peyrani
Home » News, Regate, Sport » Trofeo Internazionale IRC dell’Adriatico: Sagola GS con fiducia verso il Mondiale ORC International

Trofeo Internazionale IRC dell’Adriatico: Sagola GS con fiducia verso il Mondiale ORC International

Si è disputato a Trieste, nel corso del week end appena concluso, il Trofeo Internazionale IRC dell’Adriatico. Ospitata presso le banchine di Porto San Rocco, la flotta, composta in larga parte da equipaggi che saranno protagonisti dell’attesissimo Campionato Mondiale ORC International di Cherso, ha sfruttato il favore delle condizioni meteo per dare vita a una serie di regate particolarmente combattute.

Tra le imbarcazioni impegnate nelle acque del capoluogo giuliano ha ben figurato Sagola GS, il Grand Soleil 37 di Fausto Pierobon che, in vista dell’imminente Mondiale e del Campionato Italiano ORC International in programma a Trieste il prossimo luglio, ha colto l’occasione per provare il nuovo gioco di vele realizzato griffato Quantum.

Ben assistito dal tattico Enrico Fonda e dal randista Niccolò Bianchi, titolari di Sailing Factory, Pierobon ha condotto la sua barca al terzo posto della classifica overall dietro ai più grandi Athyris&C. e a 2R nel Vento. Un risultato assoluto valso il successo in classe B.

“E’ stato un week end davvero positivo. Anche se a Trieste abbiamo corso in IRC, e la nostra barca è ottimizzata per l’ORC, abbiamo trovato diversi avversari competitivi e l’evento si è rivelato un ottimo banco di prova – è il commento di Niccolò Bianchi – Per Sagola GS si trattava del primo appuntamento con l’equipaggio ufficiale al completo.

Ne abbiamo approfittato per lavorare sull’assetto, che era da riscoprire alla luce degli importanti lavori cui è stata sottoposta la barca nel corso dell’inverno: per adattarla alle nuove regole, infatti, sono stati sostituiti timone e chiglia”. Parole di apprezzamento meritano le vele realizzate dalla Quantum Sail perché “…i profili sono davvero performanti: in vista del Mondiale l’armatore ha commissionato una randa, due fiocchi e uno spi runner.

Grazie alle vele nuove abbiamo rilevato ottimi spunti prestazionali: essere veloci sull’acqua è molto importante, specie quando non navighi sulla barca più grande della flotta, perché ti permette di navigare libero dalle coperture degli avversari”. “Siamo entusiasti di poter seguire un progetto così ambizioso con Sailing Factory – aggiunge Enrico Fonda, subito a suo agio nel ruolo di tattico a fianco di Fausto Pierobon – Il mondo dell’altura è in forte ripresa e imprese come la nostra possono aiutare gli armatori ad ottenere il massimo dalle proprie barche.

Nell’ORC International non è facile ottenere l’alchimia giusta per rendere la barca vincente: dalla calibrazione degli strumenti, fino alla scelta del disegno delle vele, nulla può essere lasciato al caso”.

Foto: Numa Italia

Leggi anche:

  1. XXVI Regata Internazionale Brindisi-Corfù: 108 imbarcazioni iscritte a oggi
  2. SAPIENZAVELA AL CAMPIONATO MONDIALE
  3. Mondiale Melges 24: Uka Uka Campione per la terza volta
  4. XXVI edizione Regata Internazionale Brindisi-Corfu: un mese al via
  5. Safety at Sea International Awards 2011

Short URL: http://www.ilnautilus.it/?p=1728

Scritto da Redazione su giu 13 2011. Archiviato come News, Regate, Sport. Puoi seguire tutti i commenti di questo articolo via RSS 2.0. Commenti e ping sono attualmente chiusi

Commenti chiusi

IL NAUTILUS Anno 12 N°3

BRINDISI - In questo numero de Il Nautilus lo speciale è dedicato alle crociere, a livello nazionale ed internazionale, con i nuovi dati di Risposte Turismo: dalla classifica dei porti italiani in base al numero di croceristi alle previsioni per il 2018 con i programmi dei porti già fissati con le grandi compagnie. Poi un focus di Stefano Carbonara sul cyber crimine applicato al mondo dello shopping con lo contromosse necessarie. Da Assologistica arrivano anche le indicazioni per il mondo dei porti e non solo, con tendenze e lacune da colmare. Ad Ancona, Napoli, Trieste, Venezia, Brindisi e Livorno sono dedicati tanti servizi sulle ultime notizie che giungono da questi scali dopo la riforma dei porti..
poseidone danese

© 2017 il nautilus. All Rights Reserved. Performed by SC Lab