peyrani
Home » News, Regate, Sport » Open Europeans Classi Olimpiche: conclusione

Open Europeans Classi Olimpiche: conclusione

Conclusa a Helsinki la Open Europeans Championship riservata alle classi olimpiche. Venerdì disputata la medal race nelle classi 470 maschile e femminile. Le spagnole Tara Pacheco-Berta Betanzos si laureano campionesse Europee.

Il titolo maschile va ai croati Sime Fantela-Igor Marenic mentre gli australiani Matt Belcher-Malcolm Page vincono il 470 Men Open Europeans. Gabrio Zandonà (CV Marina Militare) – Pietro Zucchetti (SV Guardia Finanza) chiudono al 13°posto in classifica con i parziali 12-9-17-8-2-3-20-23-4-(25)-3-19-3 a 123 punti.

Il tecnico federale Roberto Ferrarese ha tracciato un bilancio della manifestazione: “Oggi ci giocavamo l’accesso alla Medal Race. Il vento era discontinuo e il campo di regata di difficile interpretazione. Una regata in balia degli eventi è sempre possibile come oggi. Dobbiamo lavorare su quello che è accaduto nei giorni precedenti.

Abbiamo già messo a fuoco gli aspetti su cui concentrarci e stiamo lavorando bene assieme, anche 15 ore al giorno. Siamo tutti molto motivati: non intendiamo tralasciare alcun aspetto e ogni giorno faccio un conto alla rovescia di quanto manca alle Olimpiadi di Londra 2012″.

Questo il punto di vista di Pietro Zucchetti: “Sappiamo bene che il 13° posto è ben al di sotto della nostra portata, ma onestamente ci siamo scontrati con alcune aree critiche: l’andatura di poppa e oggi l’interpretazione del campo. Non abbiamo brillato, ma nel corso del Campionato siamo migliorati. Approfondiremo le criticità in allenamento con Ferrarese.

Lavorare con Roberto (Ferrarese n.d.r) è un’esperienza molto positiva e siamo fiduciosi di poter crescere e migliorare. Prossimo appuntamento il Test Event a Weymouth”.

Finn
Con la vittoria della Medal Race il britannico Scott Giles si aggiudica il gradino più altro del podio del Campionato Europeo classe Finn. Secondo posto per il croato Gaspic e bronzo per Andrew Mills (GBR).
Giorgio Poggi (SV Guardia di Finanza) conclude al 14° posto overall con i parziali 15-25-14-9-6-(35)-2-12-13-24.

49er
Gli australiani Outteridge-Jensen vincono gli Open Europans con 37 punti. Si laurea Campione Europeo della classe 49er l’equipaggio britannico formato da Fletcher-Sign (46 punti). Medaglia d’argento e terzi overall i danesi Nielsen-Nielsen mentre il bronzo va agli austriaci Delle Karth-Resch.
Ruggero Tita (CV Venezia) – Lorenzo Franceschini (FV Riva) regatano in flotta silver e chiudono al 19° posto con i parziali 16-(BFD 41)-17-22-14-9-29-2 a 277 punti.

470 femminile
Dopo undici prove con uno scarto cambio ai vertici della classifica provvisoria. Ora al comando le spagnole Pacheco- Betanzos, seconde le brasiliane Oliveira-Barbachan e terze le danesi Koch-Sommer. Non vi erano italiane in regata.

Laser Radial
Vince la cinese Lijia Xu (35 punti), seconda la belga Evi Van Acker (38 pt) e terza la croata Tina Mihelic con 50. Risultati finali delle azzurre: flotta Gold – 23° Laura Cosentino (YC Cortina d’Ampezzo). Flotta Silver – 16° Laura Marimon Giovannetti (AV Bracciano).

Laser Standard
Primo Tonc Stipanovic (CRO) con 21,4 punti, secondo da Jonasz Stelmaszyk (POL) con 28 e terzo Andreas Geritzer (AUT) con 33. Carlo De Paoli (CV Muggia) conclude al 45° posto in flotta Gold con 136 punti. In flotta Silver Alessio Spadoni (CV Muggia) è 23° e Uberto Crivelli Visconti (CV Remo Italia) conclude in 41ª posizione, mentre Enrico Stazzera, impegnato in flotta Bronze, chiude al 1° posto.

Star
Vincono gli spagnoli Echavarri – Rodriguez Rivero, secondi Papathanasiou – Dragautsis (GRE), terzi i giapponesi Suzuki – Wada. Tra le Star non erano impegnati atleti italiani.

Foto: Thom Touw
Fonte: http://www.federvela.it

Leggi anche:

  1. Open Europeans Classi Olimpiche: domani la conclusione
  2. Open Europeans Classi Olimpiche: Zandonà-Zucchetti in lotta per la Medal Race
  3. ISAF Youth Sailing World Championships: day 2 con azzurri in crescita
  4. Open European Championship di Helsinki: day 3
  5. Danish Blue è Campione olandese Open

Short URL: http://www.ilnautilus.it/?p=2580

Scritto da Redazione su lug 16 2011. Archiviato come News, Regate, Sport. Puoi seguire tutti i commenti di questo articolo via RSS 2.0. Commenti e ping sono attualmente chiusi

Commenti chiusi

IL NAUTILUS Anno 12 N°2

BRINDISI - Lo speciale di questo nuovo numero de Il Nautilus è dedicato al porto di Trieste che, tra cambiamenti già effettuati e progetti con finanziamenti in arrivo, sta mutando la sua fisionomia e crescendo come scalo in Adriatico. Accanto a queste novità sullo scalo ci sono anche quelle che riguardano i porti di Livorno, Porto Torres, Savona, Cagliari, Ancona e Bari. In questo numero troverete anche un’intera pagina dedicata alla fiscalità legata al mondo del diportismo con gli aggiornamenti sulle ultime modifiche alle leggi.
poseidone danese

© 2017 il nautilus. All Rights Reserved. Performed by SC Lab