Home » Italia, Logistica, Nautica, News, Porti, Trasporti » FAGIOLI: COMPLETATO L’IMBARCO DELLA TURBINA A GAS PIU’ GRANDE MAI COSTRUITA IN ITALIA

FAGIOLI: COMPLETATO L’IMBARCO DELLA TURBINA A GAS PIU’ GRANDE MAI COSTRUITA IN ITALIA

Nei prossimi giorni la turbina prodotta da Ansaldo Energia raggiungerà la centrale Edison di Marghera

Sant’Ilario d’Enza (Reggio Emilia) – Fagioli, società di engineering leader mondiale nei trasporti, spedizioni, sollevamenti e movimentazioni eccezionali, ha completato con successo l’imbarco nel porto di Genova della turbina a gas ad alta efficienza GT36, soprannominata “Monte Bianco”, la turbina più potente e performante mai realizzata in Italia e prodotta da Ansaldo Energia.

Le operazioni di trasporto e movimentazione in banchina hanno impiegato carrelli semoventi SPMT (Self-Propelled Modular Transporter) combinati in 2 linee per una portata di oltre 1.000 tonnellate.

La turbina raggiungerà la centrale termoelettrica Edison di Marghera Levante dove gli ingegneri della Fagioli hanno previsto lo sbarco con l’utilizzo di una chiatta oceanica, il trasporto mediante SPMT e infine l’installazione con l’utilizzo di gantry cranes della portata combinata pari a 1200 tonnellate.

Le operazioni di sbarco e di posa sulle fondazioni della turbina saranno ultimate entro la fine del 2020, mentre la centrale termoelettrica Edison a Marghera Levante entrerà in esercizio nel 2022 e sarà l’impianto più efficiente d’Europa.

Un progetto che conferma e consolida ulteriormente l’esperienza e la competenza di Fagioli nel settore del Power in Italia e all’estero.

Short URL: https://www.ilnautilus.it/?p=81068

Scritto da su Dic 11 2020. Archiviato come Italia, Logistica, Nautica, News, Porti, Trasporti. Puoi seguire tutti i commenti di questo articolo via RSS 2.0. Commenti e ping sono attualmente chiusi

Commenti chiusi

IL NAUTILUS Anno 15 N°1

In questo numero de Il Nautilus lo speciale è dedicato al sistema per ormeggio "briccole", e un focus sullo sviluppo metropolitano della città di Bari e delle sue infrastrutture portuali. Il Parlamento Europeo approva "L'European Green Deal" e poi un approfondimento sul lavoro nei porti ed uno sul valore delle merci.
poseidone

© 2021 il nautilus. All Rights Reserved. Performed by SC Lab