peyrani
Home » News, Regate, Sport » Steiner X-Yachts Mediterranean Cup 2011: giorno 3

Steiner X-Yachts Mediterranean Cup 2011: giorno 3

La Steiner X-Yachts Mediterranean Cup ha già assegnato il suo primo titolo, il tricolore degli X-35. A conquistarlo è stato HotelPlan Spirit of Nerina, che anche ieri ha ottenuto un solidissimo 1-1-2 che lo ha portato ad avere 12 punti in classifica. Il secondo, Karma di Vladimiro Pegoraro, è a 20 punti.

Per il team del Circolo Vela Erix, che scarta un quinto posto, il vantaggio è pertanto incolmabile. Il Campionato Italiano X-35, quindi, è suo con una prova di anticipo. Una stagione eccezionale per il team degli armatori Diamantini, Fusco, Cantamesse, Bargolini e Ferrari, che, con Roberto Spata alla tattica, ha vinto il titolo europeo, la Copa del Rey e ora il titolo nazionale.

Al timone qui alla Marina di Scarlino c’era Gianluca Viganò. Al terzo posto in classifica c’è Giochelotta di Francesco Conte, con l’ex skipper di Luna Rossa Francesco de Angelis alla tattica. Le prime tre posizioni del Campionato Italiano X-35 sono acquisite già dalla giornata di oggi. “Abbiamo lavorato molto sulla messa a punto della barca”, ha detto Roberto Spata, “e i risultati di quest’anno ci hanno dato soddisfazione.

Spirit of Nerina è un gruppo di amici che insieme hanno raggiunto dei grandi obiettivi. La nostra velocità è sempre stata ottima e anche quando ci siamo trovati un po’ indietro in partenza siamo poi sempre riusciti a recuperare”. Il vento della Maremma ieri ha soffiato ancora da sud, con buona intensità, tra i 10 e i 15 nodi, con il comitato di regata diretto da Carlo Tosi che ha fatto disputare tre belle prove.

Nel Mondiale X-41 giornata eccezionale per Sideracordis di Pier Vittor Grimani, con Andrea Tedesco al timone e Daniele Cassinari alla tattica. L’equipaggio della Compagnia della Vela di Venezia ha ottenuto tre primi portandosi in testa alla classifica con 13 punti dopo 8 prove e due scarti. Il secondo, Malafemmena di Arturo Di Lorenzo con Matteo Ivaldi tattico, è a 16 punti. Mascalzone Latino di Gianclaudio Bassetti, con Vincenzo Onorato al timone e Lorenzo Bressani tattico, ha ottenuto un 3-2-5 che lo fa scendere in terza posizione, a 17 punti.

Sideracordis, quindi, per il gioco degli scarti e di eventuali proteste, per perdere il titolo dovrebbe fare peggio di quinto nell’ultima prova in programma domani, con Malafemmena vincitore.
Nella divisione Over 50, il successo nella prova costiera (percorso sull’isola dello Sparviero, poi Cerboli e ritorno a Marina di Scarlino) è andato all’X-50 Trota di Martino Montanarini. In classifica guida ancora l’X-65 croato Karuba V di Magma.

Nella divisione Sport dopo cinque prove conduce l’Imx-38 Express di Giorgio Turchetti (2-1-3-1-1) davanti all’X-342 Scamperix di Ferruccio Scalari (1-3-1-2-3) e all’X-332 Ultravox di Adriano Podenzana (3-4-2-5-2).
Nella divisione Family in testa è l’Xc 38 Pas Dosè di Andrea Serena (1-2-1-1-1) davanti all’X-40 Xengo di Sabrina Chibbaro e all’X-452 Wind Catcher di Ciolli-Donnini.

Oggi è in programma l’ultima prova per i monotipi, per gli Sport/Family e per gli Over 50. A seguire la premiazione nella Piazzetta della Marina di Scarlino.

Fonte: www.federvela.it
Foto: Trombetta/Studio Borlenghi

Leggi anche:

  1. Coppa d’oro Eduardo Pepe: vince Tergeste
  2. Nerone in testa al Farr 40 European Circuit 2011
  3. Campionato Europeo X-35 a Punta Ala: Day 2
  4. OLYMPIC GARDA EUROLYMP 2011: Day 4. Domani le Medal Race
  5. Bacardi Cup Miami Sailing Week: primo giorno per le Star

Short URL: http://www.ilnautilus.it/?p=3693

Scritto da Redazione su set 3 2011. Archiviato come News, Regate, Sport. Puoi seguire tutti i commenti di questo articolo via RSS 2.0. Commenti e ping sono attualmente chiusi

Commenti chiusi

IL NAUTILUS Anno 12 N°1

BRINDISI - In questo numero lo speciale è destinato alle crociere con i dati di Rsiposte Turismo e le previsioni per il 2017 di un settore ormai fondamentale per l’economia del Paese. Ma anche le importanti novità sulla safety portuale e sui regolamenti dell’Unione Europea sui servizi portali e la trasparenza finanziaria dei porti. Poi i porti di Napoli. Ancona, Trieste, Piombino e Olbia con gli investimenti e le nuove infrastrutture previste nei diversi scali italiani.
www.brindisi-corfu.it telebrindisi.tv poseidone danese

© 2017 il nautilus. All Rights Reserved. Performed by SC Lab