Home » Italia, News, Porti, Trasporti » Autoproduzione porti, Uiltrasporti: soddisfazione per la conclusione del percorso applicativo

Autoproduzione porti, Uiltrasporti: soddisfazione per la conclusione del percorso applicativo

Roma- “Si è concluso poco fa il percorso con il Ministero dei Trasporti sulla norma attuativa dell’autoproduzione delle operazioni portuali, avviato a seguito della disposizione contenuta nel Decreto Rilancio”. A  darne notizia la Segreteria nazionale della Uiltrasporti, che prosegue:

“Con il coinvolgimento delle Organizzazioni Sindacali e della Associazioni datoriali del cluster marittimo-portuale, si è trovata la convergenza su un testo che riteniamo equilibrato, incentrato sul lavoro portuale e sulla tutela della sicurezza dei lavoratori marittimi, in un quadro di regole più chiare rispetto al passato.

“Ora auspichiamo un iter rapido al Consiglio di Stato – conclude la nota della Uiltrasporti – per eliminare  quanto prima  nei porti le storture emerse in questi anni, e rimettere al centro le regole della concorrenza in quadro di tutele per tutti i lavoratori e di sviluppo equilibrato dei porti”.

Leggi anche:

  1. Porti, Sindacati: grande soddisfazione per l’approvazione dell’emendamento sulla autoproduzione
  2. Porti, autoproduzione, Tarlazzi (Uiltrasporti): rizzaggio e derizzaggio sono operazioni portuali. Basta profitti a danno dei lavoratori
  3. Dl Rilancio, autoproduzione porti, Uiltrasporti: sarà inevitabile mobilitazione se l’emendamento non passasse
  4. Dl Rilancio: Sindacati, basta caos autoproduzione nei porti. Regole valgano per tutti
  5. Porti, Uiltrasporti: alla mobilitazione dei lavoratori vanno date risposte

Short URL: http://www.ilnautilus.it/?p=79740

Scritto da Redazione su ott 9 2020. Archiviato come Italia, News, Porti, Trasporti. Puoi seguire tutti i commenti di questo articolo via RSS 2.0. Commenti e ping sono attualmente chiusi

Commenti chiusi

IL NAUTILUS Anno 15 N°1

In questo numero de Il Nautilus lo speciale è dedicato al sistema per ormeggio "briccole", e un focus sullo sviluppo metropolitano della città di Bari e delle sue infrastrutture portuali. Il Parlamento Europeo approva "L'European Green Deal" e poi un approfondimento sul lavoro nei porti ed uno sul valore delle merci.
poseidone danese

© 2020 il nautilus. All Rights Reserved. Performed by SC Lab