peyrani
Home » News, Regate, Sport » Nerone in testa al Farr 40 European Circuit 2011

Nerone in testa al Farr 40 European Circuit 2011

Nerone, Enfant Terrible e Fiamma. Questa la classifica overall provvisoria dopo la prima giornata di regate della Settimana delle Bocche – Farr 40 European Circuit.

Organizzato dallo Yacht Club Costa Smeralda, l’evento ha radunato a Porto Cervo una piccola ma rappresentativa flotta di Farr 40, i performanti one-design che qui affrontano la seconda tappa del circuito europeo per la classe.

Dopo l’apertura ufficiale di ieri, la manifestazione si concluderà sabato 2 luglio. Complice la splendida giornata di sole e il vento stabile di questo pomeriggio, circa 15 nodi da Nord Ovest, il Comitato di Regata dello YCCS, presieduto dal Principal Race Officer Eckart Reinke, ha potuto far disputare tre prove a bastone sullo specchio di mare antistante Porto Cervo.
Race 1: protagonista indiscusso della prima prova della serie, l’equipaggio italiano di Nerone degli armatori Massimo Mezzaroma e Antonio Sodo Migliori che, grazie anche al contributo tattico di Vasco Vascotto, ha condotto il gioco durante tutta la gara, superando in testa alla flotta la prima boa di bolina, il primo cancello e la seconda bolina, e riuscendo a tenere il vantaggio senza troppe difficoltà fino al traguardo. Inseguitore instancabile di questa prova l’altro scafo italiano, Enfant Terrible, che l’armatore Alberto Rossi ha affidato alla tattica di Francesco Bruni. Terzo piazzamento per Charisma di Nico Poons.
Race 2: in testa alla classifica della seconda gara di oggi c’è ancora uno scafo tricolore. Fiamma, di Alessandro Barnaba e con Lorenzo Bressani alla tattica, ha infatti concluso la prova davanti all’equipaggio turco di Provezza 8, armatore Levent Peynirci, e ad un Enfant Terrible sempre più deciso a non passare inosservato.
Race 3: l’aver perso terreno nel corso della seconda prova, chiusa con un quarto posto, è servito ai ragazzi di Nerone da stimolo per un ottimo recupero durante la terza e ultima regata di oggi che, con Enfant Terrible in seconda posizione e Fiamma in terza, si è conclusa con un ordine di arrivo dominato dai tre scafi nostrani, gli stessi che conducono la classifica overall provvisoria.
“Oggi abbiamo fatto tante cose buone ma anche una scelta sbagliata – ha commentato il tattico di Nerone, Vasco Vascotto, a proposito della seconda prova – e nonostante abbiamo prevalso nelle altre due regate, rimane comunque il rammarico per una mossa troppo azzardata. Con la consapevolezza che uno sportivo deve sempre vedere dove sbaglia per poter migliorare, non possiamo che essere soddisfatti per il nostro primo posto”.

Dopo l’impegnativo pomeriggio in mare, armatori ed equipaggi si sono ritrovati in Piazza Azzurra per l’immancabile rinfresco after-race e per fare il punto prima delle regate di domani, in calendario a partire dalle 12.00. Sono previsti venti da Ovest intorno ai 20 nodi.

Foto:  www.yccs.com

Leggi anche:

  1. Yacht Club Costa Smeralda: da oggi il Farr 40 European Circuit
  2. I vincitori del Campionato del Mondo di vela d’altura Orc International
  3. ORCi World Championship: Man secondo in attesa della Bora
  4. OLYMPIC GARDA EUROLYMP 2011: Day 4. Domani le Medal Race
  5. Campionato Italiano Individuale di Canna da Riva 2011: le regole per iscriversi

Short URL: http://www.ilnautilus.it/?p=2141

Scritto da Redazione su giu 29 2011. Archiviato come News, Regate, Sport. Puoi seguire tutti i commenti di questo articolo via RSS 2.0. Commenti e ping sono attualmente chiusi

Commenti chiusi

IL NAUTILUS Anno 12 N°3

BRINDISI - In questo numero de Il Nautilus lo speciale è dedicato alle crociere, a livello nazionale ed internazionale, con i nuovi dati di Risposte Turismo: dalla classifica dei porti italiani in base al numero di croceristi alle previsioni per il 2018 con i programmi dei porti già fissati con le grandi compagnie. Poi un focus di Stefano Carbonara sul cyber crimine applicato al mondo dello shopping con lo contromosse necessarie. Da Assologistica arrivano anche le indicazioni per il mondo dei porti e non solo, con tendenze e lacune da colmare. Ad Ancona, Napoli, Trieste, Venezia, Brindisi e Livorno sono dedicati tanti servizi sulle ultime notizie che giungono da questi scali dopo la riforma dei porti..
poseidone danese

© 2017 il nautilus. All Rights Reserved. Performed by SC Lab