peyrani
Home » News, Regate, Sport » Vele d’Epoca: Trofeo Aletti a Kipawa

Vele d’Epoca: Trofeo Aletti a Kipawa

Cala il sipario sul palcoscenico naturale del Golfo di Napoli e sull’ottava edizione Le Vele d’Epoca a Napoli Trofeo Banca Aletti, l’appuntamento annuale che il Reale Yacht Club Canottieri Savoia, in collaborazione con l’Ufficio Sport Velico Marina Militare, riserva agli Yacht d’epoca (anno di varo anteriore al 1950) e Classici (anno di varo anteriore al 1976).

Quest’anno, sono stati chiamati a raccolta dal Presidente Pippo Dalla Vecchia anche i dragoni classici (con anno di costruzione entro il 1972 compreso) per la conquista della Coppa d’Oro Eduardo Pepe, cui hanno partecipato i primi due dragoni costruiti in Italia Ausonia e Blue Mallard, battenti il guidone del RYCCS.

Una intera settimana di festa, dato che i primi arrivi si sono registrati a partire da lunedì scorso, e quattro intense giornate di sole, vento e vele spiegate. In gara 33 imbarcazioni. Giovedì segnale di avviso alle 12.00 e percorso di gara sulle boe con partenze separate per vele d’epoca e dragoni classici.

Il primo da Posillipo alla rada di Mergellina; il secondo “lo stesso campo di regata dei Giochi Velici dell’Olimpiade del 1960“ nelle acque fuori Castel dell’Ovo. Poi la regata lunga del venerdì con percorso costiero di circa m.m. 26 sino a Massa Lubrense per le vele d’epoca e la parata navale di domenica che ha visto uscire le imbarcazioni da Santa Lucia in linea di fila sino alla Rotonda Diaz.

Poi l’ultima regata nelle acque del Golfo di Pozzuoli navigando verso Napoli per il rientro al Circolo. A terra, in banchina  ogni giorno un evento di intrattenimento, dall’happy hour al rientro delle regate Taralli&birra, al Party Banca Aletti del venerdì alla istituzionale Cena di Gala.

“Una edizione di indubbio successo – afferma il Presidente del Circolo Savoia Pippo Dalla Vecchia – conquistato grazie alla collaborazione dell’Ufficio Sport Velico della Marina Militare che è vicino a noi sin dalla prima edizione. Abbiamo riportato a Napoli la storia, la tradizione e la bellezza della Vela. Grazie anche agli sponsor, in primis Banca Aletti.

Avremo per altri due anni al nostro fianco la Marina Yachting. Poi ci hanno sostenuto fornitori campani che hanno ristorato i partecipanti, Ferrarelle, Birrificio Sorrento e il tarallificio Leopoldo. In corsa è salito a bordo anche la Dolce Napoli con la pasticceria realizzata da Sal De Riso e ancora ci ha aiutato Dimensione Triade.

Con i dragoni abbiamo ricominciato da dove ci eravamo fermati, al 1960, la pianta è stata messa a dimora e domani sarà un albero solido. Per il 2012 abbiamo già concordato con l’Associazione Italiana Classe Dragone di realizzare una regata internazionale con tutti i dragoni classici e moderni attivi nel mondo”. Ecco il podio nelle rispettive categorie dell’ottava edizione Le Vele d’Epoca a Napoli Trofeo Banca Aletti:

Trofeo Banca Aletti: 1° Classificato: KIPAWA (Claudio Valtulini)

YACHT D’EPOCA  < 12
1° Classificato: ZENITH (armatore Gabriele De Bono, al timone Nello Oliviero)
2° Classificato: ALBELIMAR II (Marco Claudio Corneli)
3° Classificato:  OCEAN ANEMONE (Benedetto Baroni)

YACHT D’EPOCA > 12
1° Classificato: KIPAWA (Claudio Valtulini)
2° Classificato: CHOLITA (Marilinda Nettis)
3° Classificato: MANTA (Ernesto Irace)

YACHT CLASSICI < 15
1° Classificato: NAIF (Ivan Gardini)
2° Classificato:  ARTICA II (Marina Militare)
3° Classificato: DALGRA III (R.Y.C.C. Savoia, al timone Mattia Pressich)

YACHT CLASSICI > 15
1° Classificato: TINTOO VI (Lorenzo Banchero)
2° Classificato:  STELLA POLARE (Marina Militare)
3° Classificato: CHAPLIN (Marina Militare)

Premio Eleganza Marina Yachting:  TAMPASIA (Giorgio Scarselli)
Vincitore Parata Navale:  JAVELIN (Daniele Canelli)
Trofeo Angelo Lattarulo:  STELLA POLARE (Marina Militare)

Classifica COPPA D’ORO EDUARDO PEPE dopo quattro prove
1° Classificato TERGESTE
2° Classificato BUNKER KING
3° Classificato BURIANA

Queste le imbarcazioni partecipanti al Trofeo Banca Aletti 2011
CHOLITA – Armatrice: Marilinda Nettis
KIPAWA – Armatore: Claudio Valtulini
MANTA – Armatore: Ernesto Irace
FILLY – Armatore: Francesco Buonfantino
OCEAN ANEMONE – Armatore: Benedetto Baroni
LUNIC – Armatore: Armando Valeri
OLIRIA – Armatore: Ermanno Sciaulino
STELLA POLARE – Marina Militare
CHAPLIN – Marina Militare
ARTICA – Marina Militare
CORSARO – Marina Militare
CAROLY – Marina Militare
TINTOO VI – Armatore: Lorenzo Banchero
JAVELIN – Armatore: Daniele Canelli
PAULENA – Armatore: Conte Francois de Ganay
LULWORTH – Armatore: Gabriele De Bono
TAMPASIA – Armatore: Giorgio Scarselli
NAIF – Armatore: Ivan Gardini
ALBERIMAR II – Armatore: Marco Claudio Corneli
DRAUMEN – Armatore: Giovanni Del Bono
ZENITH – Armatore Gabriele De Bono
SARACENA – Armatore: Francesco de La Ville Sur Illon
DALGRA III – R.Y.C.C. Savoia

Foto: Francesco Rastrelli

Leggi anche:

  1. Vele d’epoca a Napoli: l’equipaggio di Tergeste in vantaggio
  2. Tra i Dragoni lotta aperta tra Ucraina e Italia
  3. Prime prove per Le Vele d’Epoca a Napoli
  4. Domani parte il Trofeo Banca Aletti di Vele d’epoca a Napoli
  5. I Dragoni tornano a Napoli dal 30 giugno

Short URL: http://www.ilnautilus.it/?p=2264

Scritto da Redazione su lug 3 2011. Archiviato come News, Regate, Sport. Puoi seguire tutti i commenti di questo articolo via RSS 2.0. Commenti e ping sono attualmente chiusi

Commenti chiusi

IL NAUTILUS Anno 12 N°1

BRINDISI - In questo numero lo speciale è destinato alle crociere con i dati di Rsiposte Turismo e le previsioni per il 2017 di un settore ormai fondamentale per l’economia del Paese. Ma anche le importanti novità sulla safety portuale e sui regolamenti dell’Unione Europea sui servizi portali e la trasparenza finanziaria dei porti. Poi i porti di Napoli. Ancona, Trieste, Piombino e Olbia con gli investimenti e le nuove infrastrutture previste nei diversi scali italiani.
www.brindisi-corfu.it telebrindisi.tv poseidone danese

© 2017 il nautilus. All Rights Reserved. Performed by SC Lab