Home » Cultura, Eventi, Italia, News, Porti » Taranto Port Days 2020: 08-10 ottobre 2020

Taranto Port Days 2020: 08-10 ottobre 2020

Si parte con la call for artists “Taranto: la mia città-porto”

PORTO DI TARANTO– Sistema Portuale del Mar Ionio (AdSP MI) aderisce all’iniziativa degli Italian Port Days 2020 (www.italianportdays.it), lanciata nel corso della precedente annualità da Assoporti, l’Associazione dei Porti Italiani, al fine di promuovere, attraverso lo slogan “opening port life and culture to people”, un’attività di promozione congiunta e coordinata della portualità e della cultura del mare, in sinergia tra le AdSP nazionali.

La città portuale di Taranto, dall’8 al 10 ottobre 2020 (http://port.taranto.it/index.php/it/taranto-port-days/2010-taranto-port-days-2020), farà da cornice ad una tre-giorni ricca di momenti culturali ed artistici, animata da dibattiti e visite in porto, nell’ambito della quale sarà dato particolare rilievo ai temi legati all’Agenda ONU 2030 per lo sviluppo sostenibile. Nel 2019, l’iniziativa ha registrato un notevole successo a livello nazionale ed è stata anche oggetto di pubblica approvazione sia da parte di ESPO, l’Organizzazione dei Porti Marittimi Europei che di AIVP, l’Associazione Internazionale Porti-Città che ha ritenuto i Port Days quale buon esempio di promozione della cultura portuale a livello internazionale, inserendo l’iniziativa tra quelle di rilievo nella propria agenda 2030.

OPEN CALL FOR ARTISTS “TARANTO: LA MIA CITTÀ-PORTO”

Per la prima volta, l’AdSP del Mar Ionio lancia una call for artists sul tema “Taranto: la mia città-porto”, iniziativa pensata come evento di avvio dei Taranto Port Days 2020 e strumento di apertura e partecipazione rivolto alla comunità della città portuale di Taranto, in linea con gli obiettivi e le finalità sottese al nuovo Piano Operativo Triennale 2020-2022 dell’AdSP del Mar Ionio che ambisce a favorire la materializzazione di una nuova identità basata sulla costruzione di un rapporto emozionale con la città portuale di Taranto.

Attraverso l’utilizzo di nuove forme di comunicazione e delle arti – scrittura, disegno e videoracconto – la comunità della città-porto di Taranto ha l’opportunità di dare vita ad immagini, luoghi, suoni e parole per la costruzione di un racconto emozionale in grado di unire il porto e la città in un percorso di conoscenza e valorizzazione del patrimonio culturale legato al mare.

Che forma ha la mia città-porto? Come racconto la mia città-porto? Che volto do alla mia città-porto?

Entro il prossimo 28 settembre, gli artists del capoluogo ionico sono chiamati a scrivere una nuova narrazione per la città portuale di Taranto che diventerà il “luogo-esperienza”, lo spazio in cui trovare ispirazione per costruire lo storytelling di un’identità collettiva attraverso l’impiego delle arti. Tale iniziativa ambisce a valorizzare la città di Taranto giocando sul concetto di floating community, in linea con le buone pratiche promosse da altri porti europei.

Nell’ambito dell’open call, saranno assegnati n. tre premi, uno per ciascuna categoria e di pari valore economico.

* * * La partecipazione è libera e gratuita e aperta ai cittadini maggiorenni di Taranto * * *

Per informazioni scrivere all’indirizzo e-mail: authority@port.taranto.it.

Modulo_partecipazione_call_for_artists.docx

Call_for_artists_DEF.pdf

Leggi anche:

  1. PRIMA EDIZIONE DEGLI ITALIAN PORT DAYS: NAVIGAZIONI LUNGO IL CANALE PER CONOSCERE IL PORTO DI RAVENNA
  2. Al via la prima edizione di TARANTO PORT DAYS 2019
  3. Italian Port Days, Venice Open Port Day
  4. Italian Port Days 2019: iniziativa che coinvolge la portualità italiana
  5. Anche i Ports of Genoa aderiscono all’iniziativa Italian Port Days promossa da Assoporti

Short URL: http://www.ilnautilus.it/?p=78969

Scritto da Redazione su set 21 2020. Archiviato come Cultura, Eventi, Italia, News, Porti. Puoi seguire tutti i commenti di questo articolo via RSS 2.0. Commenti e ping sono attualmente chiusi

Commenti chiusi

IL NAUTILUS Anno 15 N°1

In questo numero de Il Nautilus lo speciale è dedicato al sistema per ormeggio "briccole", e un focus sullo sviluppo metropolitano della città di Bari e delle sue infrastrutture portuali. Il Parlamento Europeo approva "L'European Green Deal" e poi un approfondimento sul lavoro nei porti ed uno sul valore delle merci.
poseidone danese

© 2020 il nautilus. All Rights Reserved. Performed by SC Lab