Home » Regate, Sport » REGATE PIRELLI – COPPA CARLO NEGRI: AL VIA DOMANI CON 100 BARCHE ISCRITTE

REGATE PIRELLI – COPPA CARLO NEGRI: AL VIA DOMANI CON 100 BARCHE ISCRITTE

Tutto pronto a Santa Margherita Ligure per la 42° edizione delle Regate Pirelli-Coppa Carlo Negri, organizzate dallo Yacht Club Italiano in collaborazione con il Circolo Velico di Santa Margherita Ligure. Domani alle 11, dopo una colazione per tutti i partecipanti nella tenda Pirelli, iniziano le prime regate, che si svolgeranno nel Golfo del Tigullio su un percorso a bastone: le condizioni meteo previste sono di vento da nord tra gli 8 e i 13 nodi e cielo coperto.
Le 100 barche iscritte, superiori ai 33 piedi, sono suddivise nelle seguenti classi:
IMA IRC – Maxi IRC – Swan Maxi Class IRC – Wally IRC – Mini Maxi IRC.
Gruppo A: IRC (Classi 0-1-2).
Gruppo B: IRC (Classi 3-4).

Tra i velisti presenti Mauro Pelaschier su Sagamore, Roberto Martinez su Itacentodue e Gabriele Bruni su Cuordileone. La Coppa Carlo Negri è un trofeo challenge perpetuo, istituito nel 1945 da Beppe Croce in memoria dell’amico e pilota di aviazione Carlo Negri, figlio di Margherita Pirelli, medaglia d’oro al valore militare caduto in Albania il 24 settembre 1943 durante un’azione volontaria in una missione di soccorso ai militari italiani accerchiati dalle truppe tedesche.

Leggi anche:

  1. 1a Classe di Simeoli vince la IX dizione della Coppa Vasari
  2. Coppa America: tra i challenger anche Palermo e Venezia, con qualche polemica
  3. PRIMA CLASSE CONQUISTA LA COPPA D’ESTE
  4. Ficker Cup a Long Beach: domani primo giorno
  5. REGATA NAZIONALE 420: al via domani

Short URL: http://www.ilnautilus.it/?p=660

Scritto da Redazione su apr 28 2011. Archiviato come Regate, Sport. Puoi seguire tutti i commenti di questo articolo via RSS 2.0. Commenti e ping sono attualmente chiusi

Commenti chiusi

IL NAUTILUS Anno 13 N°3

In questo numero de Il Nautilus lo speciale è dedicato a Canale Pigonati di Brindisi; la storia, le potenzialità, le attuali richieste per il suo allargamento al fine di agevolare l’entrata nel porto interno delle grandi navi da crociera. Poi articoli sulle Zes, porti di Ancona, Bari, Campania ma anche le professioni del mare, il lavoro portuale nelle sue specificità ed un interessante racconto del porto di Salerno che nel Mediterraneo rappresenta un ponte tra Oriente ed Occidente.
poseidone danese

© 2018 il nautilus. All Rights Reserved. Performed by SC Lab