Home » Altro, News, Sport » Campionato nazionale Off-Shore: la coppia Lopiano-Orlando vince Gara 2

Campionato nazionale Off-Shore: la coppia Lopiano-Orlando vince Gara 2

Si è conclusa questo pomeriggio la tappa ostunese del Campionato nazionale Off-Shore delle categorie 3000 ed Endurance.

Dopo Gara1 della 3000 vinta ieri da testa, oggi la vittoria è andata a Lopiano-Orlando, mentre testa è arrivato secondo seguito da Bacelli-Gobet. Sfortunato Massimo Capoferri che invece ha rotto l’imbarcazione ad un solo giro dalla fine della gara.

“Forse siamo stati poco furbi – ha ammesso Capoferri – dopo i primi giri, quando abbiamo capito che non riuscivamo a stare in testa, avremmo dovuto aspettare ed avere più pazienza. Purtroppo è andata male ma stiamo cercando di lavorare sull’imbarcazione per migliorarla”.

Nella classe Endurance ha vinto Gabbiani seguito da Carando. Il giro più veloce è stato di Lopiano-Orlando che hanno anche vinto il trofeo De Mitri.

 

Francesca Cuomo
Foto: SC Lab

 

La classifica finale
1.Lopiano-Orlando 16
2.Testa-Testa 11
3.Bacelli-Gobet 22
4.Barona-Bacchi 97
5.Cardinali-Benedetti 53
6.Cucurmia-Casagni 25
7.Cardazzo-Garofalo 7
8.Esperto-Cowgi 96
9.Bevilacqua-Giorgetti 1
10.Schepig-Capoferri 9

© Riproduzione riservata

Leggi anche:

  1. Campionato Nazionale Off-Shore 3000: vince Testa
  2. Campionato nazionale Windsurf Funboard Slalom: vincono Menegatti e Fauster
  3. IOR CLASS MEETING – OIL.B TROPHY: UN SUCCESSO
  4. Campionato NAZIONALE EQUIPE: day 1
  5. Porto di Gallipoli: dal 29 maggio al 2 giugno tornano gli off shore

Short URL: http://www.ilnautilus.it/?p=2787

Scritto da Francesca Cuomo su lug 24 2011. Archiviato come Altro, News, Sport. Puoi seguire tutti i commenti di questo articolo via RSS 2.0. Commenti e ping sono attualmente chiusi

Commenti chiusi

IL NAUTILUS Anno 13 N°3

In questo numero de Il Nautilus lo speciale è dedicato a Canale Pigonati di Brindisi; la storia, le potenzialità, le attuali richieste per il suo allargamento al fine di agevolare l’entrata nel porto interno delle grandi navi da crociera. Poi articoli sulle Zes, porti di Ancona, Bari, Campania ma anche le professioni del mare, il lavoro portuale nelle sue specificità ed un interessante racconto del porto di Salerno che nel Mediterraneo rappresenta un ponte tra Oriente ed Occidente.
poseidone danese

© 2018 il nautilus. All Rights Reserved. Performed by SC Lab