78083

Scritto da Abele Carruezzo su ago 28 2020. Archiviato come Infrastrutture, Internazionale, Logistica, News, Porti, Trasporti. Puoi seguire tutti i commenti di questo articolo via RSS 2.0. Commenti e ping sono attualmente chiusi

Commenti chiusi

IL NAUTILUS Anno 15 N°1

In questo numero de Il Nautilus lo speciale è dedicato al sistema per ormeggio "briccole", e un focus sullo sviluppo metropolitano della città di Bari e delle sue infrastrutture portuali. Il Parlamento Europeo approva "L'European Green Deal" e poi un approfondimento sul lavoro nei porti ed uno sul valore delle merci.
poseidone danese

© 2020 il nautilus. All Rights Reserved. Performed by SC Lab