Home » Italia, Nautica, News, Porti » CAMBIO AL VERTICE DELLA CAPITANERIA DI PORTO DI BRINDISI

CAMBIO AL VERTICE DELLA CAPITANERIA DI PORTO DI BRINDISI

Brindisi-Si è svolta questa mattina nella splendida e suggestiva cornice del Castello Svevo di Brindisi la cerimonia di avvicendamento al Comando della Capitaneria di Porto di Brindisi tra il Capitano di Vascello Giovanni CANU e il Capitano di Vascello Fabrizio COKE.

La cerimonia, che in osservanza delle misure imposte dall’emergenza epidemiologica in atto ha avuto luogo in forma ristretta, è avvenuta alla presenza del Direttore Marittimo della Puglia e Basilicata Ionica, Contrammiraglio Giuseppe MELI.

Il Direttore Marittimo, nel ringraziare il Comandante Giovanni CANU per l’ottimo lavoro svolto, alla guida di un equipaggio professionalmente valido e che ha saputo coinvolgere in tante iniziative e attività di successo, evidenzia che “il futuro di Brindisi e del suo porto non possono che dipendere da un’azione sinergica tra l’Autorità di Sistema Portuale e la Civica Amministrazione”, precisando che “in tale ambito la Capitaneria di Porto di Brindisi dovrà continuare a giocare il ruolo istituzionale che le compete e che le è più congeniale, ovvero quello di garantire la salvaguardia e la tutela di principi ed interessi pubblici inderogabili, quali la sicurezza della navigazione e l’ordinato svolgimento delle attività in ambito portuale, demaniale e marittimo”.

Il Direttore Marittimo ha altresì evidenziato che i lusinghieri risultati conseguiti dalla Capitaneria di porto di Brindisi, così brillantemente diretta dal Comandante Canu, sono la tangibile dimostrazione che l’Autorità marittima non è disposta ad abbassare la guardia, ma anzi opererà ancor di più quale sentinella della tutela ambientale e riconosciuto presidio di legalità, con particolare attenzione alle problematiche ambientali e  demaniali delicate e complesse, in un territorio ove zone litoranee di pregio, come quella dell’Area Marina Protetta di “Torre Guaceto”, sono giornalmente oggetto di azioni e pratiche illegali, quali pesca di frodo e abusivismo demaniale, che ne mettono a repentaglio l’integrità del patrimonio paesaggistico e naturalistico.

A distanza di due anni dal suo insediamento, il Comandante (CP) Giovanni CANU lascerà la guida della Capitaneria di porto di Brindisi al collega C.V. (CP) Fabrizio COKE, il quale nel ringraziare il precedente Comandante ha evidenziato che alla condotta del suo “equipaggio” della Capitaneria di Porto di Brindisi intenderà proseguire nella rotta intrapresa dal Comandante CANU.

Il Capitano di Vascello (CP) Fabrizio COKE, proveniente dalla Direzione Marittima di Catania, nell’ultimo decennio ha svolto importanti incarichi quali Comandante in II della Capitaneria di Porto di Augusta, Comandante della Capitaneria di Porto di Milazzo, Capo del Secondo Ufficio del Reparto Ambientale Marino del Corpo delle Capitanerie di Porto presso il Ministero dell’Ambiente e della Tutela del Territorio e del Mare e dal novembre 2016 ad oggi Capo Reparto Tecnico/Amministrativo della Capitaneria di Porto di Catania.
Il Comandante Giovanni CANU sarà trasferito ad Olbia dove assumerà l’importante e prestigioso incarico di Direttore Marittimo della Sardegna Settentrionale.

Si ricorda che la Sala Operativa della Capitaneria di Porto di Brindisi è attiva ininterrottamente, 24 ore su 24, e può essere contattata telefonicamente al numero 0831521022 o all’indirizzo e-mail cpbrindisi@mit.gov.it mentre, per le sole emergenze in mare, attraverso il “Numero Blu” 1530.

Leggi anche:

  1. IL COMANDANTE DELLA CAPITANERIA DI PORTO, CAPITANO DI VASCELLO GIOVANNI CANU, SALUTA CON UN MESSAGGIO LA CITTA’ DI BRINDISI
  2. Visita del Comandante Generale alla Capitaneria di Brindisi
  3. STAGE FORMATIVO SCUOLA-LAVORO: LA CAPITANERIA DI PORTO DI BRINDISI ACCOGLIE GLI STUDENTI DELLA EUROPEAN HIGH SCHOOL
  4. Il Direttore Generale del Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti, Dott. Mauro Coletta in visita alla Capitaneria di Porto di Brindisi
  5. IL COMANDANTE DELLA CAPITANERIA DI PORTO DI BRINDISI INCONTRA I PROPELLER

Short URL: http://www.ilnautilus.it/?p=79983

Scritto da Redazione su ott 16 2020. Archiviato come Italia, Nautica, News, Porti. Puoi seguire tutti i commenti di questo articolo via RSS 2.0. Commenti e ping sono attualmente chiusi

Commenti chiusi

IL NAUTILUS Anno 15 N°1

In questo numero de Il Nautilus lo speciale è dedicato al sistema per ormeggio "briccole", e un focus sullo sviluppo metropolitano della città di Bari e delle sue infrastrutture portuali. Il Parlamento Europeo approva "L'European Green Deal" e poi un approfondimento sul lavoro nei porti ed uno sul valore delle merci.
poseidone danese

© 2020 il nautilus. All Rights Reserved. Performed by SC Lab