peyrani
Home » Regate, Sport » I MINI 6.50 A SANREMO PER 230 MIGLIA IN SOLITARIA

I MINI 6.50 A SANREMO PER 230 MIGLIA IN SOLITARIA

Parte giovedì 12 maggio la Sanremo Mini Solo, regata d’altura in solitario, tutta dedicata a Classe Mini 6.50. Ormai lo Yacht Club Sanremo organizza da anni questa prova, particolarmente importante per i mini, in quanto permette loro di acquisire parte delle miglia necessaria per poi accedere alla Minitransat. La grande novità di quest’anno sarà il percorso rinnovato, che prevede sempre la partenza da Sanremo, poi la flotta si dirigerà sull’isola della Gallinara e quindi verso Porquerolles, da dove farà ritorno nella città dei fiori. Al momento gli iscritti sono ventisette, ma il numero potrebbe aumentare ancora. Cinque le nazioni rappresentate; oltre all’Italia, sono presenti i portabandiera della Svizzera, della Spagna, della Francia. La regata partirà il 12 maggio alle ore 12 e per garantire la maggiore sicurezza possibile tutte le imbarcazioni avranno a bordo dei comunicatori satellitari portatili che permetteranno di visualizzare la posizione delle imbarcazioni ogni 20 minuti per tutta la durata dell’evento tramite GoogleMap®. Inoltre saranno sempre seguite da due barche appoggio che garantiranno una maggiore rapidità di intervento in caso di emergenza. Presente alla regata anche Andrea Caracci, campione italiano 2010 per la categoria proto. La premiazione è prevista per domenica 15 maggio allo Yacht Club Sanremo.

Leggi anche:

  1. YACHT CLUB DI SANREMO: DIVERTIMENTO IN REGATA CON VELA E SAPORI
  2. VERONICA FERRARO STELLA AL MEMORIAL BRUZZONE
  3. REGATA NAZIONALE 420: al via domani
  4. NAVE INCAGLIATA A DUE MIGLIA DALLE COSTE PUGLIESI

Short URL: http://www.ilnautilus.it/?p=778

Scritto da Redazione su mag 6 2011. Archiviato come Regate, Sport. Puoi seguire tutti i commenti di questo articolo via RSS 2.0. Commenti e ping sono attualmente chiusi

Commenti chiusi

IL NAUTILUS Anno 12 N°1

BRINDISI - In questo numero lo speciale è destinato alle crociere con i dati di Rsiposte Turismo e le previsioni per il 2017 di un settore ormai fondamentale per l’economia del Paese. Ma anche le importanti novità sulla safety portuale e sui regolamenti dell’Unione Europea sui servizi portali e la trasparenza finanziaria dei porti. Poi i porti di Napoli. Ancona, Trieste, Piombino e Olbia con gli investimenti e le nuove infrastrutture previste nei diversi scali italiani.
poseidone danese

© 2017 il nautilus. All Rights Reserved. Performed by SC Lab