Home » Ambiente, Cultura, Eventi, Italia, Nautica, News, Porti, Trasporti » “TARANTO SMART GREEN PORT: NUOVI SCENARI DI SVILUPPO SOSTENIBILE ED EFFICIENTAMENTO ENERGETICO NEL PORTO DI TARANTO”

“TARANTO SMART GREEN PORT: NUOVI SCENARI DI SVILUPPO SOSTENIBILE ED EFFICIENTAMENTO ENERGETICO NEL PORTO DI TARANTO”

LIVE STREAMING – Il prossimo 5 novembre, dalle ore 10:30 alle ore 12:30, l’AdSP del Mar Ionio ospiterà, in versione totalmente digitale, un nuovo web meeting sul tema “Taranto smart green port: nuovi scenari di sviluppo sostenibile ed efficientamento energetico nel Porto di Taranto”.

In linea con la strategia sottesa al Piano Operativo Triennale 2020-2022, l’AdSPMI intende stimolare lo sviluppo di nuovi modelli di business in grado di conciliare la tradizione marittima con nuove visioni di sostenibilità tese a favorire la transizione verso una economia più circolare e competitiva nel settore portuale, puntando in primis – ma non in via esclusiva – sulla pianificazione energetica e ambientale. In tale ottica, l’Ente ha posto il tema della sostenibilità ambientale e della sua integrazione all’interno del sistema della pianificazione strategica dell’Ente tra le priorità strategiche alla base della Vision al 2030: nel corso del 2019 è stato, infatti, adottato il “Documento di pianificazione energetica e ambientale” (DEASP) dell’Ente, al fine di perseguire adeguati obiettivi in materia di sostenibilità ambientale ed efficientamento energetico.

Con l’avvio delle attività finalizzate a dare concreta declinazione operativa al DEASP, l’Ente intende elevare gli obiettivi di sostenibilità energetico-ambientale, declinandoli in interventi di riqualificazione che possano – con il massimo livello di coinvolgimento dell’intero ecosistema portuale – perseguire adeguate prestazioni di funzionalità, continuità di servizio ed eco-sostenibilità e migliorare l’efficienza energetica all’interno dei confini del porto, al fine di attuare la conversione dello scalo di Taranto verso uno smart green port.

L’evento digitale del 5 novembre prossimo si propone come momento di discussione ed analisi delle strategie di sviluppo sostenibile del Porto di Taranto. Tra gli argomenti oggetto di approfondimento con la comunità digitale, saranno presentati gli scenari attivabili nel porto di Taranto nell’ambito delle Aree Produttive Paesaggisticamente e Ecologicamente Attrezzate (APPEA) della Regione Puglia; si discuterà, inoltre, di smart ports e smart grid e del mercato delle energie rinnovabili in Italia, attraverso un’analisi del contesto, delle sfide e delle proposte attivabili per un futuro sostenibile, partendo dal contesto di riferimento del porto di Taranto.

Interverranno:

Mario Turco – Sottosegretario di Stato alla Presidenza del Consiglio dei Ministri

Lorenzo Ferrara – Presidente del Distretto Produttivo dell’Ambiente e del Riutilizzo (DIPAR) della Puglia

Massimo La Scala – il Professore del Dipartimento di Elettrotecnica ed Elettronica del Politecnico di Bari

Andrea Stegher – Commercial & Stakeholder Engagement Senior Vice President Business Unit Energy Transition di Snam

Cristina Ottaiano e Ambra Nicole Strub – referenti Settore Energie Rinnovabili e Settore Logistica ed Infrastrutture di Invest in Italy | Attrazione Investimenti Esteri

Sergio Prete – Presidente dell’Autorità di Sistema Portuale del Mar Ionio

Fulvio Lino Di Blasio – Segretario Generale dell’AdSP del Mar Ionio

Gaetano Internò – Responsabile della Sezione Ambiente ed Efficientamento Energetico dell’AdSP del Mar Ionio.

Leggi anche:

  1. Dall’8 al 10 ottobre al via nel porto di Taranto i “TARANTO PORT DAYS 2020″
  2. Web meeting di presentazione del nuovo: PIANO OPERATIVO TRIENNALE 2020-2022 del Porto di Taranto
  3. RAVENNA GREEN PORT – Importante finanziamento europeo per rendere ancora più green il Porto di Ravenna
  4. Porto di Civitavecchia: Smart Port of the Year
  5. Porto di Napoli: il Piano di efficientamento energetico

Short URL: http://www.ilnautilus.it/?p=80366

Scritto da Redazione su ott 29 2020. Archiviato come Ambiente, Cultura, Eventi, Italia, Nautica, News, Porti, Trasporti. Puoi seguire tutti i commenti di questo articolo via RSS 2.0. Commenti e ping sono attualmente chiusi

Commenti chiusi

IL NAUTILUS Anno 15 N°1

In questo numero de Il Nautilus lo speciale è dedicato al sistema per ormeggio "briccole", e un focus sullo sviluppo metropolitano della città di Bari e delle sue infrastrutture portuali. Il Parlamento Europeo approva "L'European Green Deal" e poi un approfondimento sul lavoro nei porti ed uno sul valore delle merci.
poseidone danese

© 2020 il nautilus. All Rights Reserved. Performed by SC Lab