peyrani
Home » Regate, Sport » FESTIVAL DEL MARE: RELIGHT AL SECONDO POSTO

FESTIVAL DEL MARE: RELIGHT AL SECONDO POSTO

Dopo la pausa invernale, il Relight Sailing Team ricomincia la stagione velica 2008 da Venezia. L’X-35 di Relight, che ha come mission la diffusione della cultura delle energie rinnovabili e del rispetto dell’ambiente, ha gareggiato in modo esemplare alla Regata World Food Programme, tenutasi domenica 9 marzo, all’interno del programma di eventi del Salone Nautico di Venezia –Festival del Mare. Montecarlo è stata la città di mare abbinata all’equipaggio di Relight tramite il sorteggio dell’8 marzo. A bordo, Alberto Miani, commissario generale della sezione vela dello yacht club di Monaco, Christian Barberis, grande campione di vela monegasco con all’attivo due giri del mondo, e il tattico triestino Furio Benussi. L’equipaggio, che per la prima volta si trovava a gareggiare insieme su un X-35, ha dimostrato affiatamento e professionalità, coinvolgendo nelle manovre anche l’armatore ed il suo giovanissimo braccio destro. La spettacolarità del percorso e la sana competizione dei partecipanti hanno reso l’evento sportivo particolarmente suggestivo ed emozionante. Inoltre lo scopo benefico della manifestazione, ha conferito all’evento una forte impronta umanitaria. Il ricavato sarà devoluto per promuovere le azioni del WFP, sensibilizzando i visitatori della manifestazione e l’opinione pubblica, sul tema del consumo responsabile dell’acqua, risorsa sempre più preziosa e da tutelare. Il Relight Sailing Team ha ottenuto un ottimo secondo posto.

Nessun articolo correlato.

Short URL: http://www.ilnautilus.it/?p=184

Scritto da Redazione su mar 12 2008. Archiviato come Regate, Sport. Puoi seguire tutti i commenti di questo articolo via RSS 2.0. Commenti e ping sono attualmente chiusi

Commenti chiusi

IL NAUTILUS Anno 12 N°1

BRINDISI - In questo numero lo speciale è destinato alle crociere con i dati di Rsiposte Turismo e le previsioni per il 2017 di un settore ormai fondamentale per l’economia del Paese. Ma anche le importanti novità sulla safety portuale e sui regolamenti dell’Unione Europea sui servizi portali e la trasparenza finanziaria dei porti. Poi i porti di Napoli. Ancona, Trieste, Piombino e Olbia con gli investimenti e le nuove infrastrutture previste nei diversi scali italiani.
poseidone danese

© 2017 il nautilus. All Rights Reserved. Performed by SC Lab